DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Commenti alla frase di Aleksandr Puskin

Aleksandr Puskin

  • Puskin era un'idiota.Lo si nota in tutti i suoi aforismi. Nato il 6 giugno 1799 e morto il 29 gennaio 1837 a soli 38 anni.La dice lunga...Sia la solitudine che l'ozio sono necessari all'essere umano,sono caratteristiche che stimolano la creatività e l'introspezione.Aiutano la crescita ed all'evoluzione spirituale, morale ed intellettiva.

    Commento inserito: lunedì 31 marzo 2014 alle ore 10:23
    Da: Hijada
  • L'ozio si,ma la solitudine no,solo per chi non puo' fare a meno di stare con gli altri e teme di stare con se stesso,come i leprotti...ma l'uomo puo' sconfiggere questa inutile paura.Se sono solo e solo voglio rimanere in che modo posso essere inguaiato?Solo da sconosciuti al massimo.

    Commento inserito: domenica 16 ottobre 2011 alle ore 14:42
    Da: Jack
  • puskin mette a fuoco una profonda riflessione morale sullo smarrimento di vita dei giovani i quali,purtroppo,si smarriscono dietro l'inganno della droga proprio perche'l'orizzonte della loro esistenza e'arido e confuso.l'unica via d'uscita'sarebbe quella di coltivare i valori fondamentali dell'uomo:onesta'morale,amicizia profonda ed autentica ed,infine,il raggiungimento di un traguardo di vita semplice;puro ed autentico.realizzre queste mete potrebbe salvare il futuro delle generazioni e salvaguardare il progresso del faticoso cammino del vivere sociale.

    Commento inserito: lunedì 7 febbraio 2011 alle ore 9:49
    Da: Vita Est Veri Desiderium(=La Vita'E'Desideriodel Vero)

Preferisci lasciare un commento attraverso Facebook?
La tua opinione è importante!

Ricevi frasi bellissime

I s c r i v i t i