NOVITA' DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

La volpe e l'uva

C'era una volta una volpe molto furba che era solita aggirarsi nel bosco vicino a un piccolo paesino.

Al suo apparire tutti gli animali del bosco fuggivano, sapendo quanto fosse crudele e insaziabile. La volpe era talmente insaziabile che un giorno si ritrovò senza più nulla da mangiare.

Affamata, la volpe giunse in un vigneto. Passò di fianco a dei tralci di vite da cui pendevano grossi grappoli di uva matura: l'uva appariva proprio dolce e succosa.

- "Oh, dell'uva! Con la fame che ho, sarà meglio di niente" - disse la volpe.

Si alzò così sulle zampe posteriori e saltò con agilità, per afferrare un po' di uva, ma non riuscì a raggiungerla. Allora si allontanò per prendere la rincorsa e provò ancora, con più energia.

Riprovò più e più volte, con ostinazione e con tutte le forze, ma senza successo: salto dopo salto i grappoli di uva sembravano diventare sempre più lontani.

- "Cra! Cra! Cra!" - Dall'alto di un ramo una cornacchia rideva, prendendosi gioco della volpe.

Ferita nell'orgoglio la volpe replicò ad alta voce gonfiando il petto:

- "Quest'uva è troppo acerba! Poco importa se non riesco ad afferrarla. Ritornerò quando sarà matura!"

La volpe si dava delle arie, nonostante la delusione patita e la pancia ancora vuota.

Morale: le persone che non possono avere ciò che desiderano molto spesso finiscono per disprezzarlo a parole.
La volpe e l'uva

Altre storie con morale: brevi letture per profonde riflessioni

Ti è stata utile questa lettura?
Scrivi un commento. La tua opinione è importante!

Altre frasi o articoli interessanti

Ricevi una bella frase

I s c r i v i t i