DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Commenti alla frase di Luciano De Crescenzo

Luciano De Crescenzo

Cit. da Il caffè sospeso
  • Non si può più pretendere d'insegnare ai più piccoli un qualcosa come l'educazione e il rispetto reciproco che gli adulti stessi non hanno mai imparato perché sia gli alimenti come pure i desideri si comprano con i soldi e non con il rispetto verso i più deboli quindi i genitori avendo cose più importanti a cui pensare ma solo perché se lo credono loro si sbarazzano di tale peso lasciando i ragazzini alla sola educazione della scuola e un domani magari ne daranno il demerito agli insegnanti per ritrovarseli degenerati e sfruttatori verso gli stessi genitori però senza alcuna vendetta perché sarà solo la conseguenza di dover restituire a mamma e papà tutto ciò che hanno fatto per lui nel pieno rispetto dei valori come la nostra costituzione ma stiamo scherzando? No perché in Italia questo è ancora troppo poco se non ti accontenti di soli valori come da patate e carote.

    Commento inserito: mercoledì 24 novembre alle ore 20:55
    Da: Gianni
  • Sappiamo che i cuccioli di tutte le speci imparano i modi di comportamento dai genitori, quindi dovrebbero prima essere questi a correggere il proprio comportamento, supportati da docenti, premesso che il rispetto lo si deve avere verso tutti e tutto, non facendo distinzione, perchè impostando le cose facendo distinzioni è già scorretto. Ci fosse più rispetto in tutti gli ambiti della nostra vita si potrebbe sanare, almeno in parte, il male che si fa giornalmente al prossimo, all' ambiente ed al pianeta in generale.

    Commento inserito: mercoledì 24 novembre alle ore 10:02
    Da: Gladys Bozanic
  • Un grande. La penso allo stesso modo. E questo piccolo passo potrebbe davvero avere un enorme impatto sul cambiamento, sull evoluzione del genere umano.

    Commento inserito: mercoledì 24 novembre alle ore 9:25
    Da: Cristina
  • Se il maschio, in questo caso non lo chiamo uomo, non si convince a far sua la civiltà del valore fondamentale che si chiama RISPETTO e non solo verso coloro che l'autore definisce "deboli", sarà vero il detto latino che cito: "Nemo tenetur impossibilia facere"... ovvero... non si può fare l'impossibile. Millenni di maschilismo imperante e ora, in questo momento storico, la vicinanza alla cultura islamica che coseifica la donna e che è accettata dalla cultura occidentale in una sorta di ebete, pseudo-rispetto religioso, noi donne continueremo, inesorabilmente, ad essere considerate oggetti.

    Commento inserito: mercoledì 24 novembre alle ore 6:08
    Da: Giusy

Preferisci lasciare un commento attraverso Facebook?
La tua opinione è importante!

Ricevi gli aggiornamenti

Inserisci la tua migliore e-mail