Aforismi
Accedi/Registrati
NOVITA' DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Ritorno al futuro

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 44 frasi relative al film Ritorno al futuro. Leggile tutte.
Frasi di Ritorno al futuro

Riassunto e trama del film Ritorno al futuro

[da Wikipedia]
Hill Valley, California. La storia ha inizio il 25 ottobre 1985. Marty McFly (Michael J. Fox) è un diciassettenne studente di liceo, poco disciplinato, spesso ritardatario, fidanzato con Jennifer Parker (Claudia Wells), una sua coetanea compagna di scuola. Sogna di diventare una rockstar, e infatti suona la chitarra in una rock band, benché senza molta fortuna: il gruppo viene infatti bocciato al provino per suonare al ballo della scuola. Inoltre, il ragazzo non si dà pace per la piatta esistenza dei suoi genitori. Infatti suo padre George è da sempre succube del bullo Biff Tannen (Thomas F. Wilson), ora suo capoufficio, la madre Lorraine è una donna imbruttita e inacidita dalla non certo esaltante vita con George, mentre i suoi due fratelli esercitano lavori poco appaganti e ancora vivono coi genitori. Il migliore amico di Marty è un anziano e bislacco inventore di nome Emmett "Doc" Brown. Una notte, proprio quest'ultimo chiama il ragazzo chiedendogli di raggiungerlo nel parcheggio del Twin Pines Mall per filmare un misterioso esperimento.

Una volta giunto sul posto, Marty scopre che lo scienziato ha costruito una macchina del tempo modificando una DeLorean, e l'esperimento consiste nell'inviare nel futuro (un minuto avanti) il cane di quest'ultimo, Einstein. L'esperimento riesce, ma subito dopo sopraggiunge un commando terroristico dalla Libia (al tempo stato canaglia degli Stati Uniti) cui Doc aveva rubato del plutonio, necessario per far funzionare il "flusso canalizzatore", indispensabile per il viaggio nel tempo. Doc viene ucciso e Marty, fuggendo con la vettura, aziona involontariamente l'apparecchio, ritrovandosi catapultato indietro nel tempo, al 5 novembre 1955, data che Doc aveva digitato sul display per spiegarne a Marty il funzionamento e in corrispondenza della quale aveva sognato per la prima volta il flusso canalizzatore.

Marty visita così la Hill Valley degli anni cinquanta, tranquilla cittadina di provincia, alla ricerca del giovane Doc per farsi aiutare a tornare indietro nella sua epoca, ma dapprima si imbatte nel suo futuro padre, puntualmente vessato dal giovane Tannen, e, nel seguirlo, finisce con l'intromettersi nel suo passato. Marty infatti incappa nella sua futura madre Lorraine, civettuola e svampita, la quale si invaghisce di lui come altrimenti si era invaghita di George, da lei soccorso a casa sua dopo essere stato investito dal padre di Lorraine. Marty raggiunge finalmente il giovane Doc, il quale, superata ogni incredulità, tenta di aiutarlo. Il Doc del futuro avrebbe digitato proprio quella data del 1955 perché quello era stato il giorno in cui aveva trovato l'ispirazione che lo avrebbe poi condotto alla sua invenzione di trent'anni dopo.

Purtroppo lo scienziato non dispone del plutonio necessario per far funzionare la macchina. L'unica alternativa in grado di fornire la potenza richiesta, pari a 1,21 gigawatt, sarebbe quella di sfruttare la scarica di un fulmine. "Doc" non la considera praticabile data l'impossibilità di prevedere dove e quando un simile evento sarebbe accaduto. Marty, tuttavia, riaccende la speranza: lui sa che un fulmine si sarebbe abbattuto sull'orologio del municipio alle 22:04 del 12 novembre, di lì a una settimana. L'evento verrà ricordato nel futuro perché il fulmine era stato così potente da fermare l'orologio proprio a quell'ora. Nel frattempo Marty deve rimediare ai cambiamenti che stanno minacciando la sua futura famiglia e la sua stessa esistenza, ovvero far cambiare idea alla sua futura madre innamorata di lui. Marty cerca così di fare amicizia con lo sparuto e impacciato George, spingendolo con ogni mezzo, anche dei più assurdi, ad avvicinarsi a Lorraine per invitarla al ballo della scuola, che si terrà proprio la sera del ritorno a casa di Marty. Alla fine riesce a convincerlo e, per conquistare il cuore di Lorraine, Marty propone al padre di prendere parte a una messinscena in cui questi deve salvare la ragazza da una prepotenza dello stesso Marty.

Le cose vanno diversamente. Lorraine bacia ardentemente il suo futuro figlio. Biff, desideroso di vendetta verso Marty e George per dei recenti episodi, sopraggiunge con i suoi amici chiudendo il ragazzo nel bagagliaio di un'auto e picchiando George. Questi però, incoraggiato dalle parole di Marty, reagisce con successo a un tentativo di violenza sulla ragazza dello stesso Biff, riscattandosi definitivamente. Marty viene salvato dai membri dell'orchestrina che intratteneva il ballo. La missione non è ancora finita: il loro leader Marvin Berry (Harry Waters Jr.), cugino del celebre Chuck, ferito nel tentativo di liberarlo, non può continuare a suonare, così Marty lo sostituisce per l'ultima parte del ballo. In questa Marty si trova a improvvisare Johnny B. Goode, brano rock 'n' roll che sarebbe stato portato al successo dallo stesso Chuck.

Il futuro di Marty è salvo, così riesce a raggiungere Doc nell'ora e nel luogo convenuto dove sta per cadere il fulmine, non prima di avergli consegnato una lettera dove gli svela la sua morte per mano terroristica. Doc, restìo a conoscere il suo avvenire per non rischiare di perturbarlo, si rifiuta di leggerla. Una volta tornato nel 1985 Marty scopre però che il presente riserva più di una sorpresa. Doc gli rivela di aver poi letto la missiva premunendosi dagli assassini, ma soprattutto il ragazzo si trova in un clima familiare totalmente cambiato. Suo padre è uno scrittore di successo, Lorraine è in forma smagliante, suo fratello e sua sorella hanno una brillante carriera. Biff Tannen è un servile dipendente di un autolavaggio. Marty ha fatto sì che il sogno americano si sia avverato nella sua famiglia. Per Marty sembra cominciare una nuova vita tra la serenità e il lusso quando sopraggiunge Doc con abiti di foggia futuribile, esortandolo a partire per un nuovo viaggio temporale onde salvare nuovamente la sua famiglia. Stavolta nel futuro.

Anno

1985 (32 anni fa)

Titolo originale

Back to the Future

Genere

Commedia, Fantascienza

Durata

118 minuti (1 ora e 58 minuti)

Data di uscita

mercoledì 3 luglio 1985

Poster e locandina

Attori del film Ritorno al futuro

Michael J. Fox nel ruolo di Marty McFly
Christopher Lloyd nel ruolo di "Doc" Emmett L. Brown
Lea Thompson nel ruolo di Lorraine Baines McFly
Crispin Glover nel ruolo di George McFly
Thomas F. Wilson nel ruolo di Biff Tannen
Claudia Wells nel ruolo di Jennifer Parker
Marc McClure nel ruolo di Dave McFly
Wendie Jo Sperber nel ruolo di Linda McFly
James Tolkan nel ruolo di Strickland
Norman Alden nel ruolo di Lou Caruthers
Donald Fullilove nel ruolo di Goldie Wilson
George DiCenzo nel ruolo di Sam Baines
Frances Lee McCain nel ruolo di Stella Baines
Harry Waters Jr. nel ruolo di Marvin Berry
Will Hare nel ruolo di Il "Vecchio" Peabody
George 'Buck' Flower nel ruolo di Red il senzatetto
Billy Zane nel ruolo di Match
J.J. Cohen nel ruolo di Skinhead
Casey Siemaszko nel ruolo di 3-D

Trailer

Biografie correlate al film Ritorno al futuro

Sceneggiatura

Robert Zemeckis, Bob Gale

Musiche

Alan Silvestri, Huey Lewis and the News

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Altre frasi o articoli interessanti

Rimanete aggiornati

Iscrivitevi alla NEWSLETTER