DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Commenti alla frase di Mario Delpini

  • Il mondo è grigio il mondo è blu e soffro se non ci sei più poi rido e mi diverto ogni volta che ritorni da me trasformata in una farfalla colorata che colma il mio cuore tàtàtà tàtàtà come un mitra che spara la felicità e non è una meschina evasione che perde tempo prezioso sotto i raggi del sole ma una repressione alla grigia realtà fino al tramonto del sole che va chissà dove da solo e la farfalla che non c'è più lascia andare via da solo pure me con il mitra tàtàtà tàtàtà che scarica via tutta la felicità come un giullare affamato senza più proiettili allora la farfalla colorata tornerà o il suo il suo pagliaccio azzurro come un acrobata morirà.

    Da: Gianni
    Data: lunedì 17 gennaio alle ore 21:43
  • Chi non vive nella persuasione di essere il centro dell' universo, ma un' umile particella di esso, anche avendo un carattere gioioso e positivo non può chiudere gli occhi davanti al grigiore che esiste, le ingiustizie, le intolleranze e le enormi differenze. Sarebbe inaccettabile e meschino atteggiarsi a giullari mentre il mondo, purtroppo, sta cadendo a pezzi. Non è un piangersi addosso, ma vedere la realtà che non è per nulla rosea, nonostante sia un piacere accogliere ogni nuovo raggio di sole e non si abbia perso il desiderio di vivere.

    Da: Gladys Bozanic
    Data: lunedì 17 gennaio alle ore 10:41
  • ... tutto bello e prosaico. ma la farfalla "dura" poco!

    Da: Luigi
    Data: lunedì 17 gennaio alle ore 9:47
  • Spesso leggendo i diversi interventi, intravedo nelle parole scritte una profonda infelicità, un ripiegarsi lento e inesorabile su se stessi come se null'altro esistesse oltre i propri, personali affanni. E così si assiste alla quotidiana "demolizione" di un progetto di vita, vivo, efficace che deve essere concepito non sempre solo e soltanto dagli altri, chiunque essi siano, ma ANCHE da ciascuno di noi.
    Pertanto, applaudo e faccio miei gli inviti a "librarsi in alto" verso spazi infiniti di umana costruzione del mondo invocati da Delpini.

    Da: Giusy
    Data: lunedì 17 gennaio alle ore 8:52

Preferisci lasciare un commento con Facebook?

RICEVI GLI AGGIORNAMENTI
Inserisci la tua migliore e-mail