DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Commenti alla frase di Oscar Wilde

  • Altro che segno di decadenza, direi che non bisogna esitare ad esitare il che permette a tutti, giovani e vecchi, di ponderare bene prima di rompersi il collo con decisioni scellerate. Non per nulla si dice che chi va piano, va sano e va lontano. Oggigiorno sembra che si esaltino azioni rompicollo, per cui all' esitazione si da un connotato negativo, quando invece prendersi il tempo per riflettere e ponderare dovrebbero essere le nostre armi principali per assicurarci la direzione da prendere.

    Da: Gladys Bozanic
    Data: sabato 21 maggio alle ore 9:50
  • Nella mia vita ho incontrato moltissime persona sia giovani che anziane che quando chiedi loro un parere su come una determinata cosa cominciano ad avere un "comportamento da politico" tradotto frasi che sembrano avere dei contenuti eccelsi e poi sono alla romana delle fregnacce questo palesa che la persona non ha idee chiare sull'argomento si dice volgarmente TITUBA E' chiaro che nei giovani e' molto piu' grave perche' il ragazzo deve avere delle convinzioni non importa se poi si rivelano errate (esperienze della Vita) per l'anziano che e' in posizione mentale di difesa tanto pensa che la vita e' passata e pensa li con convinzione all'incontro con Dio e i suoi amici o parenti puo' esitare anche dovuto al fatto che il suo fisico non risponde piu' come prima e poi vede la vita attrverso una lente che fa vedere le cose confuse come quando l'ottico mette una lente non di gradazione giusta

    Da: Satta Roberto Gavino
    Data: sabato 21 maggio alle ore 9:00
  • "Decadenza mentale nei giovani... debolezza fisica nei vecchi"... proprio ciò che sta succedendo oggi !
    I senior non sono più i saggi, i maestri, i sereni, i realizzati di un tempo... ma gli egoisti, insaziabili di oggi, cattivi e invidiosi dell'altrui giovinezza... e gli iuvenes uno sparuto, demenziale gruppo, che cede il vigore della sua giovinezza e il diritto di vivere ma, soprattutto, la sua stessa libertà con l'accettare, supinamente e, sconsideratamente in modo acritico, QUALSIASI vento che gli appaia "strano", promosso dagli ipocriti e falsi imbonitori del momento.
    Che tristezza!!!

    Da: Giusy
    Data: sabato 21 maggio alle ore 7:06

Preferisci lasciare un commento con Facebook?

RICEVI GLI AGGIORNAMENTI
Inserisci la tua migliore e-mail