DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Commenta la frase

Uncino: Dovrei scannarmi col mio uncino, Spugna, per non aver ucciso Peter quando l'avevo in pugno. E invece che ho fatto? Che ho fatto, Spugna? Ho accettato un patto improponibile, una guerra assurda! E ora sono obbligato dalla mia inesauribile correttezza ad attendere.

Spugna: Vi preparo un buon piattino. [si avvicina a un tavolo con del cibo]

Uncino: Attendere cosa? Che passino tre giorni o trent'anni rimarrà sempre un vecchio e grasso Peter Pan. Ah, io odio le delusioni Spugna, io odio vivere in questo corpo storpiato, odio questa dannata isola e... IO ODIO, IO ODIO, IO ODIO PETER PAN! [Si ferma allibito] Spugna... Spugna... Spugna, ho testé avuto una sublime visione: i frammenti screziati della mia vita si sono ricongiunti a formare un completo e mistico... tutto. Un'epifania.

Spugna: E... epifa... che?

Uncino: La mia vita è finita.

Spugna: Volete dire che avete perso l'appetito?

Uncino: Sì. Addio.

Spugna: Dove andate? La volete buttare in tragedia?

Uncino: Addio, Spugna!

Spugna: Capitano, perché...perché non giochiamo? Giochiamo con la vostra isola. [si avvicina al plastico dell'Isola che non c'è] Facciamo che qui ci sono gli indiani, i soldati, i bimbi sperduti. Cominciamo... [prende il modellino di un vascello] Fuoco a babordo!

Uncino: [ con una pistola in mano] Questa volta non mi fermerai Spugna, è finita. Non ti appropinquare Spugna, non fare un passo. La mia pistola è pronta a far fuoco, non cercare di fermarmi, Spugna.

Spugna: Oh no, ancora!

Uncino: È la fine! Non cercare di fermarmi questa volta, Spugna, non cercare di fermarmi questa volta, Spugna, non tentare nemmeno di fermarmi questa volta Spugna, fermami, Spugna! Spugna! Solleva il tuo colloso posteriore e vieni qui a salvarmi!

Spugna: [si avvicna a Uncino] Eccomi!

Uncino: Fermati, stavo scherzando, sto per commettere un suicidio! [Spugna cerca di allontanare la pistola da Uncino, la pistola spara mancando il capitano e affondando il modellino del vascello. Uncino rinsavisce] Non osare mai più spaventarmi in questo modo! Cosa sei, una specie di sadico?

Spugna: Scusate, scusate. Come vi sentite ora?

Uncino: Io voglio morire! [Spugna lo consola abbracciandolo e baciandolo] non c'è più avventura qui.

Per pubblicare un commento compila questo modulo

Il tuo nome e indirizzo E-mail

Sito personale (se vuoi puoi indicare l'URL di un tuo profilo social)

Testo del tuo messaggio

Controllo di sicurezza

Dichiaro di aver preso visione della norme sulla privacy e accetto le condizioni di utilizzo gratuito dei servizi del sito

Ricevi una bella frase

I s c r i v i t i