NOVITA' DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Frost-Nixon

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 29 frasi relative al film Frost-Nixon. Leggile tutte.
Frasi di Frost-Nixon

Riassunto e trama del film Frost-Nixon

[da Wikipedia]
Stati Uniti, 1974: il Presidente degli Stati Uniti, il Repubblicano Richard Nixon (Frank Langella), si dimette dalla carica in seguito all'inchiesta relativa al cosiddetto scandalo Watergate. Interessato alla questione, David Frost (Michael Sheen), un giornalista britannico, decide di offrire un lauto compenso all'ex presidente per un'intervista.

Solo nel 1977 Nixon accetta di farsi intervistare da Frost, per riottenere la fama e la gloria perduta. Per l'uomo politico e per il suo staff l'occasione è quindi straordinaria. Frost ha fama di abile intervistatore ma è considerato più affine al mondo dell'entertainment che non a quello di cui Nixon ha fatto parte.

Il 23 marzo 1977, Frost parte per la California, dove l'ex-presidente si è ritirato a vita privata, sborsando 200 mila dollari e giocandosi l'intera carriera. Per l'intervista sceglie tre stimati colleghi: John Birt (Matthew Macfadyen), Bob Zelnick (Oliver Platt) e Jim Reston (elemento chiave per inchiodarlo sulla questione Watergate).

Il lungo faccia a faccia fra i due avversari diventa perciò l'occasione per "dare a Nixon il processo che non ha mai avuto"; il tribunale, in questo caso, è costituito da un salotto adibito a studio televisivo, in cui l'occhio freddo e implacabile della telecamera è al tempo stesso giudice e giuria.

All'analisi di un periodo che, con i suoi disastri (il Vietnam, la Cambogia), ha segnato la fine dell'innocenza di un intero paese, si aggiunge così un'acuta riflessione sul mezzo televisivo, nuovo micidiale strumento di indagine della verità. Per Frost, l'avversario è un vero osso duro, dimostrando di tenere testa al giornalista britannico che viene criticato dai suoi collaboratori. Il 28 marzo il duello prosegue, e ancora Nixon ha la meglio. La stessa notte, incalzato da un'inaspettata telefonata ricevuta dallo stesso Nixon, Frost lavora incessantemente per l'ultima intervista, utilizzando l'ultima possibilità per inchiodare il suo avversario.

Il 22 aprile è aperta la sfida per l'intervista riguardo al ruolo del presidente nello scandalo Watergate. Frost riesce questa volta a mettere in difficoltà il presidente, sotto lo sguardo incredulo dei presenti e dei suoi collaboratori. Proprio quando Nixon sembra essere sul punto di ammettere la colpa, l'intervista viene interrotta, sotto ordine di Jack Brennan (Kevin Bacon), collaboratore fidato del presidente. Jack si confida con Nixon, ma questi decide di proseguire l'intervista, ammettendo davanti alla telecamera i suoi errori e il suo tradimento nei confronti del popolo americano. David Frost ha vinto la sua battaglia.

Anno

2008 (9 anni fa)

Titolo originale

Frost/Nixon

Genere

Drammatico, Storico

Durata

122 minuti (2 ore e 2 minuti)

Data di uscita

venerdì 6 febbraio 2009

Poster e locandina

Attori del film Frost-Nixon

Frank Langella nel ruolo di Richard Nixon
Michael Sheen nel ruolo di David Frost
Kevin Bacon nel ruolo di Jack Brennan
Sam Rockwell nel ruolo di James Reston Jr.
Toby Jones nel ruolo di Swifty Lazar
Matthew Macfadyen nel ruolo di John Birt
Oliver Platt nel ruolo di Bob Zelnick
Rebecca Hall nel ruolo di Caroline Cushing

Doppiatori italiani

Luciano De Ambrosis nel ruolo di Richard Nixon
Alessio Cigliano nel ruolo di David Frost
Roberto Pedicini nel ruolo di Jack Brennan
Francesco Pezzulli nel ruolo di James Reston Jr.
Marco Bresciani nel ruolo di Swifty Lazar
Carlo Scipioni nel ruolo di John Birt
Carlo Cosolo nel ruolo di Bob Zelnick
Selvaggia Quattrini nel ruolo di Caroline Cushing

Trailer

Biografie correlate al film Frost-Nixon

Soggetto e sceneggiatura

Peter Morgan

Musiche

Hans Zimmer

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Altre frasi o articoli interessanti

Ricevi una bella frase

I s c r i v i t i