Aforismi
NOVITA' DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Superman

Riassunto e trama del film

[da Wikipedia]
Pianeta Krypton. Jor-El (Marlon Brando), uno degli uomini più influenti del pianeta, accusa davanti al Consiglio di Governo tre pericolosi ribelli, il generale Zod, Ursa (Sarah Douglas) e Non (Jack O'Halloran), di avere complottato per rovesciare l'ordine costituito, facendoli condannare all'esilio perpetuo nella Zona fantasma, una dimensione parallela in cui i prigionieri esistono in una sorta di limbo, alienati dal mondo reale.

Geniale scienziato, Jor-El successivamente informa le autorità che il mondo kryptoniano è condannato a venire risucchiato nel proprio sole rosso nel giro di soli trenta giorni, e che pertanto è indispensabile iniziare a trasferire l'intero popolo su un altro mondo abitabile. Il Consiglio di Governo teme che Jor-El voglia scatenare il panico e le sue teorie vengono respinte: la comunità scientifica è infatti convinta che Krypton stia soltanto cambiando la propria orbita e che non sussista alcun vero pericolo per la popolazione. Jor-El allora, in accordo con la moglie Lara, costruisce una piccola astronave con la quale salvare almeno il piccolo figlio Kal-El verso un mondo incredibilmente lontano, che i nativi chiamano Terra, illuminato da un sole giallo, lo stesso che, data l'insolita biologia genetica e molecolare dei kryptoniani, gli conferirà poteri superumani. Il veicolo viene lanciato nell'iperspazio appena in tempo, e il pianeta esplode violentemente insieme al proprio sole, esattamente come lo sventurato Jor-El aveva previsto. Il viaggio, che avviene a velocità della luce, per il veicolo durerà tre anni, mentre per il resto dell'universo trascorreranno molti secoli.

Il piccolo Kal-El raggiunge la Terra e si schianta in un campo di grano a Smallville, in Kansas, dove viene trovato e adottato dai coniugi Jonathan e Martha Kent (Phyllis Thaxter), che lo chiameranno Clark. Quando compie i diciotto anni, Clark Kent ha già sviluppato moltissimi dei suoi poteri: può correre più veloce di un treno, può vedere attraverso gli oggetti e addirittura sollevare a mani nude degli autoveicoli. L'unico tormento che lo insegue è la curiosità circa le sue vere origini e il motivo per cui dispone di questi straordinari poteri, che lo rendono diverso dagli altri.

Alla morte del padre adottivo Jonathan, Clark ritrova un misterioso cristallo verde luminoso e percepisce di doversi recare nell'Artide. Giunto tra le nevi e i ghiacci perenni, lancia il cristallo nel mezzo di una calotta, da cui emerge una struttura cristallina monumentale, la Fortezza della solitudine. Clark accede alle memorie custodite in essa, frutto del lavoro di suo padre Jor-El, la cui proiezione gli riferisce che egli è l'unico superstite di un pianeta esploso ormai da centinaia di anni. Sotto la guida paterna, Clark comprende chi è in realtà, e che cosa deve fare: aiutare l'umanità a evolversi senza però interferire nella sua storia.

Giunto a trent'anni, Clark inizia a lavorare come redattore presso il Daily Planet, la principale testata giornalistica della città di Metropolis, dove recita la parte del ragazzetto imbranato, timido e ridicolmente goffo. Al suo fianco lavorano la giornalista Lois Lane (Margot Kidder), il fotografo Jimmy Olsen (Marc McClure) e il redattore capo Perry White (Jackie Cooper). Proprio in quei giorni, nei sotterranei di Metropolis, il criminale Lex Luthor (Gene Hackman) sta tirando i fili per completare una folle e complessa macchinazione che gli frutterebbe miliardi di dollari: da tempo, infatti, sta comprando a prezzi stracciati molti terreni brulli e desertici in California, e tra breve il governo statunitense lancerà due missili atomici sperimentali. Il suo intento è riprogrammarli perché esplodano sulla Faglia di Sant'Andrea, facendo sprofondare la California in mare e provocando un enorme rialzo del prezzo dei terreni acquistati.

Clark fa la sua prima apparizione in costume, blu e rosso con un grande mantello, per salvare la vita a Lois, in pericolo su un elicottero, sventando poi due rapine e salvando l'Air Force One del Presidente degli Stati Uniti da un temporale devastante. Tornato alla Fortezza della Solitudine, Kal-El chiede al padre Jor-El consiglio sul da farsi. Il padre gli suggerisce di mantenere la sua identità terrestre e di continuare ad aiutare i bisognosi, ricordandogli di non interferire con la storia umana per alcun motivo.

Lois Lane intervista lo sconosciuto eroe, che le riferisce di arrivare dal pianeta Krypton e di essersi messo a disposizione per servire la giustizia. È proprio lei a coniare il nome con cui l'insolito paladino della giustizia diverrà famoso: Superman. Lex Luthor, frattanto, si rende conto che, per evitare impedimenti nella realizzazione del suo piano, deve eliminare il nuovo eroe. Indagando sulle origini del nemico, scopre che alcuni frammenti del pianeta esploso, composti di kryptonite, sono arrivati in massa sulla Terra, e che questo minerale avrebbe effetti letali su qualunque kryptoniano.

Parlando tramite ultrasuoni, Luthor invita Superman nel suo rifugio, facendogli credere con l'inganno che sta per uccidere il popolo di Metropolis con del gas letale. Quando i due finalmente si incontrano, il folle criminale lo espone alle radiazioni di un frammento di kryptonite, che in pochi istanti indebolisce Superman fino quasi a ucciderlo. Intanto, i due missili riprogrammati vengono lanciati su due traiettorie opposte: uno diretto in California e l'altro nel New Jersey. La bella collaboratrice di Lex Luthor, Miss Teschmacher, temendo per le sorti della propria madre che abita nella zona che verrà colpita dall'impatto dell'esplosione (Hackensack nel New Jersey appunto), libera Superman dal meteorite mortale. Riacquistata la propria forza il supereroe tenta di fermare i due missili, ma riesce a deviarne solo uno. L'altro, esploso nel punto voluto da Luthor, causa una catastrofe e la faglia di Sant'Andrea inizia a spostarsi. Superman fa l'impossibile in pochi minuti: salva uno scuolabus mentre il Golden Gate sta per crollare, si sostituisce alle rotaie ormai divelte per far passare indenne un treno, raggiunge il sottosuolo e rialza il poco terreno finito in mare e blocca la piena proveniente dalla diga ormai distrutta. Tuttavia una sciagura lo sorprende.

Lois Lane, infatti, è in California, nei pressi della Diga di Hoover, per riportare al Planet un colossale scoop giornalistico proprio sul grosso magnate che sta comprando ad un prezzo molto alto dei terreni praticamente senza valore. Mentre sta guidando su una strada in mezzo al deserto, la giornalista cade con la sua auto in una voragine causata dal terremoto. Superman ode la chiamata di aiuto della ragazza con il super udito, ma il terremoto è più veloce. Giunto sul posto, può solo rendersi conto della morte dell'amata. Fuori di sé, violando il comando del padre che gli impone di non interferire nella storia degli uomini, Superman torna indietro nel tempo di alcuni minuti (volando a velocità superluminale intorno alla Terra), così da salvare la donna. Alla fine, Superman consegna in carcere Lex Luthor, infuriato per la sconfitta e il denaro perduto.

Scheda del film

Anno

1978 (39 anni fa)

Genere

Azione

Durata

143 minuti (2 ore e 23 minuti)

Data di uscita

venerdì 15 dicembre 1978

Poster e locandina

Attori del film Superman

Christopher Reeve nel ruolo di Clark Kent/Superman
Marlon Brando nel ruolo di Jor-El
Gene Hackman nel ruolo di Lex Luthor
Margot Kidder nel ruolo di Lois Lane
Jackie Cooper nel ruolo di Perry White
Ned Beatty nel ruolo di Otis
Marc McClure nel ruolo di Jimmy Olsen
Glenn Ford nel ruolo di Jonathan Kent
Phyllis Thaxter nel ruolo di Martha Kent
Valerie Perrine nel ruolo di Eve Teschmacher
Maria Schell nel ruolo di Vond-Ah
Susannah York nel ruolo di Lara Lor-Van
Jeff East nel ruolo di Clark Kent a 18 anni
Terence Stamp nel ruolo di Generale Zod
Sarah Douglas nel ruolo di Ursa
Jack O'Halloran nel ruolo di Non
Trevor Howard nel ruolo di capo del consiglio di Krypton
Diane Sherry nel ruolo di Lana Lang
Rex Everhart nel ruolo di sergente Dolan
Capo Tug Smith nel ruolo di Capo indiano
George Harris II nel ruolo di Mooney
Ray Hassett nel ruolo di Harry, il poliziotto
Brad Flock nel ruolo di Brad Wilson

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 14 frasi relative al film Superman. Leggile tutte.
Frasi di Superman

Biografie correlate al film Superman

Sceneggiatura

Mario Puzo, David Newman, Leslie Newman, Robert Benton, Tom Mankiewicz (non accreditato)

Soggetto

Mario Puzo, basato sul personaggio creato da Jerry Siegel e Joe Shuster

Musiche

John Williams

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Altre frasi o articoli interessanti

1 frase ogni giorno

Iscriviti alla NEWSLETTER