DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Commenti alla frase di Abraham Lincoln

  • Ordinare alla mente di essere felice non vuol dire riuscirci perché se fingi di divertirti per dire infine che sei felice ti schianti senza il paracadute con la sola parola d'ordine "felicità" allora se questa sera non si vola si continua a soffrire perché saper soffrire è il segreto della felicità che non sta nella stupidità della gente o degli psicofarmaci di un mago psichiatra che ti sorride a bocca larga con la promessa della felicità a patto che rispetti la sua ricetta ma dopo averlo fatto una volta solo per il rispetto di chi ha pagato lo psichiatra per te non lo farai di nuovo perché ti ha quasi ammazzato fino a farti comprendere che codesta felicità non dipende che da te ma te la devi meritare da una radice che sta dentro te mentre tutti gli altri se non sono i tuoi sicari dimmi tu che cosa se ti desiderano colabrodo.

    Da: Gianni
    Data: venerdì 12 agosto alle ore 21:05
  • Nell'uomo vi sono due"menti" distinte la razionale che ci guida a compiere con buon senso le cose della vita e la Irrazzionale che e' puro Istinto quando ad una festa conosciamo una donna e la guardiamo negli occhi e sentiamo una pulsione nei suoi confronti sia fisica che mentale (sperando che sia reciproca) il nostro istinto prevale sul razionale il vero problema che il razionale contiene regole e come tutte le cose che hanno regole alla fine puo' essere noioso e allora cerchiamo di vivere la vita piu' istintivamente che con regole predeterminate ma la vita istintiva non appaga pienamente il nostro essere ed ecco perche' la parte istintiva deve ordinare alla parte razionale di essere felice con la conseguenza che anche con regole si puo' essere felici

    Da: Satta Roberto Gavino
    Data: venerdì 12 agosto alle ore 12:42
  • Ordinare alla mente quel che si voglia si chiama metodo di autosuggestione ed è una tecnica che viene insegnata a prezzo zero dagli specialisti presso la sanità pubblica. Anche senza che ce ne accorgiamo siamo tutti giornalmente " trattati " dalle inserzioni pubblicitarie e quant' altro, quindi perché non autotrattarci per ingoiare tutte le pillole amare che siamo costretti ad ingoiare ? L' uomo è per sua natura resiliente, visto che ha innato il senso della sopravvivenza, mi affascina però, per non usare un' altra espressione, soprattutto in questi ultimi tempi, la quantità di giullari dal sorriso innaturale che credono di poter cancellare la realtà. Non so a voi, a me però riescono a provocare un senso contrario a quello che si vorrebbe. Mi ribello a privarmi di vedere, sentire e pensare con la mi testa, per quanto male ciò possa provocarmi, lo preferisco ad ogni sedazione dei miei sensi e capacità naturali, figuriamoci a impormelo da me stessa.

    Da: Gladys Bozanic
    Data: venerdì 12 agosto alle ore 9:17
  • D'accordissimo !!!
    ESSE = ESSERE IN PRIMIS

    Da: Giusy
    Data: venerdì 12 agosto alle ore 8:28

Preferisci lasciare un commento con Facebook?

RICEVI GLI AGGIORNAMENTI
Inserisci la tua migliore e-mail