NOVITA' DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Commenta la frase

Nando Parrado: Ascoltate, ho qualcosa da dirvi. Buone notizie: hanno dichiarato chiuse le ricerche.

Carlitos Paez: Perché sarebbero buone notizie?

Nando Parrado: Perché vuol dire che ce ne andremo di qui da soli, va bene? Ci salveremo da soli. Che avevi detto, Alberto? Il Cile è a Ovest, giusto?

Alberto Artuna: Sì. È esatto.

Bobby François: È pazzo.

Rafael Cano: Non funzionerà. Non siamo riusciti neanche a scalare la collina.

Moncho Sabella: È vero!

Nando Parrado: Perché non avevate cibo. Ora, se le ricerche sono state interrotte dobbiamo salvarci da soli e dobbiamo mangiare.

Lilliana Methol: Mangiare cosa?

[Segue un lungo silenzio in cui i sopravvissuti si guardano]

Carlitos Paez: No... I morti?

Javier Methol: No...

Carlitos Paez: Vuoi dire che dovremmo mangiare i morti?

Nando Parrado: Esatto. Dovremmo mangiare i morti. Questo dovremmo affrontare.

Alcuni dei sopravvissuti: Nando!

Roberto Canessa: Nando ha ragione.

Alcuni dei sopravvissuti: Cosa?!

Gustavo Zerbino: Non credo alle mie orecchie! Anche tu, Roberto? Stai parlando di mangiare la gente!?

Roberto Canessa: No, stiamo parlando di mangiare carne per non morire.

Alcuni dei sopravvissuti: Non potrei farlo! È disgustoso! Non ci riuscirei!

Roberto Canessa: È disgustoso. E allora? Se io avessi una ferita infetta che dovesse essere lavata non lo fareste anche se è disgustoso perché andrebbe fatto?

Gustavo Zerbino: Sì. Sì, lo farei. Ma non ti mangerei!

[Carlitos Paez ride]

Roberto Canessa: Zitto.

Carlitos Paez: Scusa...

Roberto Canessa: Voi credete che abbiamo un'anima e che appena moriamo l'anima lascia il nostro corpo?

Gustavo Zerbino: Non lo so, non sono un prete.

Roberto Canessa: D'accordo, va bene.

Gustavo Zerbino: Senti, non voglio parlarne!

Roberto Canessa: Neanch'io, Zerbino, ma va fatto! Moriamo di fame! Siamo intrappolati! Ora se l'anima, se c'è, lascia il corpo quando moriamo allora il corpo è solo una carcassa!

Antonio Balbi: Questo è l'inizio della fine.

Roberto Canessa: Quello che c'è la fuori nella neve è solo carne, Antonio. Cibo.

Gustavo Zerbino: Io non lo farò, preferisco morire. Credo in Dio e ho paura che mi giudicherà se farò una cosa del genere.

Bobby François: Be', c'ha messo lui qui!

Gustavo Zerbino: Forse l'ha fatto per metterci alla prova, per vedere cosa facciamo, se ci comporteremo come esseri civili.

Antonio "Tintín" Vizintín: A Dio non importa se siamo civili.

Gustavo Zerbino: E come fai a saperlo?

Sopravvissuto #1: Lascia parlare Tintín, non dice mai niente.

Antonio "Tintín" Vizintín: Credo che Dio voglia che seguiamo ciò che ci dice il cuore, che usiamo la ragione, che lottiamo per vivere.

Gustavo Zerbino: Ad ogni costo?

Antonio "Tintín" Vizintín: No, sopravvivere senza uccidere degli innocenti per vivere.

Gustavo Zerbino: E la nostra innocenza? Che sarà della nostra innocenza se sopravviveremo come cannibali?

Lilliana Methol: Be', mi dispiace, ma io non posso farlo.

Javier Methol: Neanche io.

Sopravvissuto #2: Non credo che potrei farlo. Come potremo tornare dai nostri cari?

Roberto Canessa: Potresti tornare vivo e penso che loro lo preferirebbero.

Gustavo Zerbino: R oberto, sei pronto ad andare là fuori e tagliare della carne da un corpo umano e mangiarla?

Federico Aranda: Nessuno di noi può decidere una cosa del genere.

Sopravvissuto #3: Siamo soli qui.

Carlitos Paez: Potremmo essere sulla Luna.

Sopravvissuto #4: È pazzesco.

Sopravvissuto #5: Devono esserci state delle situazioni simili da sempre. I primi uomini...

Antonio "Tintín" Vizintín: Non lo so. Non ci resta altro da fare che pregare.

Lascia il tuo commento

Controllo di sicurezza

Dichiaro di aver preso visione della norme sulla privacy e accetto le condizioni di utilizzo gratuito dei servizi del sito

Altre frasi o articoli interessanti

Ricevi una bella frase

I s c r i v i t i