NOVITA' DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Clockers

Frasi del film

Nel nostro database c'è una frase relativa al film Clockers.
Frasi di Clockers

Riassunto e trama del film Clockers

[da Wikipedia]
Una serie di fotografie di ragazzi e ragazze morti ammazzati apre il film.

Ronald Dunham, detto Strike, è un giovane clocker, ossia uno spacciatore di crack, a disposizione 24 ore su 24. Strike ha due grandi passioni: bere latte al cacao preconfezionato, nonostante l'ulcera che gli corrode lo stomaco, e collezionare trenini elettrici. Strike lavora per conto di Rodney Little (Delroy Lindo), un losco figuro che gestisce un'attività commerciale che fa da copertura al suo traffico di droga. Il rapporto tra Strike e Rodney è come quello fra un padre ed un figlio. Dal negozio di Rodney transitano anche due poliziotti bianchi: l'italoamericano Larry Mazilli (John Turturro) e Rocco Klein (Harvey Keitel), ebreo di origini italiane.

Il fratello maggiore di Strike è Victor, che è tutto l'opposto del fratello: svolge infatti due lavori onesti, per mantenere la famiglia. Il suo stipendio ammonta a 625 dollari al mese, contro i 1500 di Strike.

Strike inizia ad essere seguito da Tyrone (Pee Wee Love), un bambino dodicenne che lo imita, vestendosi e radendosi i capelli come lui. In un primo momento Strike tenta di allontanarlo, ma poi lo prende sotto la sua ala, trattandolo come un fratellino minore. Gli insegna la vita di strada e lo porta a casa sua. In un suo momento di distrazione, Tyrone gli ruba una pistola.

Un giorno Rodney propone a Strike una promozione: deve uccidere Darryl Adams, il gestore di un fast food che fa la cresta sui guadagni di Rodney. Strike accetta, dopo che Rodney gli promette il posto di Darryl.

La sera Strike si reca al fast food e attende nervosamente che Darryl esca dal negozio. Non appena questi esce, un colpo di pistola lo colpisce in pieno. Il corpo viene ritrovato crivellato di colpi, e Klein inizia le indagini.

Klein è sicuro che ad uccidere Darryl sia stato Strike, ma tra la sorpresa generale è Victor ad accusarsi del delitto dichiarando la legittima difesa. Confessa e viene arrestato. Ma Klein non gli crede, ed è convinto che Victor si autoaccusi per coprire il fratello sentendosi meno accusabile grazie alla sua fedina penale pulita, e per questo il detective fa pressione su Strike, che però non cede. Klein è innervosito da Strike e cerca una vendetta, sfrutta l'occasione dell'arresto di Rodney, il capo degli spacciatori, inventandosi la collaborazione di Strike, e ringraziandolo pubblicamente per il lavoro di informatore con una stretta di mano davanti alla gang e riferendo pure a Rodney. Gli amici reagiscono insultandolo e picchiandolo. Strike sembra essere ormai ad un passo dalla fine, perseguitato dalla polizia, dalla gang, ma soprattutto da Rodney.

Rodney ora crede che Strike stia collaborando con la polizia, così incarica Errol Barnes (Tom Byrd), un tossicodipendente sieropositivo da molto tempo al suo servizio come killer, di ucciderlo. La conversazione è ascoltata di nascosto da Tyrone, che per proteggere Strike prende la pistola che ha tenuto nascosta fino a quel momento e davanti a tutti spara a Errol, uccidendolo. Impietrito per la paura, Tyron non fugge. Arriva Klein, che resosi conto della situazione non se la sente di rovinare per sempre la vita a un bambino e a sua madre, accorsa sul luogo del delitto disperata. Klein nasconde così i fatti e fornisce una versione diversa nel rapporto.

Intanto Victor ha confessato alla madre di aver ucciso veramente lui Darryl, perché aveva avuto un diverbio con lui, la madre irrompe in commissariato proprio mentre i poliziotti sottoponevano Strike ad un pesante interrogatorio, e testimonia. Anche Klein, finalmente, crede alla sua versione, e anche Victor viene scagionato grazie alla legittima difesa.

Strike è quindi definitivamente innocente e, convintosi che a Brooklyn non può avere nessun futuro, lascia il quartiere e la città, prendendo un treno.

Anno

1995 (22 anni fa)

Titolo originale

Titolo originale Clockers

Genere

Drammatico

Durata

129 minuti (2 ore e 9 minuti)

Data di uscita

mercoledì 13 settembre 1995

Poster e locandina

Attori del film Clockers

Mekhi Phifer nel ruolo di Ronald "Strike" Dunham
Harvey Keitel nel ruolo di Rocco Klein
Delroy Lindo nel ruolo di Rodney Little
Isaiah Washington nel ruolo di Victor Dunham
Regina Taylor nel ruolo di Iris Jeeter
Pee Wee Love nel ruolo di Tyrone
Keith David nel ruolo di André The Giant
John Turturro nel ruolo di Larry Mazilli
Tom Byrd nel ruolo di Errol Barnes
Sticky Fingaz nel ruolo di Scientific
Fredo Starr nel ruolo di Go
E.O. Nolasco nel ruolo di Horace
Spike Lee nel ruolo di Chucky
Michael Imperioli nel ruolo di Jo-Jo
Steve White nel ruolo di Daryl Adams
Paul Calderon nel ruolo di Jesus
Michael Badalucco nel ruolo di poliziotto

Biografie correlate al film Clockers

Sceneggiatura

Spike Lee, Richard Price

Soggetto

Richard Price

Musiche

Terence Blanchard

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Altre frasi o articoli interessanti

Ricevi una bella frase

I s c r i v i t i