NOVITA' DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Pensavo fosse amore invece era un calesse

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 4 frasi relative al film Pensavo fosse amore invece era un calesse. Leggile tutte.
Frasi di Pensavo fosse amore invece era un calesse

Riassunto e trama del film Pensavo fosse amore invece era un calesse

[da Wikipedia]
Tommaso (Massimo Troisi) e Cecilia (Francesca Neri) sono due giovani fidanzati napoletani. Fanno una vita regolare con i soliti amici e frequentazioni: lui ha una trattoria nel Borgo Marinari accanto a Castel dell'Ovo, vicino alla libreria del loro amico Amedeo (Angelo Orlando), celibe e bigotto, con una sorella adolescente innamorata di Tommaso. Il matrimonio dei due è alle porte, ma la gelosia di Cecilia rischia di rovinare tutto: durante un momento di intimità crede di sentir pronunciare da Tommaso il nome di un'altra donna, in un'altra occasione lo prende per i capelli quando viene a sapere che un'altra donna lo ha cercato al telefono, infine durante la scelta delle bomboniere fa una scenata pensando ai fantasmi di queste rivali ipotetiche, fino a quando gli comunica, per citofono, che intende lasciarlo, di non sposarsi più e di sparire.

Frattanto Amedeo si fidanza con Flora (Natalia Bizzi), ex fidanzata di Giorgio (Corrado Taranto), un amico comune. La sorella di Amedeo, non riuscendo a conquistare Tommaso, tenta di avvelenarlo con il veleno per topi nel caffè, ed in un'altra occasione, per gelosia, darà anche fuoco alla motocicletta di Enea (Marco Messeri), nuovo fidanzato di Cecilia.

Raccogliendo le voci di amici, Tommaso viene a sapere che Cecilia si è fidanzata con Enea, un avventuriero molto più grande di lei, dedito a molte attività, che le promette grandi orizzonti ma un modesto, se non inconsistente, presente. Questo ovviamente agli occhi di Tommaso, il quale si chiede come faccia Cecilia a innamorarsi di un uomo di non bell'aspetto e per giunta con un nome che trova ridicolo. Tommaso tenta anche la via della magia bianca presso una sedicente fattucchiera per sistemare le cose. I due alla fine tornano insieme, e si fanno trovare in flagrante effusioni amorose dallo stesso Enea, il quale con rassegnazione rivela a Tommaso di adorare Cecilia al punto di non riuscire a sfiorarla con un dito. I due giovani, ritrovatisi, riprendono ad organizzare il loro matrimonio.

Tuttavia il giorno delle nozze è Tommaso a non presentarsi all'altare: con il vestito da cerimonia si reca dalla fattucchiera per chiederle "Come mai non la amo più?". Manda una lettera a Cecilia dandole appuntamento in un bar, dove giunge anch'essa in abito nuziale. Qui le confida che uomo e donna non sono assolutamente fatti per il matrimonio. Lei si trova d'accordo, e i due si organizzano per uscire la sera.

Anno

1991 (26 anni fa)

Genere

Commedia

Durata

113 minuti (1 ora e 53 minuti)

Data di uscita

venerdì 20 dicembre 1991

Poster e locandina

Attori del film Pensavo fosse amore invece era un calesse

Massimo Troisi nel ruolo di Tommaso
Francesca Neri nel ruolo di Cecilia
Marco Messeri nel ruolo di Enea
Angelo Orlando nel ruolo di Amedeo
Natalia Bizzi nel ruolo di Flora
Vittorio Viviani nel ruolo di Giovane scrittore
Alessia Salustri nel ruolo di Chiara
Antonio Sigillo nel ruolo di Zio
Corrado Taranto nel ruolo di Giorgio
Anna Teresa Rossini nel ruolo di Mamma Cecilia
Nuccia Fumo nel ruolo di La maga
Giovanni Febbraro nel ruolo di Il barbiere
Pia Velsi nel ruolo di Zia

Biografie correlate al film Pensavo fosse amore invece era un calesse

Soggetto e sceneggiatura

Anna Pavignano, Massimo Troisi

Musiche

Pino Daniele

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Altre frasi o articoli interessanti

Ricevi una bella frase

I s c r i v i t i