Aforismi
Accedi/Registrati
NOVITA' DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Spider-Man 2

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 38 frasi relative al film Spider-Man 2. Leggile tutte.
Frasi di Spider-Man 2

Riassunto e trama del film Spider-Man 2

[da Wikipedia]
Peter Parker ha delle difficoltà nel bilanciare il tempo dedicato alla lotta contro il crimine nei panni di Spider-Man con la sua vita normale da quando si è trasferito in centro New York. Peter vive anche una vita solitaria da quando si è distaccato da Mary Jane e allontanato dal migliore amico Harry Osborn (James Franco), il quale ha giurato vendetta a Spider-Man credendolo l'omicida di suo padre Norman Osborn, che a sua insaputa si è ucciso da solo cercando di uccidere l'eroe nei panni del supercriminale Goblin. A complicare le cose, Peter scopre che sua zia May sta affrontando un processo di esecuzione.

Harry, che ora è diventato il nuovo capo della OSCORP, finanzia lo scienziato geniale Otto Octavius nella ricerca sulla fusione a freddo. Durante una dimostrazione scientifica, alla quale assiste Peter, Octavius adopera usando un esoscheletro dotato di quattro tentacoli meccanici collegati tramite un complesso sistema neurale alla sua mente. Purtroppo quando una spina elettronica del suo macchinario cede, Octavius rifiuta di cessare l'esperimento, causando un terribile incidente nel quale sua moglie Rosy perde la vita ed egli rimane prigioniero dei quattro tentacoli meccanici. Spider-Man riesce a spegnere tutte le apparecchiature per evitare altri danni. Octavius, privo di sensi, viene portato in un ambulatorio per avere i tentacoli meccanici segati dal corpo, ma l'incidente ha scatenato l'intelligenza artificiale dell'esoscheletro e così i tentacoli uccidono brutalmente i medici. Octavius si risveglia e, inorridito dalla carneficina, fugge dall'ospedale per poi nascondersi in una palafitta abbandonata nel porto.

Nel giro di poco tempo i tentacoli meccanici, irremovibili e non più tenuti a freno da uno speciale chip inibitore (distrutto nell'incidente), assumono un contatto col cervello di Octavius, convincendolo di ripetere l'esperimento. Etichettato dal Daily Bugle con il nome di "Dottor Octopus", Octavius si reca in una banca con l'intenzione di rubare dei soldi da usare per ricostruire il macchinario del suo esperimento. Peter, che si trovava nella banca con sua zia, si mette i panni di Spider-Man e affronta il criminale, ma nonostante riesca ad allontanarlo e a salvare zia May, Octavius fugge portandosi diversi milioni. Nel frattempo Mary Jane, che sta tentando la strada del successo recitando in teatro, vista l'indecisione di Peter a impegnarsi sentimentalmente con lei, progetta un matrimonio con John Jameson (Daniel Gillies), pilota astronautico e figlio di J. Jonah Jameson (J. K. Simmons), il direttore del Daily Bugle. Intanto Peter nota di avere dei problemi con i suoi superpoteri, in quanto li usa troppo e iniziando a stancarsi i poteri iniziano a scomparire. Peter, stanco di essere Spider-Man a tempo pieno, decide di buttare via il suo costume scegliendo di non voler essere mai più un supereroe.

Peter racconta a zia May la verità sulla morte dello zio Ben, e di come non ha fermato l'omicida quando ne aveva l'occasione. La zia ci rimane male, ma perdona Peter in quanto le ha detto la verità. Anche senza più i poteri da ragno, Peter salva una bambina da un incendio rischiando la vita, mentre un uomo della spazzatura trova il suo costume di Spider-Man e lo porta al Daily Bugle, con grande gioia di Jameson, che si prende il merito della sua scomparsa e appende il costume sul muro come un trofeo. A causa dell'assenza di Spider-Man però, il livello di criminalità a New York incrementa del 75% in breve tempo. Intanto Octavius ha bisogno del tritio, necessario per ricostruire la sua macchina e quindi si rivolge a Harry, il quale accetta di consegnarglielo in cambio della cattura di Spider-Man, dicendogli che Peter, essendo suo fotografo, è la chiave per trovarlo. Quindi Octavius rapisce Mary Jane dicendo a Peter che se la vuole salva, dovrà far uscire allo scoperto Spider-Man. Peter decide così di tornare all'azione e riesce a riprendere il pieno controllo dei suoi poteri da ragno e si riprende il costume da Spider-Man.

Spider-Man va alla ricerca di Octavius e i due iniziano a combattersi su un treno della linea R. Il supercriminale manomette i freni del vagone e scende lasciando Spider-Man e molta gente ad andare a tutta velocità verso un precipizio. Spider-Man, con delle ragnatele e con la sua forza da ragno, riesce a bloccare il treno con i propri piedi prima che sia troppo tardi, ma per lo sforzo fatto, sviene. Quando si riprende, Peter si rende conto che gli si era sfilata la maschera, ma i passeggeri del vagone, grati del suo gesto eroico, gli rendono la maschera e promettono di non dirlo a nessuno. Proprio allora ritorna Octavius, che sposta da parte i civili e si cattura Spider-Man, per poi condurlo alla villa Osborn. Dopo aver consegnato il trizio al dottore ed essere rimasto solo con Spider-Man, Harry si munisce di pugnale ma prima di colpirlo lo smaschera scoprendo con sgomento che il supereroe è Peter e quindi lo lascia andare, non avendo il coraggio di uccidere l'amico.

Nel frattempo Mary Jane è ancora ostaggio di Octavius, che ha ricostruito il suo macchinario e rischia di distruggere la città come la prima volta. Spider-Man arriva appena in tempo per evitare il disastro e salva la ragazza. Dopo la battaglia Spider-Man sconfigge Octopus facendogli prendere la corrente e danneggiando abbastanza le braccia meccaniche dello scienziato. Con le braccia quasi fuori uso, Peter riesce a far tornare in sé Octopus, convincendolo a lasciar perdere l'esperimento che avrebbe solo distrutto New York. Resosi finalmente conto di essere sempre stato manipolato dai bracci, Octavius riacquista la sua forza di volontà, riesce a sottomettere al suo volere i tentacoli e salva la città facendo sprofondare il macchinario nel fiume Hudson. Nel farlo, però, Octavius viene trascinato in fondo e muore annegato.

Mary Jane apprende la vera identità di Spider-Man e i sentimenti che Peter prova per lei. Capisce anche il motivo del perché Peter non voleva fidanzarsi con lei, quindi Spider-Man la conduce da John e si allontana. Intanto Harry viene afflitto da una visione di suo padre Norman, che gli chiede crudelmente di assassinare Peter per vendicarlo. Harry furiosamente rifiuta e tentando di cacciare via la visione, rompe accidentalmente uno specchio scoprendo un passaggio segreto che lo conduce nel covo del Goblin. Nel finale, poco prima dell'inizio della cerimonia del matrimonio, Mary Jane capisce che Peter è colui che ama veramente e scappa dalla cerimonia per ricongiungersi con lui nel suo appartamento.

Anno

2004 (13 anni fa)

Titolo originale

Spider-Man 2

Genere

Azione, Drammatico

Durata

122 minuti (2 ore e 2 minuti)

Data di uscita

venerdì 25 giugno 2004

Poster e locandina

Attori del film Spider-Man 2

Tobey Maguire nel ruolo di Peter Parker/Spider-Man
Alfred Molina nel ruolo di Dottor Otto Octavius/Dottor Octopus
Kirsten Dunst nel ruolo di Mary Jane Watson
James Franco nel ruolo di Harry Osborn
Rosemary Harris nel ruolo di zia May Parker
J. K. Simmons nel ruolo di J. Jonah Jameson
Donna Murphy nel ruolo di Rosalie "Rosy" Octavius
Daniel Gillies nel ruolo di John Jameson
Dylan Baker nel ruolo di Dottor Curt Connors
Bill Nunn nel ruolo di Robbie Robertson
Vanessa Ferlito nel ruolo di Louise
Elizabeth Banks nel ruolo di Betty Brant
Elya Baskin nel ruolo di Mr. Ditkovich
Mageina Tovah nel ruolo di Ursula Ditkovich
Ted Raimi nel ruolo di Hoffman
Aasif Mandvi nel ruolo di Mr. Aziz
Christine Estabrook nel ruolo di Mrs. Jameson
Greg Edelman nel ruolo di Dr. Davis
Kelly Connell nel ruolo di Dr. Isaacs
Bruce Campbell nel ruolo di Odiosa maschera del teatro
Cliff Robertson nel ruolo di zio Ben Parker
Willem Dafoe nel ruolo di Norman Osborn/Green Goblin
John Landis nel ruolo di Dottore
Hal Sparks nel ruolo di Uomo nell'ascensore
Emily Deschanel nel ruolo di Ragazza alla reception
Stan Lee nel ruolo di Uomo in strada

Biografie correlate al film Spider-Man 2

Sceneggiatura

Alvin Sargent

Soggetto

Alfred Gough, Miles Millar, Michael Chabon, dai fumetti della Marvel Comics

Musiche

Danny Elfman

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Altre frasi o articoli interessanti

Rimanete aggiornati

Iscrivitevi alla NEWSLETTER