Aforismi
Accedi/Registrati
NOVITA' DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Signori si nasce

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 13 frasi relative al film Signori si nasce. Leggile tutte.
Frasi di Signori si nasce

Riassunto e trama del film Signori si nasce

[da Wikipedia]
Età giolittiana: Il barone Ottone Spinelli degli Ulivi, detto Zazà, nonostante la sua nobile ascendenza, è sempre al verde, a causa di una vita dissoluta passata dietro le quinte dei teatri a corteggiare le soubrette. Nonostante l'indigenza economica, l'uomo continua a intrattenere una vita da nobile, vivendo in un albergo e servito dal fedele Battista. Incalzato da un creditore insoluto, tale Bernasconi, viene denunciato perché ha falsificato la garanzia su una cambiale in scadenza e ovviamente scoperta. Messo alle strette, Zazà decide con riluttanza di accettare il consiglio di Battista, ossia chiedere un prestito al fratello Pio degli Ulivi (Peppino De Filippo), titolare di una sartoria frequentata principalmente da prelati e suore. Tra i due fratelli non corre buon sangue a causa dello stile di vita di Zazà, ritenuto immorale da Pio, uomo timorato di Dio, dedito al lavoro ed alla carità. Presentatosi a casa del fratello, Zazà viene scacciato e, per dispetto, fa credere al fratello di volersi suicidare. Rientrato in casa, riceve l'inaspettata visita della bella e spregiudicata soubrette Patrizia (Delia Scala), che finge di sedurlo allo scopo di dimostrargli il suo talento recitativo e quindi chiedergli di farle ottenere la parte in una Rivista.

Zazà spiega alla ragazza che lo spettacolo era stato abbandonato dal produttore ma, nel mezzo della discussione, arriva Pio, spaventato dalle minacce suicide del fratello. Per spillare quattrini a Pio per la cambiale e per rilevare la Rivista, Zazà decide di far credere al fratello che Patrizia è sua figlia. Valutata la situazione, Pio decide di invitare fratello, presunta nipote e presunto fidanzato di Patrizia a casa sua. Durante la permanenza a casa del fratello, Zazà si traveste da sacerdote per ingannare Bernasconi facendogli credere di essere fratello gemello del vero debitore per ottenere un rinvio del pagamento. Successivamente nascono una serie di equivoci, durante i quali Pio si convince a torto di essere padre di Patrizia ed arriva a travestirsi da sacerdote, venendo smascherato e abbandonato dai suoi clienti. Alla fine Zazà riesce a sanare la cambiale e costringe il fratello a finanziare lo spettacolo teatrale, con Patrizia primadonna.

Anno

1960 (57 anni fa)

Titolo originale

Signori si nasce

Genere

Comico

Durata

92 minuti (1 ora e 32 minuti)

Poster e locandina

Attori del film Signori si nasce

Totò nel ruolo di Ottone degli Ulivi detto Zazà
Peppino De Filippo nel ruolo di Pio degli Ulivi
Delia Scala nel ruolo di Patrizia
Riccardo Garrone nel ruolo di Enzo
Carlo Croccolo nel ruolo di Battista Signori
Lidia Martora nel ruolo di Maria Luisa
Angela Luce nel ruolo di Fedele
Luigi Pavese nel ruolo di cavalier Bernasconi
Liana Orfei nel ruolo di Titì Monteur
Nando Angelini nel ruolo di tenore
Nico Pepe nel ruolo di Binotti l'impresario
Dori Dorika nel ruolo di Adelina Maniglia
Nino Milano nel ruolo di cameriere
Ughetto Bertucci nel ruolo di portiere del teatro
Aldo Pini nel ruolo di costumista teatrale
Piero Pastore nel ruolo di operaio teatrale
Salvo Libassi nel ruolo di monsignore
Renato Malavasi nel ruolo di sacerdote che prova l'abito
Gino Buzzanca nel ruolo di maresciallo
Vera Nandi nel ruolo di moglie di Battista
Leopoldo Valentini nel ruolo di secondino
Edy Biagetti nel ruolo di portiere della pensione
Walter Grant nel ruolo di colonnello del circolo
Mario Meniconi nel ruolo di fioraio
Attilio Torelli nel ruolo di socio del circolo

Doppiatori italiani

Emilio Cigoli nel ruolo di voce narrante

Biografie correlate al film Signori si nasce

Sceneggiatura

Castellano e Pipolo, Edoardo Anton

Soggetto

Dino Falconi, Luigi Motta

Musiche

Gianni Ferrio

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Altre frasi o articoli interessanti

Ricevi una bella frase

I s c r i v i t i