DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Commenti alla frase di Albert Schweitzer

Albert Schweitzer

  • Il mondo è grigio il mondo è blu se vado dove mi porti tu e quando il male come un mare ci circonda il mondo è grigio il mondo è blu con i fratelli che diventano frittelle nel mondo grigio mondo blu per fare anch'io le frittelle come le fai tu ma se siamo un'anima in due arriveremo a Dio alleati di quei fratelli che uguali a noi non diventano frittelle per il domani come noi.

    Da: Gianni
    Data: sabato 24 settembre alle ore 20:44
  • Questa frase o Aforisma per me suona come un "monito"In effetti a causa di una "non famiglia" per difesa mi sono isolato dal mondo pur facendo un lavoro nel quale avevo bisogno del contatto con le persone facevo il commercialista Ora a 73 anni dopo un incidente auto che dopo 9 mesi ospedale varie traversie mi ha costretto a fare un bilancio della mia vita essendo per 12 ore solo al giorno ho esaminato criticamente il mio passato e ho capito tante cose: se avessi avuto piu' persone buone intorno a me non mi troverei un pochino depresso. Di fatto e da tale data che non esco casa Mah Dio vede e provvede dato che cercavo aiuto e' venuta una Bellissima Signora cinquantenne per aiutarmi in casa e Lei mi ha fatto compagnia e mi ha fatto capire una cosa fondamentale nella vita se sei solo ogni problema si ingigantisce e parlare scambiare opinioni con gli altri arrichisce gli altri ma la nostra anima diventa piu' leggera e pronta per affrontare la vita con piu' serenita'

    Da: Satta Roberto Gavino
    Data: sabato 24 settembre alle ore 12:59
  • Dal mondo che ci circonda e da ciò che si può vedere succede proprio l' opposto di questa sua affermazione. Si nasce, si vive e si muore da soli. Nessuno patisce o gioisce se non tu stesso, non fosse così al mondo non ci sarebbe gente affamata, maltrattata e pure uccisa per guerre che altri decidono di fare proprio perché non sono loro a dover subire, sono coloro che li circondano. Decidono quelli che Schweitzer definisce fratelli e loro si credono Padri Eterni.
    Tutti noi altri siamo compagni di viaggio e ciascuno si porta il proprio bagaglio, pesante o leggero che sia, finchè morte non ci separa.

    Da: Gladys Bozanic
    Data: sabato 24 settembre alle ore 7:46
  • Realtà meravigliosa del passato, oggi, pura utopia...

    Da: Giusy
    Data: sabato 24 settembre alle ore 7:24

Preferisci lasciare un commento con Facebook?

RICEVI GLI AGGIORNAMENTI
Inserisci la tua migliore e-mail