DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Citazione di Claude-Adrien Helvétius

Se per educazione si intende semplicemente quella che si riceve negli stessi luoghi, e da parte degli stessi maestri, essa risulta allora la medesima per un'infinità di uomini.

Ma se a questo termine si attribuisce un significato più autentico e più esteso, comprensivo di tutto quello che coopera alla nostra istruzione, si può dire che nessuno riceve la stessa educazione. Infatti ognuno ha per propri maestri, per così dire, la forma di governo sotto la quale vive, i suoi amici, le sue amanti, la gente da cui è circondato, le sue letture, e infine il caso - cioè un'infinità di avvenimenti di cui, per la nostra ignoranza, non siamo in grado di scorgere la concatenazione e le cause. Questo caso ha una parte assai maggiore di quella che si ritiene nella nostra educazione. Esso pone certi oggetti sotto i nostri occhi, ed è quindi occasione delle idee più felici; talvolta esso ci conduce alle più grandi scoperte. [...]

La maggior parte degli avvenimenti deriva da piccole cause: noi le ignoriamo poiché la maggior parte degli storici le hanno ignorate anch'essi, oppure perché essi non hanno avuto occhio per percepirle. È pur vero che, a questo proposito, lo spirito può riparare alle loro omissioni: la conoscenza di certi princípi supplisce facilmente alla conoscenza di certi fatti. Perciò - senza arrestarci più a dimostrare la parte esercitata dal caso in questo mondo - si deve concludere che, se sotto il nome di educazione si comprende in generale tutto ciò che contribuisce alla nostra istruzione, anche il caso deve necessariamente rientrarvi. Nessuno si trova infatti nello stesso concorso di circostanze, e nessuno riceve precisamente la medesima educazione.

Resta aggiornato e ricevi subito la frase della settimana

Iscriviti alla NEWSLETTER

Commenti

Non ci sono commenti. Pubblica tu il primo.

Commenta

Approfondisci

Breve biografia di Claude-Adrien Helvétius

Claude-Adrien Helvétius nasce il 26 febbraio del 1715 a Parigi, in una famiglia di origini svizzere (Helvétius è la latinizzazione del cognome Schweitzer). Figlio del medico della moglie del re di Francia Luigi XV, studia presso il collegio gesuita Louis-Le-Grand, ma ben presto decide di dedicarsi completamente alla letteratura e alla poesia. Approfittando di una raccomandazione della regina, nel 1738 viene nominato esattore delle imposte per conto del re, e in virtù di tale incarico beneficia di un reddito molto consistente. Nel...continua la lettura su Biografieonline.it

Altri autori di aforismi

Ti è stata utile questa frase?
Scrivi un commento. La tua opinione è importante!

Ricevi frasi bellissime

I s c r i v i t i