NOVITA' DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Dialogo dal film Alive - Sopravvissuti

Nando Parrado: Ascoltate, ho qualcosa da dirvi. Buone notizie: hanno dichiarato chiuse le ricerche.

Carlitos Paez: Perché sarebbero buone notizie?

Nando Parrado: Perché vuol dire che ce ne andremo di qui da soli, va bene? Ci salveremo da soli. Che avevi detto, Alberto? Il Cile è a Ovest, giusto?

Alberto Artuna: Sì. È esatto.

Bobby François: È pazzo.

Rafael Cano: Non funzionerà. Non siamo riusciti neanche a scalare la collina.

Moncho Sabella: È vero!

Nando Parrado: Perché non avevate cibo. Ora, se le ricerche sono state interrotte dobbiamo salvarci da soli e dobbiamo mangiare.

Lilliana Methol: Mangiare cosa?

[Segue un lungo silenzio in cui i sopravvissuti si guardano]

Carlitos Paez: No... I morti?

Javier Methol: No...

Carlitos Paez: Vuoi dire che dovremmo mangiare i morti?

Nando Parrado: Esatto. Dovremmo mangiare i morti. Questo dovremmo affrontare.

Alcuni dei sopravvissuti: Nando!

Roberto Canessa: Nando ha ragione.

Alcuni dei sopravvissuti: Cosa?!

Gustavo Zerbino: Non credo alle mie orecchie! Anche tu, Roberto? Stai parlando di mangiare la gente!?

Roberto Canessa: No, stiamo parlando di mangiare carne per non morire.

Alcuni dei sopravvissuti: Non potrei farlo! È disgustoso! Non ci riuscirei!

Roberto Canessa: È disgustoso. E allora? Se io avessi una ferita infetta che dovesse essere lavata non lo fareste anche se è disgustoso perché andrebbe fatto?

Gustavo Zerbino: Sì. Sì, lo farei. Ma non ti mangerei!

[Carlitos Paez ride]

Roberto Canessa: Zitto.

Carlitos Paez: Scusa...

Roberto Canessa: Voi credete che abbiamo un'anima e che appena moriamo l'anima lascia il nostro corpo?

Gustavo Zerbino: Non lo so, non sono un prete.

Roberto Canessa: D'accordo, va bene.

Gustavo Zerbino: Senti, non voglio parlarne!

Roberto Canessa: Neanch'io, Zerbino, ma va fatto! Moriamo di fame! Siamo intrappolati! Ora se l'anima, se c'è, lascia il corpo quando moriamo allora il corpo è solo una carcassa!

Antonio Balbi: Questo è l'inizio della fine.

Roberto Canessa: Quello che c'è la fuori nella neve è solo carne, Antonio. Cibo.

Gustavo Zerbino: Io non lo farò, preferisco morire. Credo in Dio e ho paura che mi giudicherà se farò una cosa del genere.

Bobby François: Be', c'ha messo lui qui!

Gustavo Zerbino: Forse l'ha fatto per metterci alla prova, per vedere cosa facciamo, se ci comporteremo come esseri civili.

Antonio "Tintín" Vizintín: A Dio non importa se siamo civili.

Gustavo Zerbino: E come fai a saperlo?

Sopravvissuto #1: Lascia parlare Tintín, non dice mai niente.

Antonio "Tintín" Vizintín: Credo che Dio voglia che seguiamo ciò che ci dice il cuore, che usiamo la ragione, che lottiamo per vivere.

Gustavo Zerbino: Ad ogni costo?

Antonio "Tintín" Vizintín: No, sopravvivere senza uccidere degli innocenti per vivere.

Gustavo Zerbino: E la nostra innocenza? Che sarà della nostra innocenza se sopravviveremo come cannibali?

Lilliana Methol: Be', mi dispiace, ma io non posso farlo.

Javier Methol: Neanche io.

Sopravvissuto #2: Non credo che potrei farlo. Come potremo tornare dai nostri cari?

Roberto Canessa: Potresti tornare vivo e penso che loro lo preferirebbero.

Gustavo Zerbino: R oberto, sei pronto ad andare là fuori e tagliare della carne da un corpo umano e mangiarla?

Federico Aranda: Nessuno di noi può decidere una cosa del genere.

Sopravvissuto #3: Siamo soli qui.

Carlitos Paez: Potremmo essere sulla Luna.

Sopravvissuto #4: È pazzesco.

Sopravvissuto #5: Devono esserci state delle situazioni simili da sempre. I primi uomini...

Antonio "Tintín" Vizintín: Non lo so. Non ci resta altro da fare che pregare.

Resta aggiornato sulle frasi dei film

Iscriviti alla NEWSLETTER

Commenti

Non ci sono commenti. Pubblica tu il primo.

Alive - Sopravvissuti: approfondimenti

Leggi altri dialoghi, frasi celebri e curiosità tratte dal film Alive - Sopravvissuti:

Breve trama del film

[da Wikipedia]
Il film narra la storia vera del Disastro delle Ande. Il 13 ottobre 1972 una squadra uruguaiana di rugby, accompagnata anche da alcuni familiari, in volo sul Fokker Fairchild FH-227D si schianta sulla cordigliera delle Ande, nel tentativo di raggiungere il Cile.

I sopravvissuti, dopo alcuni giorni in attesa dei soccorsi decidono, per non morire di fame, di cibarsi dei corpi dei loro compagni morti.

Gli estremi sforzi compiuti dai 33 iniziali sopravvissuti, poi ridottisi a 16, verranno compensati dall'eroica impresa di Fernando...leggi di più

Frasi di attori o personalità celebri correlate al film

Altri film da cui sono tratte celebri frasi e dialoghi

Scrivi un commento. La tua opinione è importante!

Altre frasi o articoli interessanti

Ricevi una bella frase

I s c r i v i t i