NOVITA' DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Keoma

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 6 frasi relative al film Keoma. Leggile tutte.
Frasi di Keoma

Riassunto e trama del film Keoma

[da Wikipedia]
Keoma (Franco Nero), un pistolero "mezzosangue" indiano, giunge in un vecchio accampamento militare mentre cerca di raggiungere la sua città natia. Qui incontra una vecchia che trascina un carretto: è la Morte.

Nel suo viaggio, Keoma si imbatte in una carovana di pistoleri che stanno portando dei malati di peste in una miniera abbandonata, dove ammassano tutti gli infetti. Nel gruppo però c'è una donna incinta che non è malata, e gli altri appestati simulano una fuga solamente per permetterle di scappare. Tutti i malati vengono uccisi e la donna riacciuffata. Keoma però assiste alla scena, e libera la donna, ferendo un pistolero e uccidendone un altro. Appena giungono in paese tutti riconoscono la donna, moglie di un appestato, ma Keoma riesce a farle avere lo stesso una camera al saloon, togliendola ad una prostituta.

Prima di addormentarsi, la donna spiega a Keoma che anni prima Coldwell (Donald O'Brien), un ufficiale dell'esercito, ha obbligato con la forza tutti i contadini a svendere i loro terreni in suo favore, ed ora spadroneggia per la città. Keoma incontra anche un suo vecchio amico, George (Woody Strode), che oramai è diventato un ubriacone, e si reca nella sua vecchia casa, dove incontra suo padre.


Keoma mentre viene liberato da Lisa (Olga Karlatos)
Questi lo accoglie e gli rivela che i suoi tre fratellastri, che l'hanno sempre odiato perché figlio di una indiana, si sono alleati a Coldwell. Qui il padre gli rivela che vorrebbe fare qualcosa per ristabilire l'ordine in città, ma oramai è vecchio e non vuole mettersi contro i propri figli. Intanto in paese gli uomini di Coldwell rapiscono di nuovo la donna per portarla alla miniera, e pestano George che prova a difenderla. Venuto a sapere dell'accaduto, Keoma si reca alla miniera dove trova i suoi tre fratelli Butch, Sam e Lenny insieme a Coldwell che gli offre lavoro. Keoma rifiuta, e riporta la donna in città, dal dottore. Lì però lo raggiungono i suoi fratelli, per convincerlo a lasciare la città. Keoma li sfida a fare a pugni uno alla volta, ed uno alla volta li batte, umiliandoli davanti a tutti. Coldwell non può sopportare ancora Keoma e quella sera stessa "licenzia" i tre fratelli e organizza un vero e proprio linciaggio in città, ma Keoma, approfittando del buio, riesce a scappare con la donna, grazie anche all'aiuto del padre.


Keoma legato alla ruota e i suoi tre fratelli col padre morto
Intanto in città George e il dottore sono riusciti a portare dei farmaci contro la peste, ma Coldwell non vuole che si distribuiscano. Keoma allora lascia la donna e suo padre in una grotta, e torna in città. Qui inizialmente ha la meglio sugli uomini di Coldwell, ma Coldwell fa rapire il padre e lo minaccia di morte. Keoma si arrende, ma Coldwell non tiene fede ai patti e uccide ugualmente il padre. È la scena più carica di tensione dell'intero film (accentuata dalla triste musica) che mostra fino all'ultimo l'incrociarsi degli ultimi sguardi tra padre e figlio prima dell'esplosione del colpo che li separerà per sempre. A questo punto Keoma si libera della presa degli uomini che lo avevano catturato e assale Coldwell tentando di strangolarlo, ma quelli sopraggiungono nuovamente, lo malmenano e lo legano alla ruota di un carro. Subito dopo arrivano i tre Shannon che vendicano il genitore uccidendo Coldwell e alcuni suoi sgherri e si impadroniscono del paese, lasciando il fratellastro appeso alla ruota - in quanto considerato da loro il vero responsabile della morte del padre - e dicendo che sarà un giudice federale a giudicare la sua colpa. Quella notte però Lisa torna in città e libera Keoma, che la porta al vecchio accampamento militare. Qui, la Morte fa da levatrice alla donna mentre i tre fratelli, scoperta la fuga, lo raggiungono all'accampamento.

Il duello finale tra Keoma e i suoi fratelli si svolge tra le grida della donna partoriente. Keoma uccide i propri fratelli, mentre la donna partorisce e muore tra i dolori del parto. La Morte (Gabriella Giacobbe) vuole dare il bambino a Keoma, dicendogli che ha bisogno di lui, ma Keoma va via urlandole che il bambino è un uomo libero, e chi è libero non ha bisogno di niente.

Anno

1976 (41 anni fa)

Titolo originale

Keoma

Genere

Western

Durata

105 minuti (1 ora e 45 minuti)

Data di uscita

giovedì 25 novembre 1976

Poster e locandina

Attori del film Keoma

Franco Nero nel ruolo di Keoma
Woody Strode nel ruolo di George
William Berger nel ruolo di William Shannon
Olga Karlatos nel ruolo di Lisa
Orso Maria Guerrini nel ruolo di Butch Shannon
Gabriella Giacobbe nel ruolo di La Morte
Antonio Marsina nel ruolo di Lenny Shannon
Joshua Sinclair nel ruolo di Sam Shannon
Donald O'Brien nel ruolo di Coldwell
Leonardo Scavino (aka Leon Lenoir) nel ruolo di Dottore
Wolfango Soldati nel ruolo di Soldato
Victoria Zinny nel ruolo di Matrona

Biografie correlate al film Keoma

Sceneggiatura

Luigi Montefiori, Enzo G. Castellari, Mino Roli, Nico Ducci

Soggetto

Luigi Montefiori

Musiche

Guido De Angelis, Maurizio De Angelis

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Altre frasi o articoli interessanti

Ricevi una bella frase

I s c r i v i t i