DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Gli Aristogatti

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 20 frasi relative al film Gli Aristogatti. Leggile tutte.
Frasi di Gli Aristogatti

Riassunto e trama del film Gli Aristogatti

[da Wikipedia]
A Parigi, nel 1910, una gatta di nome Duchessa e i suoi tre cuccioli, Minou (Liz English), Matisse (Gary Dubin) e Bizet (Dean Clark), vivono nella magione della cantante lirica in pensione Madame Adelaide Bonfamille (Hermione Baddeley), insieme al maggiordomo inglese Edgar. Presto lei fa testamento con il suo avvocato Georges Hautecourt, un suo vecchio ed eccentrico amico, affermando che desidera che la sua fortuna sia lasciata ai suoi gatti, che la terranno fino alla morte, dopo la quale la sua fortuna andrà a Edgar. Edgar sente questo dalla sua camera e non è disposto ad aspettare che i gatti muoiano naturalmente prima di ereditare la fortuna di Madame Adelaide, e complotta per rimuovere i gatti dalla posizione di eredità.

Addormenta quindi i gatti mettendo sonniferi nel loro cibo e poi si dirige verso la campagna con l'intenzione di abbandonarli in natura, ma finisce in un'imboscata di due cani da caccia, di nome Napoleone (Pat Buttram) e Lafayette (George Lindsey) . Edgar fugge, lasciando dietro di sé il suo ombrello, il suo cappello, il cestino dei gatti e il sidecar della sua motocicletta. I gatti sono illesi, ma bloccati in campagna, mentre Adelaide, il topo Groviera (Sterling Holloway) e la cavalla Frou-Frou scoprono la loro assenza. Al mattino, Duchessa incontra un gatto randagio di nome Romeo (Phil Harris), che si offre di guidare lei e i gattini fino a Parigi.

Minou, Matisse, e Bizet lottano per tornare in città, prendendo un breve passaggio sul retro di un carro del latte, prima di essere cacciati fuori dall'autista. Minou cade poi in un fiume e viene salvata da Romeo. Incontrano poi una coppia di oche inglesi, Adelina e Guendalina Bla Bla (Carole Shelley), che stanno facendo un giro della Francia. Il gruppo parte, marciando come oche, fino a raggiungere Parigi e imbattersi nell'ubriaco zio delle ragazze, Reginaldo. Adelina e Guendalina poi se ne vanno per portare lo zio Reginaldo a casa.

Viaggiando attraverso i tetti della città, i gatti incontrano il gatto jazzista Scat Cat (Scatman Crothers) e la sua band, amici intimi di Romeo. Dopo che la band si è allontanata ed i gattini sono a letto, Romeo e Duchessa trascorrono la serata su un tetto vicino e parlano, mentre i gattini ascoltano da un davanzale. Il tema della conversazione è la questione se Duchessa possa restare con Romeo. Alla fine, lei lo rifiuta, in gran parte per fedeltà a Madame Adelaide. Edgar, nel frattempo, recupera i suoi sidecar, ombrello e cappello da Napoleone e Lafayette con qualche difficoltà, sapendo che sono le uniche prove che l'avrebbero potuto incriminare.

I gatti riescono a tornare alla magione, dopo di che Romeo si allontana tristemente. Edgar vede arrivare Duchessa e i gattini e li cattura, li mette in un sacco e li nasconde brevemente in un forno. I gatti dicono a Groviera di seguire Romeo e chiedere aiuto. Il topo lo fa, e poi Romeo torna alla magione, ordinando a Groviera di trovare Scat Cat e la sua banda. Edgar mette i gatti in un baule, che ha intenzione di inviare a Timbuctù, in Africa. Romeo, Scat Cat e la sua banda e Frou-Frou combattono tutti contro Edgar, mentre Groviera libera Duchessa ed i gattini. Alla fine, Edgar finisce chiuso dentro nel baule, e inviato a Timbuctù lui stesso.

Il testamento di Madame Adelaide viene riscritto per escludere Edgar e includere Romeo (dopo aver ironicamente sostenuto che il testamento avrebbe incluso Edgar, dopo tutto). Lei apre una fondazione di beneficenza che fornisce una casa a tutti i gatti randagi di Parigi. La grande apertura della stessa, a cui vanno la maggior parte dei personaggi principali, è caratterizzata dalla band di Scat Cat.

Anno

1970 (48 anni fa)

Titolo originale

The Aristocats

Genere

Animazione, Avventura, Commedia, Musicale

Durata

78 minuti (1 ora e 18 minuti)

Regia

Wolfgang Reitherman

Film di Wolfgang Reitherman

Data di uscita

venerdì 11 dicembre 1970

Poster e locandina

Attori del film Gli Aristogatti

Phil Harris nel ruolo di Romeo
Eva Gabor nel ruolo di Duchessa (dialoghi)
Sterling Holloway nel ruolo di Groviera
Scatman Crothers nel ruolo di Scat Cat
Paul Winchell nel ruolo di Shun Gon
Lord Tim Hudson nel ruolo di Hit Cat
Vito Scotti nel ruolo di Peppo
Thurl Ravenscroft nel ruolo di Billy Boss
Dean Clark nel ruolo di Bizet
Liz English nel ruolo di Minou
Gary Dubin nel ruolo di Matisse
Nancy Kulp nel ruolo di Frou-Frou (dialoghi)
Pat Buttram nel ruolo di Napoleone
George Lindsey nel ruolo di Lafayette
Monica Evans nel ruolo di Adelina Bla Bla
Carole Shelley nel ruolo di Guendalina Bla Bla
Charles Lane nel ruolo di Avvocato George Hautecourt
Hermione Baddeley nel ruolo di Madame Adelaide Bonfamille
Roddy Maude-Roxby nel ruolo di Maggiordomo Edgar
Bill Thompson nel ruolo di Zio Reginaldo
Ruth Buzzi nel ruolo di Frou-Frou (canto)
Robie Lester nel ruolo di Duchessa (canto)
Peter Renaday nel ruolo di Lattaio, Cuoco de Le Petit Cafe

Sceneggiatura

Larry Clemmons, Vance Gerry, Ken Anderson, Frank Thomas, Eric Cleworth, Julius Svendsen, Ralph Wright

Soggetto

Tom McGowan, Tom Rowe

Musiche

George Bruns

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Loading...

Ricevi una bella frase

I s c r i v i t i