Aforismi
Accedi/Registrati
NOVITA' DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Face/Off - Due facce di un assassino

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 24 frasi relative al film Face/Off - Due facce di un assassino. Leggile tutte.
Frasi di Face/Off - Due facce di un assassino

Riassunto e trama del film Face/Off - Due facce di un assassino

[da Wikipedia]
Sean Archer è un agente dell'FBI sulle tracce di Castor Troy, un pericolosissimo e sregolato terrorista mercenario, che sei anni prima ha cercato di uccidere Sean in un attentato, e invece ha ucciso suo figlio. Troy sta effettuando uno scambio di droga insieme al fratello Pollux, quando interviene Sean: il criminale allora cerca di scappare con un aereo, che viene però messo fuori uso dall'agente, il quale, dopo una sparatoria all'ultimo sangue, riesce ad arrestare Pollux, con Troy che cade in coma dopo la colluttazione.

I suoi superiori dicono a Sean che la circostanza gli potrebbe permettere, grazie ad un rivoluzionario intervento chirurgico, di prendere le sembianze di Troy allo scopo di carpire a Pollux la collocazione della bomba batteriologica che i due hanno nascosto in un luogo segreto a Los Angeles. Inizialmente Sean non vuole assumere l'identità della sua nemesi, e per farsi dire la zona in cui è nascosta la bomba interroga gli uomini dei due fratelli, ma senza successo.

Decide quindi di sottoporsi all'intervento, che riesce perfettamente. Viene quindi portato nel carcere in mezzo al mare di Erewhon, per farsi dire da Pollux dove si trova la bomba, ma proprio allora Troy si risveglia dal coma e assume a sua volta le sembianze di Sean, uccidendo poi i suoi due superiori e il chirurgo che aveva fatto l'intervento: le uniche tre persone a conoscenza dello scambio vengono così eliminate e l'agente si ritrova costretto a rimanere in carcere. Il criminale, inoltre, fa liberare il fratello e approfitta del suo nuovo volto per stare con la moglie di Sean e per svolgere il suo lavoro, disattivando l'ordigno e diventando così un eroe.

Grazie, tuttavia, all'aiuto del carcerato Dubov e ad un rocambolesco quanto efficace piano, Sean riesce a scappare dalla prigione e a nuotare fino a riva per tornare a casa, ma, intuendo che con le sue nuove sembianze verrebbe ucciso dagli agenti della sua stessa squadra, decide di andare dalla banda di Troy per farsi aiutare.

Una sera, nel frattempo, Troy, mentre sta parlando al telefono col fratello del suo piano di sfruttare le risorse che il governo intende concedergli per distruggere la loro concorrenza e poi tornare alla ribalta, vede Jamie, la ribelle figlia di Sean, rientrare in casa col suo ragazzo: mentre tenta di scendere dall'auto, lui la ferma e cerca di violentarla. Il terrorista esce quindi di casa e sfonda il vetro dell'auto per poi tirare fuori il ragazzo e picchiarlo, terrorizzandolo e mandandolo via; crede di aver capito che la ragazza finge di essere un'altra persona, nella speranza di non soffrire più per la morte del fratello, per poi darle un coltello per difendersi. In realtà la ragazza si stava solo rendendo conto delle difficoltà dell'età adulta, come intuito dal padre dopo l'arresto di Troy.

Sean, intanto, scopre che Castor, all'insaputa di tutti, ha avuto un figlio da Sasha, una donna del gruppo, estremamente somigliante al figlio perduto Michael. In quel momento Troy, venuto a conoscenza del piano di Sean e grazie a una squadra d'azione di cui fa parte anche il fratello Pollux, arriva al covo della banda e ne uccide tutti i componenti ad eccezione di Sasha, Sean e il bambino, che riescono a salvarsi; nello scontro, per cercare di uccidere Sean, Pollux cade dalla scala antincendio schiantandosi a terra e morendo sul colpo. Sean, intanto, riesce ad andare all'ospedale dove lavora sua moglie per farsi curare e, grazie al confronto tra i gruppi sanguigni suo e di Troy, le dimostra la verità.

Durante il funerale di Victor Lazarro (Harve Presnell), il capo del dipartimento ucciso da Troy, Sean decide di chiudere la questione e, dopo che sono andati via tutti, si scontra con Castor, riuscendo a convincere anche Jamie, sua figlia, di essere il suo vero padre. Sasha, per proteggere Sean (che lei crede ancora sia Troy), muore e il vero criminale è costretto a scappare. Dopo un inseguimento con due motoscafi, i due si trovano alla resa finale sulla sabbia della scogliera. Sean sta per infilare nel corpo di Troy un arpione e questi, sapendo di morire, comincia a graffiarsi la faccia con una scheggia di vetro, come nell'intervento chirurgico, per far vivere il resto della vita al poliziotto con il volto di un terrorista.

Sean, non sopportando di vedere la propria faccia rovinata, riesce a dare un calcio a Castor in modo che non possa più tenere bloccato l'arpione, e così lo uccide. Quando arrivano gli agenti dell'FBI, che hanno scoperto la vera identità dei due grazie al racconto della moglie dell'agente, trasportano entrambi al pronto soccorso per rifare l'intervento. Sean, con le proprie sembianze, ritorna infine a casa insieme al figlio di Troy, che viene adottato dalla sua famiglia.

Anno

1997 (20 anni fa)

Titolo originale

Face/Off

Genere

Azione, Drammatico, Thriller

Durata

137 minuti (2 ore e 17 minuti)

Data di uscita

venerdì 27 giugno 1997

Poster e locandina

Attori del film Face/Off - Due facce di un assassino

John Travolta nel ruolo di Sean Archer/Castor Troy
Nicolas Cage nel ruolo di Castor Troy/Sean Archer
Joan Allen nel ruolo di Eve Archer
Gina Gershon nel ruolo di Sasha Hassler
Dominique Swain nel ruolo di Jamie Archer
Alessandro Nivola nel ruolo di Pollux Troy
Nick Cassavetes nel ruolo di Dietrich Hassler
Harve Presnell nel ruolo di Victor Lazarro
Robert Wisdom nel ruolo di Tito Biondi
CCH Pounder nel ruolo di dottoressa Hollis Miller
Colm Feore nel ruolo di dottor Malcolm Walsh
John Carroll Lynch nel ruolo di Walton
Margaret Cho nel ruolo di Wanda
Thomas Jane nel ruolo di Burke Hicks
Tommy Flanagan nel ruolo di Leo
Danny Masterson nel ruolo di Karl
Chris Bauer nel ruolo di Ivan Dubov

Biografie correlate al film Face/Off - Due facce di un assassino

Soggetto e sceneggiatura

Mike Werb, Micheal Colleary

Musiche

Gavin Greenaway, John Powell, Michael A. Reagan

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Altre frasi o articoli interessanti

Ricevi una bella frase

I s c r i v i t i