Aforismi
Accedi/Registrati
NOVITA' DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Matrix Reloaded

Riassunto e trama del film

[da Wikipedia]
I ribelli continuano a lottare contro le macchine per la definitiva liberazione della specie umana dal giogo della schiavitù. Capeggiati da Neo (Keanu Reeves), essi percepiscono l'inasprirsi della battaglia quando vengono scoperti i piani delle macchine di penetrare nel cuore della terra e distruggere Zion. Morpheus (Laurence Fishburne) e altri che credono nelle doti dell'Eletto, ignorando l'ordine generale di ritornare a Zion per fermare l'avanzata delle macchine nel mondo esterno, si tengono fuori dalla cittadella per potersi connettere costantemente a Matrix, nel caso si rifaccia vivo l'Oracolo per novità.

Neo, che ha già fatto propri poteri come volare e leggere il codice di Matrix direttamente dal mondo virtuale, sviluppa anche la "veggenza" (cioè la chiaroveggenza, la capacità di acquisire, attraverso una percezione extrasensoriale, conoscenza di eventi, luoghi o oggetti, che possono essere nascosti oppure lontani nel tempo o nello spazio); i suoi sogni sono tormentati dall'immagine di Trinity (Carrie-Anne Moss) che muore nel mondo virtuale. Durante un incontro con l'Oracolo, in effetti, gli viene detto che dovrà "comprendere" una scelta che, in cuor suo, lui ha già fatto. Le due possibilità tra cui scegliere sono salvare Trinity dalla morte o fermare le macchine.

Nel frattempo viene attaccato dai nuovi Agenti di Matrix (gli Agenti Thompson, Johnson e Jackson), più potenti dei precedenti, che sono stati scartati e cancellati dal sistema dopo la sconfitta subita per mano di Neo. Anch'essi tuttavia si dimostrano assai meno potenti di Neo.
Un problema assai maggiore è invece il ritorno dell'Agente Smith (Hugo Weaving) che ormai non è più un vero agente, ma è divenuto un programma rinnegato. In precedenza, Smith aveva ricevuto il compito di uccidere Neo e Morpheus, ma avendo fallito il suo scopo ed essendo stato distrutto da Neo, sarebbe dovuto essere cancellato definitivamente da Matrix, per lasciare posto alla nuova generazione potenziata di agenti. Tuttavia, il modo in cui Neo lo aveva eliminato (entrando nel suo corpo virtuale e facendolo esplodere), aveva inavvertitamente donato a Smith parte dei poteri e delle caratteristiche di Neo, tra cui il libero arbitrio, per cui andò contro la propria programmazione e si rifiutò di essere cancellato e ora si nasconde all'interno di Matrix, alla stregua di un "virus informatico" che infetta Matrix stessa. In questa forma, Smith può trasformare chiunque in una copia di se stesso, non solo schiavi di Matrix (anche quando sono sotto il controllo di un agente), ma anche altri programmi senzienti e utenti che erano stati liberati. Questo avviene attraverso un processo di sovrascrittura, nel quale Smith infetta un altro individuo, esattamente come un virus, permettendogli di replicarsi all'infinito.
Neo viene attaccato da un certo numero di cloni dell'Agente Smith, ma il loro numero aumenta sempre più, rendendo la lotta molto difficile e dura. Neo, soverchiato in numero dalla moltitudine di agenti Smith, è costretto a fuggire spiccando il volo.
Nel frattempo, Smith si è sovrascritto a Bane (Ian Bliss), uno degli utenti liberati dal mondo virtuale, infettandone la mente nel mondo reale e questo fatto gli dà la possibilità di uscire nel mondo esterno, dentro il corpo ospite. Smith, usando il corpo di Bane, si mette subito all'inseguimento di Neo nel mondo reale, ma viene bloccato dal capitano dello stesso Bane, che non intende seguire i "vaneggiamenti" di Morpheus e lasciare indifesa Zion.

Neo, in seguito, viene a sapere che esiste una porta in un palazzo che permetterebbe all'Eletto di raggiungere la Sorgente (il Mainframe di Matrix, o "Mainframe delle macchine") e di mettere fine al mondo delle macchine. Per aprire tale porta serve una chiave posseduta dal Fabbricante di chiavi, personaggio imprigionato nel palazzo del Merovingio e di sua moglie Persephone (Monica Bellucci) . Il Merovingio (Lambert Wilson) è sopravvissuto all'Eletto in tutte le precedenti versioni di Matrix (quindi, in totale, sei software, Neo compreso); ora, essendo esso un programma superato, si trova in esilio in un ambiente criptato e quindi nascosto dal resto di Matrix. Qui si recano dunque Morpheus, Neo e Trinity che, dopo molte vicissitudini, riescono a liberare il Fabbricante di chiavi il quale, poco prima di morire crivellato dai colpi delle pistole di molti Agenti Smith, consegna la chiave della Sorgente a Neo.

Neo con la chiave entra all'interno della porta di luce, ma nel frattempo Trinity è rimasta intrappolata all'interno di Matrix per via di un agente potenziato che la tiene sotto scacco. Neo incontra quindi l'Architetto che gli espone la realtà dei fatti: lui è un programma che a sua volta ha creato la prima versione del programma Matrix, ma dato che tale versione era troppo paradisiaca per essere accettata dalla psiche umana, con l'aiuto di un altro programma, l'Oracolo, ha provveduto a creare la versione definitiva di Matrix, attraverso l'evoluzione in diverse versioni successive. Matrix è molto più vecchia di quello che Neo crede, e prima di Neo, Matrix è stata "ricaricata" altre cinque volte, ognuna con corrispondenti "Eletti": ognuno di loro è arrivato a incontrare l'Architetto, facendosi portatore del codice originale che consentiva di ricaricare Matrix ed evitando in questo modo il crash del sistema. La necessità del reload era dovuta ad una anomalia sistemica causata a sua volta da un rifiuto istintivo degli umani ad adeguarsi mentalmente al sistema Matrix. Per ridurre tale fenomeno, era stata ideata nella psiche degli uomini controllati con Matrix una finta possibilità di scelta a livello inconscio, realizzata tramite un altro programma, l'Oracolo, creato per analizzare la psiche umana. Si manteneva comunque un piccolo numero di persone che rifiutavano il sistema e che andavano a popolare Zion. Per mantenere controllata entro certi limiti la ribellione, le macchine periodicamente andavano a distruggere Zion; se ciò fosse avvenuto in concomitanza con un crash del sistema, avrebbe causato la distruzione e definitiva estinzione dell'intera razza umana. Lo scopo dell'Eletto era, da un lato re-stabilizzare il codice evitando il crash del sistema e, dall'altro lato, scegliere 23 persone all'interno di Matrix (16 femmine e 7 maschi) da salvare per ripopolare Zion. L'Architetto (Helmut Bakaitis), infine, spiega a Neo che lui stesso, l'Eletto, si trova di fronte ad una scelta: da un lato seguire il suo scopo di resettare Matrix, imboccando la porta alla sua destra, e dall'altro tornare in Matrix per salvare Trinity da morte certa, imboccando la porta alla sua sinistra. Neo sceglie di disubbidire al suo scopo originale nella speranza di salvare l'amata Trinity, rischiando quindi l'estinzione della razza umana.

Neo vola da Trinity che, tuttavia, gli muore tra le braccia subito dopo. Ma tramite la manipolazione della realtà virtuale riesce ad estrarre il proiettile dal corpo della donna ed a praticarle un massaggio cardiaco diretto ed a mani nude, riportandola così in vita. In seguito, i due protagonisti si disconnettono, e vengono a scoprire che le sentinelle ora, tenendosi fuori dal raggio d'azione dei generatori di impulsi elettromagnetici, possono distruggere la loro nave tramite il lancio di bombe volanti. A questo punto l'intero equipaggio della Nabucodonosor abbandona la nave hovercraft. Neo però afferma di sentire che qualcosa è cambiato, è diverso (il sistema è stato "reloadato", cioè ricaricato), e che riesce a percepire la presenza delle sentinelle. Nel preciso momento in cui una di queste sentinelle sta per scagliarsi a tutta velocità addosso a Neo, egli riesce a neutralizzarla ed a distruggerla con una sorta di impulso elettromagnetico emanato dalla sua mano. Anche se al momento non appare chiaro, i poteri di Neo sembrano ora estendersi anche al di fuori della struttura di Matrix. Subito dopo, Neo cade a terra privo di sensi. La sua squadra lo soccorre e tutti vengono salvati da una delle poche navi sopravvissute all'attacco delle sentinelle ed agli impulsi lanciati da altre navi per errore. Inoltre, viene ritrovato un unico superstite oltre a loro (che, tra l'altro, si rivelerà essere Bane) ed anch'egli privo di sensi.

Scheda del film

Anno

2003 (14 anni fa)

Titolo originale

The Matrix Reloaded

Genere

Azione, Fantascienza

Durata

138 minuti (2 ore e 18 minuti)

Data di uscita

giovedì 15 maggio 2003

Poster e locandina

Attori del film Matrix Reloaded

Keanu Reeves nel ruolo di Neo
Laurence Fishburne nel ruolo di Morpheus
Carrie-Anne Moss nel ruolo di Trinity
Hugo Weaving nel ruolo di Smith
Gloria Foster nel ruolo di L'Oracolo
Helmut Bakaitis nel ruolo di L'Architetto
Lambert Wilson nel ruolo di Il Merovingio
Monica Bellucci nel ruolo di Persephone
Daniel Bernhardt nel ruolo di Agente Johnson
Ian Bliss nel ruolo di Bane
Collin Chou nel ruolo di Seraph
Randall Duk Kim nel ruolo di Il Fabbricante di chiavi
Jada Pinkett Smith nel ruolo di Niobe
Harold Perrineau Jr. nel ruolo di Link
Nona Gaye nel ruolo di Zee
Harry Lennix nel ruolo di Lock
Anthony Wong nel ruolo di Ghost
Anthony Zerbe nel ruolo di Consigliere Hamann
Adrian Rayment, Neil Rayment nel ruolo di I gemelli
Clayton Watson nel ruolo di Kid
David Roberts nel ruolo di Roland
Roy Jones Jr. nel ruolo di Ballard
Nathaniel Lees nel ruolo di Mifune
Leigh Whannell nel ruolo di Axel

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 37 frasi relative al film Matrix Reloaded. Leggile tutte.
Frasi di Matrix Reloaded

Biografie correlate al film Matrix Reloaded

Soggetto e sceneggiatura

Lana Wachowski, Andy Wachowski

Musiche

Don Davis

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Altre frasi o articoli interessanti

Rimanete aggiornati

Iscrivitevi alla NEWSLETTER