Aforismi
Accedi/Registrati
NOVITA' DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

L'angelo bianco

Riassunto e trama del film

[da Wikipedia]
Morto Bruno, il figlio avuto da Luisa Fanti, ormai diventata Suor Addolorata, Guido decide di separarsi dalla moglie Elena chiedendo ed ottenendo l'affidamento della loro figlia Anna. Elena, disperata, fugge assieme alla figlia su di un motoscafo durante un temporale; durante la fuga le due rimangono vittime di un incidente, venendo ritrovate senza vita la mattina dopo. Guido, per riprendersi dal dolore causato da questo ennesimo lutto si butta a capofitto sul lavoro rimettendo in sesto la cava di marmo di sua proprietà (che dopo la grave esplosione in cui Bruno rimase mortalmente ferito, era rimasta inattiva) salvando i posti di lavoro dei propri dipendenti; durante un viaggio d'affari, Guido conosce Lina Marcolin, una ballerina di avanspettacolo incredibilmente somigliante a Luisa ed inizia a frequentarla. Lina, mano a mano, inizia a provare qualcosa per Guido ma non riesce ad innamorarsene pienamente in quanto teme che l'uomo la frequenti solo per via della sua incredibile somiglianza con la sua amata ormai perduta. In seguito Lina, incastrata in un giro di banconote false (in realtà di proprietà dal suo impresario che le teneva nascoste a casa sua), finisce in carcere dove scopre di aspettare un bambino da Guido. Prima di morire per le percosse ingiustamente subite dalle compagne che la credono una delatrice del direttore del penitenziario, grazie all'intervento di Suor Addolorata, Lina riesce a sposare Guido in modo che il figlio sia riconosciuto come legittimo, subito dopo la cerimonia la donna partorisce il bambino e muore nell'infermeria. Alcune carcerate prendono il piccolo in ostaggio per poter evadere, ma suor Addolorata riesce a convincerle a ridarlo al padre; consegnandoglielo tra le braccia, Suor Addolorata chiede a Guido di chiamare il bambino Bruno in ricordo del loro sfortunato figlioletto.

Uno dei più completi melodrammi di Raffaello Matarazzo grazie alla sceneggiatura che nella struttura tradizionale del genere introduce l'espediente del doppio, tipico del fantastico: il matrimonio in carcere tra Guido e Lina è, in realtà, quello tra Guido e Luisa.

Scheda del film

Anno

1955 (62 anni fa)

Titolo originale

L'angelo bianco

Genere

Drammatico

Durata

100 minuti (1 ora e 40 minuti)

Regia

Raffaello Matarazzo

Film di Raffaello Matarazzo

Poster e locandina

Attori del film L'angelo bianco

Amedeo Nazzari nel ruolo di Guido Carani
Yvonne Sanson nel ruolo di Lina Marcolin / Luisa Fanti-Suor Addolorata
Enrico Olivieri nel ruolo di Bruno Carani
Enrica Dyrell nel ruolo di Elena Carani
Alberto Farnese nel ruolo di Poldo
Flora Lillo nel ruolo di Flora
Philippe Hersent nel ruolo di Mario La Torre
Nerio Bernardi nel ruolo di avvocato Rossi
Virgilio Riento nel ruolo di dottor Marini
Olga Solbelli nel ruolo di madre superiora
Ignazio Balsamo nel ruolo di poliziotto
Franca Parisi nel ruolo di cameriera
Oscar Andriani nel ruolo di avvocato
Emilio Cigoli nel ruolo di direttore della prigione
Rina Franchetti nel ruolo di prigioniera
Silvana Jachino nel ruolo di prigioniera
Giuseppe Chinnici nel ruolo di prete
Amina Pirani Maggi nel ruolo di guardia carceraria
Leonardo Bragaglia nel ruolo di Maurizio
Paola Quattrini nel ruolo di Anna Carani

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 4 frasi relative al film L'angelo bianco. Leggile tutte.
Frasi di L'angelo bianco

Sceneggiatura

Aldo De Benedetti, Raffaello Matarazzo, Giovanna Soria, Piero Pierotti

Soggetto

Raffaello Matarazzo, Giovanna Soria, Piero Pierotti

Musiche

Michele Cozzoli

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Altre frasi o articoli interessanti

Rimanete aggiornati

Iscrivitevi alla NEWSLETTER