DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Commenti alla frase di Stefano Pioli

Stefano Pioli

Cit. da ilfattoquotidiano.it, 22 luglio 2021
  • Tradotto la forza vitale il fatto di non arrendersi mai non solo nell'avanzamento della carriera vita o molto piu' banalmante nel calcio li' ambizione servirebbe ma c'e' un DIO che comanda i Soldi e tanti Faccio un esempio io sto seguendo in televisione il Giro D'Italia li' molte squadre hanno corridori forti e bravi ma ma se non c'e' un po' di fortuna certe volte con la fortuna si riesce ad arrivare dove non si pensava di arrivare In buona sostanza occorre grinta e ambizione da vendere se si vuole arrivare nella vita una buona dose di ambiguita essere falsi e mai pensare mai avere compassione delle persone che si schiacciano per andare avanti essere egoisti la vita tende a annullarci dobbiamo combattere strenuamente

    Da: Satta Roberto Gavino
    Data: martedì 24 maggio 2022 alle ore 10:21
  • Quando iniziò il campionato pensavo che questo Milan fosse una squadra di brocchi come quella di qualche anno prima quando l'allenatore si chiamava Brocchi quindi Pioli ha i suoi meriti come fosse stato il dodicesimo giocatore per la conquista di questo titolo ma è stato anche fortunato perché senza fortuna non si va da nessuna parte nella vita.

    Da: Gianni
    Data: lunedì 23 maggio 2022 alle ore 21:04
  • Si, però tante volte non hai piedi e gambe per superarli. Oppure ti manca la volontà. E, poi, sei sicuro di volerli veramente oltrepassare? Non sempre ci si guadagna!

    Da: Mario
    Data: lunedì 23 maggio 2022 alle ore 11:02
  • Non sono affatto di questo parere. Ambire a qualcosa senza avere le capacità necessarie per gestire è poco a dirsi scorretto. È lodevole invece e non è certo mancanza d' ambizione, chi conosce i propri limiti e non li scavalca ad ogni costo, usando tutti i mezzi, solo per ambizione malata. Nella vita bisogna avere l' umiltà di conoscere i propri limiti ed avere ambizioni reali, avere considerazione per gli altri e non desideri sfrontati che non ci sono confacenti.

    Da: Gladys Bozanic
    Data: lunedì 23 maggio 2022 alle ore 9:34
  • Osare, sempre osare... ma con
    " sale in zucca"...

    Da: Giusy
    Data: lunedì 23 maggio 2022 alle ore 6:49
  • Dopo il risultato di ieri, lo scudetto in saccoccia.. caro Pioli hai perfettamente ragione

    Da: Adriano
    Data: lunedì 23 maggio 2022 alle ore 6:40
  • Gli ostacoli dello sport italiano non sono da paragonare agli ostacoli della vita sociale perché mentre nello sport i risultati vengono a galla per dimostrare al mondo che l'Italia è proprio forte non è così invece negli ostacoli della vita sociale in casa propria dove tutti i tuoi sforzi si trasformano in un buco nell'acqua per poi essere affondati da questa grande e bella famiglia che ha solo dovuto accoglierti per poi ignorarti senza dover dimostrare nulla al mondo quindi evviva gli ostacoli dello sport dove l'Italia ti vede se sei bravo per dimostrare al mondo quanto è grande questo paese.

    Da: Gianni
    Data: venerdì 15 ottobre 2021 alle ore 21:13
  • O troppo profondi, per chi tenta di attraversare il Mar Mediterraneo in cerca di fortuna, quando la fortuna non c' è
    Octo

    Da: Octo Genarius (Ortu Gennaro)
    Data: venerdì 15 ottobre 2021 alle ore 9:33
  • La frase riportata non è esattamente quella data da egli nell' intervista. Ciò che Pioli ha detto, credo che nella stessa frase contenga due opposti. L' ambizione non è un sentimento collettivo, ma individuale, ed il " noi " è un plurale, quindi opposto. Dopo decenni ed alcune generazioni educate all' antagonismo, soprattutto nei posti di lavoro, si vorrebbe vedere in atto il senso di collettività per raggiungere determinati fini, ma allo stesso tempo lo si contesta se non coincide con decisioni prese come quando si fa il conto senza l' oste. Per raggiungere il " noi " bisogna lavorare di mediazione e consensi e non di imposizioni, che non hanno mai generato nulla di buono.

    Da: Gladys Bozanic
    Data: venerdì 15 ottobre 2021 alle ore 7:58
  • La pusillanimita', l'inerzia fisica, mentale e psicologica, l' indolenza, il lavativismo sono vizi considerati minori, ma che portano l'uomo al nulla, alla completa e totale incapacità in ogni campo, materiale e spirituale. Sono enormi tarli che riducono l'uomo in polvere... mentre è ancora in vita.

    Da: Giusy
    Data: venerdì 15 ottobre 2021 alle ore 7:24
  • Ha perfettamente ragione! ! Bisogna sempre alzare l'asticella e nn scoraggiarsi mai se i risultati nn arrivano subito.. arriveranno poi...

    Da: Adriano
    Data: venerdì 15 ottobre 2021 alle ore 6:06

Preferisci lasciare un commento con Facebook?

RICEVI GLI AGGIORNAMENTI
Inserisci la tua migliore e-mail