Aforismi
Accedi/Registrati
NOVITA' DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Frasi con immagini | pagina 3

Clicca l'immagine per ingrandirla

E subito riprende
Il viaggio
Come
Dopo il naufragio
Un superstite
Lupo di mare.
E subito riprende Il viaggio Come Dopo il naufragio Un superstite Lupo di mare.
Vi arriva il poeta
e poi torna alla luce con i suoi canti
e li disperde

Di questa poesia
mi resta
quel nulla
d'inesauribile segreto
Vi arriva il poeta e poi torna alla luce con i suoi canti e li disperde Di questa poesia mi resta quel nulla d'inesauribile segreto
Così continuiamo a remare, barche contro corrente, risospinti senza posa nel passato.
Così continuiamo a remare, barche contro corrente, risospinti senza posa nel passato.
L'uomo senza immaginazione non ha ali.
L'uomo senza immaginazione non ha ali.
Un uomo che osserva il mondo a cinquanta anni allo stesso modo in cui l'ha fatto a venti, ha sprecato trenta anni della sua vita.
Un uomo che osserva il mondo a cinquanta anni allo stesso modo in cui l'ha fatto a venti, ha sprecato trenta anni della sua vita.
Sorpassa le persone che si fermano a causa della disperazione.
Sorpassa le persone che si fermano a causa della disperazione.
Volteggia come una farfalla, pungi come un'ape. Le mani non possono colpire ciò che gli occhi non possono vedere.
Volteggia come una farfalla, pungi come un'ape. Le mani non possono colpire ciò che gli occhi non possono vedere.
Se la mia mente può concepirlo e il mio cuore può crederlo, allora io posso compierlo.
Se la mia mente può concepirlo e il mio cuore può crederlo, allora io posso compierlo.
Io sono il più grande. L'ho detto persino prima di sapere di esserlo.
Io sono il più grande. L'ho detto persino prima di sapere di esserlo.
Nel campo mezzo grigio e mezzo nero
resta un aratro senza buoi che pare
dimenticato, tra il vapor leggero.

E cadenzato dalla gora viene
lo sciabordare delle lavandare
con tonfi spessi e lunghe cantilene:

Il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese!
quando partisti, come son rimasta!
come l'aratro in mezzo alla maggese.
Nel campo mezzo grigio e mezzo nero resta un aratro senza buoi che pare dimenticato, tra il vapor leggero. E cadenzato dalla gora viene lo sciabordare delle lavandare con tonfi spessi e lunghe cantilene: Il vento soffia e nevica la frasca, e tu non torni ancora al tuo paese! quando partisti, come son rimasta! come l'aratro in mezzo alla maggese.
Frasi con immagini in database: 360 • Sei a pagina 3 di 36

Questa pagina è stata utile? Speriamo di sì.
Scrivi un commento. La tua opinione è importante!

Altre frasi o articoli interessanti

Rimanete aggiornati

Iscrivitevi alla NEWSLETTER