DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Commenti alla frase di Steve Jobs

  • il nostro cuore è in armonia con noi e quindi con la nostra intuizione che non c'entra niente con la mente che ci governa e mente...non facciamo finta di non ascoltarci..tradiremmo solo noi stessi..sarebbe un grande errore.grazie STEVE JOBS

    Commento inserito: domenica 17 marzo 2013 alle ore 23:01
    Da: claudia
  • Semplicemente stupenda e vear. Steve e' stato proprio un grande uomo

    Commento inserito: sabato 23 giugno 2012 alle ore 13:51
    Da: Claudio
  • ...seguire il proprio cuore... quantomeno, alla fine del percorso, non abbiamo nessun rimorso e la gioia di chi ha vissuto con piacere!

    Commento inserito: giovedì 21 giugno 2012 alle ore 14:42
    Da: Teresa
  • Sono d'accordo sul non farsi intrappolare dai dogmi: ho sempre pagato di persona le mie scelte e sono tuttora contento di avere, il più delle volte, sbagliato...
    Sono d'accordo nel fare in modo che la voce dentro di me parli più forte del vocio delle altre, ma quanta fatica per riuscire ad ascoltarla, ancora adesso, a volte, mi sembra di essere sordo.
    Sono d'accordo nel seguire la nostra intuizione, anche perchè chi ne paga le conseguenze siamo noi come persona individuale.
    Sono d'accordo nel seguire il cuore, mai completamente e sempre mediato da un umorismo che ha come unico soggetto me stesso, se il cuore a sessant'anni ti dice di seguire una ragazza mooolto più giovane prima di farlo prova a riderci su...
    Non sono d'accordo che tutto il resto è secondario altrimenti andrei contro quanto sono d'accordo nel primo e secondo punto...
    Sono fermamente convinto che non dobbiamo sprecare la nostra vita vivendo quella di qualcun altro non accontentiamoci e siamo un po' folli, ma forse questo l'ha già detto qualcuno....
    buongiorno mondo...

    Commento inserito: lunedì 10 ottobre 2011 alle ore 15:13
    Da: Gianni Casanova
  • Per Guido,
    il lavoro di questo signore è impossibile non apprezzarlo, un qualche vantaggioso cambio, ha pure introdotto nelle abitudini dei cittadini del pianeta terra, forse lei ce l'ha sulla questione che solo con la tecnologia, solo nella scienza, non c'è un totale sviluppo della persona, ma a questo dilemma ha già risposto Einstein:- "La Scienza senza religione è zoppa, la Religione senza scienza è cieca"!!-quindi accettiemo le parole dell'aforisma, ivi sopra, come dettate dalla sua coscienza è il gioco è fatto.
    Saluti.

    Commento inserito: sabato 8 ottobre 2011 alle ore 11:13
    Da: ciroemilio
  • ... mio padre aveva un cammello,
    io ho un'automobile,
    e mio figlio un aereo.
    Suo figlio avrà un cammello. (detto dell'arabia Saudita)

    Speriamo però che il cammello trovi ancora l'acqua.

    Commento inserito: sabato 8 ottobre 2011 alle ore 10:36
    Da: guido
  • sembra che io non apprezza il magnifico lavoro di Steve Jobs. rilevo la discordanza tra la spiritualità e i godimenti della teconologia grazie a bravi uomini,
    RIPORTO da rai-educ. ...... 12 maggio ’99 da JEAN BERNARD (Prof. di etica –biologica ).
    conclude….. con un riflessione dicendo :
    [C’erano animali che vivevano, nel passato lontano,
    avevano un corpo enorme
    e un cervello minuscolo.
    E sono scomparsi perché c’era troppo discordanza
    tra il corpo e il cervello. Non sono stati capaci di resistere.
    La discordanza è un fenomeno estremamente pericoloso
    per l’esistenza, nel futuro, di una specie………e può
    comportare la sua estinzione.
    E in questo momento, nel mondo contemporaneo,
    abbiamo questo problema
    della DISCORDANZA
    davanti al genere umano.
    Discordanza tra i *rilevanti progressi scientifici
    e nelle scienze tecnologiche………..*
    e…….* l’ASSENZA di progressi nella SAGGEZZA e nella FILOSOFIA]*.

    Commento inserito: venerdì 7 ottobre 2011 alle ore 23:28
    Da: guido
  • Non è idolatria per il consumismo, francamente non mi importa poi tanto se una persona è ricca, ciò che m'interessa è quello che lascia di sostanza spirituale al mondo, e credo che Steve, qualche indicazione in merito l'abbia data, riflettendo sulla sua vita, e sulla sua tempra, lascia a noi in regalo se non altro, qualche buon spunto di riflessione.

    Commento inserito: venerdì 7 ottobre 2011 alle ore 19:00
    Da: Rosanna
  • In Italia ci sono persone
    che muoiono per 3.95 euro all'ora,
    questo signore,
    qualunque cosa abbia fatto (anche i miracoli)
    lascia un patrimonio di 6.5 miliardi di dollari.
    .......non vi sembra il caso
    di piantarla
    con questa idolatria
    del consumismo!!!

    Commento inserito: venerdì 7 ottobre 2011 alle ore 17:42
    Da: guido
  • La società americana, è ancora fortemente impregnata di ideali, stimola la gioventù attraverso l'ideale della libertà e dell'avventura, si sviluppa poi, anche con l'ausilio della tecnica e di ogni scoperta scientifica a portata di mano, è in seguito la vita con la sua crudeltà di tutti i giorni, che toglie forza e blocca la persona nella sua fase iniziale di ricerca della felicità, creando le ben note persone patologiche, con schemi mentali malati. Ma per fortuna ci sono anche esempi come Steve Jobs.

    Commento inserito: venerdì 7 ottobre 2011 alle ore 17:32
    Da: Rosanna
  • oramai
    l'uomo della tecnica
    ha il dominio sulla vita di tutti i viventi,
    ma la vita dominata dall'uomo della tecnica,
    è zoppa molto zoppicante.
    manca la poesia
    nel fare le cose pratiche
    viviamo + comodamente.

    Arendt :In tal modo, oggi, gli americani vivono davvero nel
    << migliore dei mondi possibili >>,
    ma hanno perso la vita stessa.
    Tutto ciò è un inferno.

    Commento inserito: giovedì 6 ottobre 2011 alle ore 23:09
    Da: guido
  • eccezionale come era lui

    Commento inserito: giovedì 6 ottobre 2011 alle ore 19:11
    Da: Daniela
  • Facile dirlo da parte di un "arrivato" che si volge indietro e ripercorre una storia di successi. In quanti sono arrivati al disastro seguendo la stessa filosofia? Insomma, non è certo garantito il risultato. Tuttavia sottoscrivo: visto che una vita va arrischiata, questo è il miglior criterio ispiratore di cui disponiamo.

    Commento inserito: giovedì 6 ottobre 2011 alle ore 18:57
    Da: Giancarlo B.
  • ...E' vero, completamente vero!
    Se non avesse ragionato così non sarebbe diventato lo Steve Jobs che oggi conosciamo tutti...
    A mio parere non abbiamo perso solo "il padre di quei fantastici computer e I-pad che vanno tanto di moda", abbiamo perso un grand'uomo!
    Notte Steve... E grazie di tutto! ;(

    Commento inserito: giovedì 6 ottobre 2011 alle ore 18:56
    Da: Liuba
  • Oggi, 6 ottobre 2011, il mondo ha perso uno degli eroi del nostro millennio.
    Questa frase del grande Steve Jobs racchiude verità immense e dal valore incalcolabile; ognuno di noi ha l'opportunità di rendere straordinaria la propria vita, deve semplicemente seguire il cuore e l'intuito.
    Grazie Steve per quello che hai dato al mondo.

    Commento inserito: giovedì 6 ottobre 2011 alle ore 15:10
    Da: Umberto (Investitore Privato)
  • ....grande verita'... !!! ...e prima la facciamo nostra... e prima ci evitiamo un sacco di fastidi... !!! un po' come indossare un vestito non nostro... !!!

    Commento inserito: giovedì 6 ottobre 2011 alle ore 14:23
    Da: Paola Sofia
  • Quindi oltre ad ascoltare il consiglio dell'aforisma è da mettere in pratica la Fede di Sant'Agostino?!?!

    Commento inserito: giovedì 6 ottobre 2011 alle ore 13:18
    Da: Ciro Scognamiglio
  • Il pensiero di S.Jobs riprende e riecheggia la filosofia di S. Agostino " Noli foras ire, in te ipsum redi, in interiore homine habitat veritas" "non uscir fuori ,ritorna in te stesso, la verità alberga all'interno dell'uomo"

    Commento inserito: giovedì 6 ottobre 2011 alle ore 12:18
    Da: Enrico Marchiori
  • Più che all'asilo, proporrei nelle famiglie è lì dove la responsabilità d'educazione è maggiore.

    Commento inserito: giovedì 6 ottobre 2011 alle ore 11:57
    Da: Ciro Scognamiglio
  • Dovrebbe essere la prima cosa da insegnare all'asilo, così da far crescere un genere umano forte e sano.

    Commento inserito: giovedì 6 ottobre 2011 alle ore 10:47
    Da: maria
  • Semplicemente meravigliosa...

    Commento inserito: giovedì 6 ottobre 2011 alle ore 10:25
    Da: Alessandra
  • Mi auguro che oggi tu sia diventato quello che realmente volevi e che il cuore e l'intutito t'abbiano condotto alla serenità!!!

    Commento inserito: giovedì 6 ottobre 2011 alle ore 10:19
    Da: Ciro Scognamiglio
  • E' perfetta!!!

    Commento inserito: giovedì 6 ottobre 2011 alle ore 10:09
    Da: Massimo Massei
  • Semplicemente stupendo!

    Commento inserito: giovedì 6 ottobre 2011 alle ore 8:40
    Da: Claudio
  • Solo ascoltando la nostra voce interiore possiamo vivere la vita perfezionandola, possiamo compiere il miracolo della nostra vera unica esistenza, che siamo chiamati a realizzare come nostra vocazione umana, perché nessun 'altro può vivere al posto nostro e nel tempo che ci è dato da vivere il progetto descritto per noi.

    Commento inserito: giovedì 6 ottobre 2011 alle ore 8:39
    Da: Rosanna
  • nella frase c'e' tutta l'essenza della vita di una persona... bisogna essere bravi poi a porre in essere il tutto!!!

    Commento inserito: giovedì 6 ottobre 2011 alle ore 6:19
    Da: Primo
  • 'e'un'affascinante e profonda riflessione.chi interroga,con costante umilta' e religioso silenzio,la voce della propria coscienza interiore, si trovera'a percorrere,senza dubbi ed incertezze,il sentiero luminoso dell'eticita'.

    Commento inserito: martedì 16 agosto 2011 alle ore 7:12
    Da: La Vita E'Un

Preferisci lasciare un commento attraverso Facebook?
La tua opinione è importante!

Ricevi una bella frase

I s c r i v i t i