NOVITA' DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

L'era glaciale 2 - Il disgelo

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 3 frasi relative al film L'era glaciale 2 - Il disgelo. Leggile tutte.
Frasi di L'era glaciale 2 - Il disgelo

Riassunto e trama del film L'era glaciale 2 - Il disgelo

[da Wikipedia]
All'inizio del film il trio di amici formato da Manny (il mammut), Sid (John Leguizamo) (il bradipo) e Diego (Denis Leary) (lo smilodonte) se la spassa in un "parco acquatico" naturale creato e "gestito" da Sid. Una tartaruga, Tony lo Svelto (Jay Leno), rivela a tutti di un'inondazione apocalittica, un cataclisma duro, insieme al suo amico gliptodonte, Stu. Improvvisamente, grazie a Sid, il quale tenta un salto da suicidio da un'altissima cascata per cercare di guadagnarsi un po' più di rispetto e meno derisioni da parte di chi ha intorno (i piccoli animali che si trovano nel parco), scoprono che il luogo dove si trovano - una conca circondata da ghiacci - verrà presto sommerso a causa del disgelo, e che stanno sotto un lago immenso chiuso e tenuto fermo da una diga di ghiaccio, che sta per rompersi. Tony e Stu avevano ragione.

I tre amici e il resto degli animali preistorici hanno una sola possibilità di salvarsi, come detto da un avvoltoio: raggiungere una barca (in realtà un enorme tronco scavato) che si trova all'estremità opposta della conca, con tre giorni di viaggio, tempo equivalente allo scioglimento della diga. Nel film si narra del viaggio, accompagnato dalla storia di Manny, che rifiuta il fatto di essere molto probabilmente l'ultimo mammut lanoso e che la sua razza si stia estinguendo, ipotesi sostenuta da tutti gli altri per il caldo del disgelo; si scopre anche che Diego teme l'acqua, nonostante faccia di tutto per apparire impavido e senza alcuna debolezza. Fra i personaggi compariranno due nuovi nemici: due mostruosi e famelici rettili marini, Tornado e Cretaceo, provenienti dalla preistoria (Tornado è un Globidens e Cretaceo è un Metriorhynchus) ibernati nel ghiaccio, che il disgelo ha risvegliato. Lo scoiattolo Scrat (Chris Wedge) si scontra con i piranha, scagnozzi di Tornado e Cretaceo, e con un avvoltoio per prendere la sua amata ghianda e rimane sempre dentro la valle con la conca.

Durante il viaggio i tre incontrano una mammut, Ellie (Queen Latifah) . Manny, inizialmente felice perché gli sembra di aver dimostrato che la sua non è una specie estinta come tutti pensavano, si trova però di fronte un problema: Ellie, che viaggia insieme ai suoi due "fratelli" opossum Eddie (Josh Peck) e Crash (Seann William Scott), si crede anch'essa una opossum (e si comporta come tale, cosa che talvolta causa seri inconvenienti). Ellie e gli opossum fratelli, sentendosi protetti dal gigante Manny, si uniscono a lui. Ad un certo punto del viaggio i sei si imbattono in Tornado e Cretaceo: mentre il primo attacca Sid e Diego, il secondo combatte contro Manny, che alla fine, grazie alle sue zanne, lo rispedisce in acqua e i due rettili decidono di andarsene per il momento. Intanto, mentre Scrat non riesce a prendere ancora la sua ghianda, Tony si unisce agli animali preistorici spaventato, poiché Tornado e Cretaceo hanno ucciso Stu. Durante il viaggio Ellie, vedendo un posto dove è già stata anni prima, ha un flashback che non ricordava, in cui capisce di essere rimasta orfana e di essere stata adottata da piccola proprio dalla defunta madre di Crash ed Eddie e si rende finalmente conto di essere una mammut. Manny, innamorato, approccia, però, Ellie in modo goffo, tentando di spiegarle che se si accoppieranno un giorno, essendo probabilmente gli ultimi due mammut rimasti sulla terra, hanno il dovere di salvare e perpetuare la loro specie. Ellie, innamorata sinceramente di lui, non apprezza queste parole (che lui la voglia solo per salvare la sua specie) e si allontana arrabbiata. Dopo aver proseguito, gli amici sono in pericolo: senza rendersene conto, avanzano su delle rocce traballanti sull'orlo di un precipizio nascosto dalla nebbia. In questa occasione Manny ed Ellie si scusano reciprocamente per non litigare e rischiare di precipitare e, grazie alle istruzioni di Diego, tutti si salvano e lo smilodonte viene afferrato in extremis dai due mammut riappacificati. Poiché il disgelo è morte sicura per tutti ed è un vantaggio solo per i nuotatori Tornado e Cretaceo, dei piccoli bradipi tentano di sacrificare Sid nel fuoco, in modo da non permettere l'inondazione, secondo la loro religione inventata. Sid scappa e il giorno dopo i protagonisti hanno finalmente la tanto sospirata sorpresa: vedono una barca gigantesca sopra una collina e tutti gli altri animali intenti a salirci su. Manny, Sid e gli altri credono di farcela, ma accade un imprevisto: fra loro e la barca c'è una zona piena di geyser che esplodono di continuo. Manny vuole tentare di passare tra i geyser perché afferma che, durante il tempo che si impiegherebbe a tornare indietro ed aggirare la zona, la diga di ghiaccio cederà, ma Ellie vuole fare il giro lungo, così il gruppo si divide. Manny, Sid e Diego riescono ad attraversare i geyser e poi chiedono agli altri animali se hanno visto Ellie, ma intanto la diga si spacca e l'inondazione ha inizio, con Tornado e Cretaceo che nuotano verso la barca, dato che l'acqua si spinge subito lontano, cancellando i geyser. Tutti gli animali si affrettano ad andare sulla grande barca a tronco; mentre Manny rimane fermo per accertarsi che salgano tutti, Ellie non è ancora salita, ma è ancora in tempo per farlo, però rimane bloccata in una grotta insieme ai due fratelli, che riescono ad uscire da soli e vanno a cercare aiuto. Nessuno li ascolta, ma i due opossum incontrano Manny e gli spiegano l'accaduto, e Manny si affretta a salvare Ellie insieme a Sid e Diego. Quando arrivano alla grotta, sopraggiunge l'alluvione allo stesso tempo: i due opossum finiscono sopra un albero che emerge a stento dall'acqua, reggendo a fatica Sid, e Manny cerca di aprire la grotta con un tronco incastrato nei macigni all'ingresso di essa. Improvvisamente Diego supera le sue paure dell'acqua e si tuffa, salvando Sid e gli opossum. Nel frattempo arrivano anche i malvagi Tornado e Cretaceo che attaccano Manny per vendicarsi e per far affogare Ellie, tenendo il mammut occupato, anche se egli li schiva. Così i due vogliono dargli il colpo mortale alle spalle, ma il mammut ha un'idea: si mette vicino al tronco, i due mostri lo caricano, Manny si toglie e così Tornado e Cretaceo mordono accidentalmente il tronco, spingendolo, facendo cadere i macigni (che serravano l'ingresso della grotta) sulla loro testa e morendo sotto di essi, trascinati e schiacciati negli abissi. Ellie è salva dalla grotta, così come tutti gli altri, che però stanno per essere sommersi dalle onde sempre più alte, su cui galleggia la barca. Ma Scrat spacca in due un'altra barriera ghiacciata con la sua ghianda e così le acque si abbassano e defluiscono nel ghiaccio, salvando tutti i presenti, anche quelli sulla barca. Dunque si scopre che l'inondazione non era un cataclisma o un disgelo, poiché l'era glaciale era appena iniziata, ma un semplice inizio della stagione di primavera, sempre con neve e abbastanza ghiaccio per i mammut. I piccoli bradipi si scusano con Sid e improvvisamente fa la sua comparsa un intero branco di mammut, che non si erano estinti, ma erano solo scappati per l'alluvione. Manny ed Ellie capiscono di non essere a rischio di estinzione. Manny cerca di dichiararsi in amore ad Ellie, ma non riesce, in quanto ricorda ancora di quando perse la sua famiglia (come narrato nel film precedente). Ma, incoraggiato da Sid e Diego, si dichiara ed Ellie lo accetta, sposandolo. Così i due accoppiati, formando una famiglia con Diego, Sid, Crash ed Eddie, partono per la luna di miele.

Scena dopo la fine


Lo scoiattolo Scrat dopo la caduta nelle acque che defluivano, sembra morto annegato e raggiunge il paradiso degli scoiattoli: un cancello dorato si apre e lui si trova in un luogo disseminato di ghiande. Comincia a raccoglierne alcune, quando rimane estasiato dalla visione della gigantesca "ghianda divina" al centro. Corre allora verso quella ghianda paradisiaca, ma proprio quando la sta per toccare, scopre che era solo un sogno, poiché viene salvato in tempo prima della morte da Sid, che lo rianima con la respirazione artificiale. Scrat, non potendo più toccare la ghianda divina, è infuriato e insegue Sid, picchiandolo e urlando.

Anno

2006 (11 anni fa)

Titolo originale

Ice Age: The Meltdown

Genere

Animazione

Durata

87 minuti (1 ora e 27 minuti)

Data di uscita

venerdì 31 marzo 2006

Poster e locandina

Attori del film L'era glaciale 2 - Il disgelo

Doppiatori originali

Ray Romano nel ruolo di Manfred "Manny"
John Leguizamo nel ruolo di Sid
Denis Leary nel ruolo di Diego
Queen Latifah nel ruolo di Ellie
Seann William Scott nel ruolo di Crash
Josh Peck nel ruolo di Eddie
Jay Leno nel ruolo di Tony lo Svelto
Chris Wedge nel ruolo di Scrat
Caitlin Rose Anderson nel ruolo di Billy Gliptodonte
Nicole DeFelice nel ruolo di Tapirina
Debi Derryberry nel ruolo di mamma Dyatrima
Jason Fricchione nel ruolo di nonno Molehog
Alex Sullivan nel ruolo di James
Renée Taylor nel ruolo di sig.ra Tapiro
Laura Marano nel ruolo di animali vari

Doppiatori italiani

Leo Gullotta nel ruolo di Manfred "Manny"
Claudio Bisio nel ruolo di Sid
Pino Insegno nel ruolo di Diego
Roberta Lanfranchi nel ruolo di Ellie
Francesco Pezzulli nel ruolo di Crash
Lee Ryan nel ruolo di Eddie
Luigi Ferraro nel ruolo di Tony lo svelto
Mattia Nissolino nel ruolo di Billy Gliptodonte
Edoardo Nevola nel ruolo di Scrat
Cristina Noci nel ruolo di sig.ra Tapiro, mamma Dyatrima
Alex Polidori nel ruolo di James

Biografie correlate al film L'era glaciale 2 - Il disgelo

Sceneggiatura

Peter Gaulke, Gerry Swallow, Jim Hecht

Soggetto

Peter Gaulke, Gerry Swallow

Musiche

John Powell

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Altre frasi o articoli interessanti

Ricevi una bella frase

I s c r i v i t i