NOVITA' DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

La calda notte dell'ispettore Tibbs

Frasi del film

Nel nostro database c'è una frase relativa al film La calda notte dell'ispettore Tibbs.
Frasi di La calda notte dell'ispettore Tibbs

Riassunto e trama del film La calda notte dell'ispettore Tibbs

[da Wikipedia]
Sparta, piccola cittadina dello stato del Mississippi, nel profondo Sud degli Stati Uniti. L'agente Sam Wood (Warren Oates), durante un normale giro di ispezione, rinviene il cadavere di Mr. Colbert, un industriale del luogo. Il capo della polizia locale Bill Gillespie (Rod Steiger) gli ordina di perlustrare la cittadina alla ricerca di tipi sospetti.

Poco dopo Wood conduce alla centrale di polizia un uomo di colore trovato nella sala d'aspetto della stazione ferroviaria; l'uomo ha nel portafogli una quantità di denaro inusuale per un nero, secondo il metro di misura locale. Gillespie accusa esplicitamente l'uomo dell'omicidio, salvo scoprire che si tratta dell'ispettore Virgil Tibbs (Sidney Poitier), uno dei migliori elementi della squadra omicidi di Filadelfia. Tibbs non apprezza affatto il trattamento razzista di Gillespie, e non vede l'ora di andarsene, ma il suo capo, al telefono, gli ingiunge di dare una mano all'inesperta polizia locale. Gillespie, dapprima restio ad accettare l'aiuto dell'uomo, gli chiede poi di esaminare il cadavere.

Mentre Tibbs è intento ad analizzare il corpo, Gillespie e i suoi uomini catturano un nuovo presunto colpevole, tale Harvey Oberst (Scott Wilson), che è trovato in possesso del portafoglio di Colbert. Al mattino in centrale irrompe Gillespie dichiarando il caso chiuso, e chiedendo a Tibbs di lasciare la città, visto che il suo aiuto non è più richiesto. Tibbs è invece convinto del contrario, dato che le sue analisi dimostrano che l'omicida è destrimane, mentre Oberst è mancino. Gillespie, infuriato anche dal fatto che il detective non voglia consegnargli i risultati dell'autopsia, lo fa rinchiudere in cella con Oberst, dove constata che l'uomo ha un alibi per l'ora della morte. Tibbs dopo poco viene rilasciato e invitato nuovamente ad andarsene.

Gillespie si reca poi dal sindaco, che lo convince ad avvalersi dell'abilità del poliziotto di colore perché potrebbe solo aiutare le indagini, ma non averne il merito finale, e anche perché la signora Colbert ha minacciato di non far costruire la fabbrica già prevista dal marito se Tibbs non si fosse occupato dell'indagine. A malincuore Gillespie si reca alla stazione e riesce a convincere Tibbs a rimanere, facendo leva sulla prospettiva di dare una lezione morale al razzismo di Sparta e sul fatto che la fabbrica porterebbe posti di lavoro anche per i neri.

Alcune tracce di una felce nell'automobile di Colbert convincono Tibbs a fare visita a Eric Endicott (Larry Gates), coltivatore di cotone, uomo retrogrado e razzista, nonché principale antagonista di Colbert. Quando Endicott si rende conto del motivo delle domande di Tibbs lo schiaffeggia, venendone ricambiato. Usciti dalla villa Gillespie cerca di convincere Tibbs ad andarsene dalla città, preoccupato delle possibili ritorsioni degli abitanti del paese, e infatti poco dopo lo salva da un'aggressione da parte di alcuni uomini.

Le indagini proseguono fino a quando Gillespie arresta il suo subalterno Wood con l'accusa di essere l'omicida, dopo aver scoperto che l'uomo la sera precedente ha versato in banca 600 dollari. Contemporaneamente arriva in centrale Purdy (James Patterson), fratello di Delores (Quentin Dean), ragazza sedicenne famosa nella cittadina perché ama farsi vedere nuda alla finestra. Delores racconta di essere stata messa incinta da Wood. L'episodio fa balenare la soluzione del caso nella mente di Tibbs, che scopre che Ralph, il fidanzato della ragazza, è il responsabile della gravidanza e ha ucciso Colbert per rubargli i soldi necessari all'aborto.

Chiuso il caso Tibbs se ne torna a Filadelfia; alla stazione a salutarlo c'è Gillespie: nonostante gli attriti iniziali, tra i due ora è nato rispetto reciproco e amicizia.

Anno

1967 (50 anni fa)

Titolo originale

In the Heat of the Night

Genere

Drammatico, Poliziesco

Durata

109 minuti (1 ora e 49 minuti)

Data di uscita

venerdì 12 aprile 1968

Poster e locandina

Attori del film La calda notte dell'ispettore Tibbs

Rod Steiger nel ruolo di Bill Gillespie
Sidney Poitier nel ruolo di Virgil Tibbs
Warren Oates nel ruolo di Sam Wood
Lee Grant nel ruolo di Leslie Colbert
Larry Gates nel ruolo di Eric Endicott
James Patterson nel ruolo di Purdy
Scott Wilson nel ruolo di Harvey Oberst
Quentin Dean nel ruolo di Delores
Anthony James nel ruolo di Ralph Henshaw
William Schallert nel ruolo di sindaco
Matt Clark nel ruolo di Packy Harrison

Doppiatori italiani

Corrado Gaipa nel ruolo di Bill Gillespie
Pino Locchi nel ruolo di Virgil Tibbs
Ferruccio Amendola nel ruolo di Sam Wood
Rosetta Calavetta nel ruolo di Leslie Colbert
Massimo Turci nel ruolo di Purdy
Cesare Barbetti nel ruolo di Harvey Oberst
Flaminia Jandolo nel ruolo di Delores
Carlo Alighiero nel ruolo di sindaco

Biografie correlate al film La calda notte dell'ispettore Tibbs

Sceneggiatura

Stirling Silliphant

Soggetto

John Ball

Musiche

Quincy Jones

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Altre frasi o articoli interessanti

Ricevi una bella frase

I s c r i v i t i