DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Commenti alla frase di Claudio Abbado

  • Verissimo. L'ignoranza non è ammessa, soprattutto di questi tempi.

    Commento inserito: lunedì 12 marzo 2012 alle ore 20:45
    Da: patty menta
  • Sembra che l’amico Paolo non ammetta compatibilità fra la tessera del PC ed essere “esimio” direttore di orchestra tanto che Abbado, proprio per la sua nota propensione carrierista basata sulla tessera marxista-leninista, non fu mai invitato a dirigere un’orchestra non dico alla Scala di Milano, ma nemmeno a Berlino, Vienna, Parigi, Londra, Newyork, ecc…ove invitavano solo comunisti di provata fede e non chi si serviva della tessera del PC per fare carriera… con la raccomandazione di Bersani o D’Alema…magari dallo stesso Veltroni.
    Oramai alla fame, il maestro decise di stracciare la maledetta tessera…Solo Kim il Sung III riuscì a trattenerlo dal farlo permettendogli di dirigere, per pochi yen, un pugno di riso, la banda militare dell’Esercito Rosso della Corea del Nord.
    Ritornato in patria definì coglioni (?) i colti cittadini del Nord Est che avevano, a grande maggioranza, votato per il centrodestra… non sapendo che, prima di lui, Berlusconi aveva chiamato “coglioni” tutti quelli che avessero votato per il Centrosinistra: fu un vero plagio!.
    Fu poi felice che i compagni avessero costituito una esoterica, impalpabile dittatura di Centrosinistra infiltrata nelle principali istituzioni dello Stato compresa la RAI, ma non fece in tempo a congratularsi per questo col segretario dei DS che tutti gli infiltrati, eccetto quello del Quirinale, furono sostituiti da una “supposta” dittatura di destra….prima gli opinionisti e poi i conduttori del calibro di Santoro, della Dandini, ecc… Fu così che Paragone, fra gli altri, si ebbe il suo magnifico talk-show tuttora trionfante e un certo Minzolini divenne direttore del TG1.
    Era rimasto solo uno sparuto gruppo di “sinistri” alla questura di Milano che appena si presentò una escort come nipote di Mubarak cercò di bloccarla, ma subito quelle dalla Olgettina, dopo varie telefonate del Papi da Parigi (fra un affare di stato e l’altro), riuscirono a sottrarla ai PM nell’intento di spedirla a Mubarak…, solo che intanto Mubarak era stato defenestrato dai suoi stessi generali…per cui il nostro parlamento dovette sobbarcarsi una votazione per confermare che si “credeva” che quella era proprio nipote di Mubarak!
    Intanto le false escort inviate da PM “fissati” alla villa San Martino di Arcore, munite di radiospie e cimici varie, scoprirono che quelle signore che gli uomini della scorta portavano alle eleganti feste del Premier ad Arcore erano proprio vere escort…vere vere…ma non solo ad Arcore anche in altre ville e palazzi, fino alla villa Certosa in Sardegna, ove le ragazze erano trasferite con aerei militari a spese dello stato, in modo che il premier Papi potesse finalmente godere della sua privacy …in lieti conversari e graziosi minuetti, in tenuta da…piscina…o quasi!
    Ciaociao!

    Commento inserito: lunedì 12 marzo 2012 alle ore 19:12
    Da: ulysse
  • ...le parole devono andare di pari passo con i fatti ... in caso contrario ... sono solo chiacchiere !!

    Commento inserito: lunedì 12 marzo 2012 alle ore 16:26
    Da: Ciro Scognamiglio
  • ...da che??!? ...dal raffreddore?!?!

    Commento inserito: lunedì 12 marzo 2012 alle ore 14:47
    Da: Ciro Scognamiglio
  • La cultura ci salverebbe se fossimo abbastanza colti, ma dato che malamente sappiamo distinguere il bene dal male ed il governo non abbiamo saputo, non dico giudicare, ma nemmeno scegliere, dato che tuttora abbiamo dovuto ricorrere ad un governo designato dal presidente e non eletto.
    Del resto il governo Berluscon ha fatto i maggiori tagli proprio sulla scuola ed il suo ministro dell'economia non si è peritato di affermare che con la cultura non si mangia!
    Ciò nonostante il ministro della istruzione ha stanziato 40 miliardi per il tunnel dei neutrini da Ginevta al Gran Sasso!

    Commento inserito: lunedì 12 marzo 2012 alle ore 13:44
    Da: ulysse
  • solo la cultura ci permette di crescere e quindi migliorare

    Commento inserito: lunedì 12 marzo 2012 alle ore 12:49
    Da: alessandra
  • Giusto! Sapere aude,l'invito di Orazio(Epis.1,2,40)La conoscienza non solo ti rende libero ma anche felice.Ed internet ci facilita la conoscenza,la cultura.

    Commento inserito: lunedì 12 marzo 2012 alle ore 9:39
    Da: Anonimo
  • Solita frecciata nel nome dell'antiberlusconismo. Questo insigne direttore d'orchestra che ha fatto carriera grazie alla tessera del PC si era permesso di dare del "coglioni" a tutti gli italiani che allora avevano votato per Berlusconi e il suo programma di governo, ed erano la maggioranza, una maggioranza tutt'altro che incolta, ma ben consapevole della dittatura invisibile che regnava nelle principali istituzioni dello stato da parte della sinistra e estrema sinistra per cui vale il principio che se non la pensi come me , anche se hai ragione, sei il mio nemico e pertanto vai eliminato con qualsiasi mezzo, magari infilando qualche escort con il registratore in mano nella sua vita privata. tanto per rispondere al primo commento. Vero?

    Commento inserito: lunedì 12 marzo 2012 alle ore 9:26
    Da: Paolo
  • Traduco: se finanziate la cultura siete ottimi governanti.

    Commento inserito: lunedì 12 marzo 2012 alle ore 8:41
    Da: Gianni Fassina
  • la "cultura"fa parte dell' "essere"dell'uomo e serve ad aprirgli l'orizzonte mentale.essa e'la cartina al tornasole che gli permette di filtrare il vero dal faso,la luce dalle tenebre,i falsi imbonitori politici che calcano,spudorastamente, il triste scenario politico italiano d'oggi ed i veri statisti che sono ancora tutti da scoprire.i ciarlatani politici affezionati alle escort mi fanno pena perche'si vantano,a destra ed a manca,con sorrisetti di convenienza, senza accorgersi che sono la "feccia"della politica inquinata e corrotta.inoltre tali tristi personaggi si comportano come sciocche "anguille"politiche che tentano,meschinamente,di sfuggire,in ogni modo,alle prorie responsabilita'di "etica politica".

    Commento inserito: martedì 5 aprile 2011 alle ore 6:42
    Da: Claudio Cavaliere:Il Moschettiere Del "Verum"Et"Bonum"

Preferisci lasciare un commento attraverso Facebook?
La tua opinione è importante!

Ricevi frasi bellissime

I s c r i v i t i