DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Commenti alla frase di Leonard Cohen

Leonard Cohen

  • Io non penserei mai di lasciare alcuno sfregio su di te a meno che tu non mi abbia già provocato e offeso ma fino a ora mi sono sempre trattenuto perché la vita mi vuole da umiliato e se adesso striscio come un verme è perché se io tocco un fiore tocco una donna e non c'è bisogno di ammazzarla solo perché ti ha detto anche più di mille volte che sei un coglione fallito impotente che ha perso pure la patente e se non sai da quanto tempo ti fa pure le corna non è perché è colpa sua ma sei tu che non sei capace di renderla felice e lei forse ha diritto di ucciderti nella testa come un crimine che non lascia traccia.

    Commento inserito: domenica 26 settembre alle ore 21:24
    Da: Gianni
  • Belle parole, per di più accompagnate dalla musica, ma nella realtà bisognerebbe sentire cosa avrebbero da dire a riguardo i corpi delle donne, soprattutto quelli che ancora giacciono gettati via come fossero immondizia o quelli che a vita porteranno i segni di questi grandi amori nei quali hanno voluto credere ciecamente, seguendo una musica ammaliante che, invece di carezze ha calpestato la loro anima ed i loro corpi.
    L' ideale può essere recitato o cantato, nella vita quotidiana è difficile, per non dire impossibile trovarlo.

    Commento inserito: domenica 26 settembre alle ore 8:57
    Da: Gladys Bozanic
  • Le parole dell'autore mi fanno ricordare uno splendido sonetto di Torquato Tasso che qui riporto, per condividerlo, dal titolo:

    STANOTTE L'AMORE È MUTO

    Tacciono i boschi e i fiumi,
    e 'l mar senza onda giace,
    ne le spelonche i venti han tregua e pace
    e nella notte bruna
    alto silenzio fa la bianca luna
    e noi tegnamo ascose
    le dolcezze amorose:
    Amor non parli o spiri,
    sien muti i baci e muti i miei sospiri.

    Quale e quanta delicatezza nel descrivere l'intimità dell'amore... le attuali generazioni prendano esempio e decidano, finalmente, di non gettare pubblicamente alla ribalta ciò che di più profondo e intrinsecamente intimo esiste.

    Commento inserito: domenica 26 settembre alle ore 8:47
    Da: Giusy

Preferisci lasciare un commento attraverso Facebook?
La tua opinione è importante!

Ricevi gli aggiornamenti

Inserisci la tua migliore e-mail