DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Commenti alla frase di Vittorio Zucconi

    Quando si parla per allusioni si finisce per dare attenzione più al ricevente del messaggio che al contenuto da cui si può prendere spunto per un commento. Dunque per me l'assunto è, sig. Cherubini, non tanto quello che la politica sia qualcosa di sporco ,nè se la realtà sia o no una proiezione della ns mente. Ma semplicemente ho inteso misurarmi con le parole e il tono che usa Vittorio Zucconi, quando parla di quelli che vede come oppositori del suo pensiero. Io ho sempre riservato una certa stima a V.Z. e leggevo con piacere i suoi articoli.. Però da quando ha cominciato a scontrarsi sul piano politico con quelli che lui definisce "populisti", andando sempre pià ad alzare i toni, le offese e il sarcasmo, ha cominciato a suscitarmi sempe di più fastidio. Per es. trovo fastidioso la sua definizione di "magliari " e "cialtroncelli" verso chi ,secondo lui, non è all'altezza della situazione in politica, non trovo che sia una critica giornalistica ,prima perchè non corrispondente al vero e poi perchè la sua è solo un'espressione spocchiosa verso chi non corrisponde ai suoi parametri o non fa parte del suo partito di riferimento. Da lui mi aspetterei ,quale grande giornalista crede di essere, maggiore obiettività e onestà intellettuale. Tutto qui!

    Commento inserito: lunedì 5 marzo alle ore 19:10
    Da: Carmen

    Da ragazzo mi faceva arrabbiare quando sentivo dire (dai miei genitori) che la politica è sporca. Adesso non mi arrabbio più; se cerchi i voti, devi passare dal compromesso e insieme all'arrosto devi vendere anche un po' di fumo se sei onesto, perché diversamente venderai solo quello. Non ho mai amato la politica per le sue, non so se inevitabili, discussioni. Ad ogni modo dico questo perché rispetto Vittorio Zucconi di cui ho letto "Gli Spiriti non dimenticano" che mi ha fatto conoscere e amare la figura di Cavallo Pazzo. La scena del mondo è quella che è e dato che tutto è una proiezione della mente, forse non è il caso di prendersela troppo.

    Commento inserito: lunedì 5 marzo alle ore 9:30
    Da: Valter Cherubini

    anche la sua categoria, che dovrebbe attenersi ad un'etica professionale , ne "spara" ogni giorno, tenendo all'oscuro o manipolando l'opinione pubblica alla grande , ben meritando l'appellativo gramsciano di "giornalisti salariati". questo giustificherebbe il suo sarcasmo misto ad un'assoluta mancanza di ridpetto verso quei cittadini che cercano di impegnarsi in politica, perchè spinti dalla motivazione che la politica sia di tutti e non di pre-scelti o di mestieranti. io considero la sua categoria, invece, alla pari di quella politica più scellerata perchè come questa si sta dimostrando parimenti responsabile dei disastri a cui assistiamo ogni giorno.

    Commento inserito: domenica 4 marzo alle ore 8:16
    Da: Carmen

Preferisci lasciare un commento attraverso Facebook?
La tua opinione è importante!

Ricevi una bella frase

I s c r i v i t i