DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Frase di Gengis Khan

Ho affidato il comando delle truppe a quelli in cui l'intelligenza era pari al coraggio. A chi era attivo e capace ho affidato la cura degli accampamenti. Agli zotici ho fatto mettere in mano la frusta e li ho mandati a sorvegliare le bestie.

[Citato in: Grado G. Merlo, I mongoli da Gengis Khan a Tamerlano in Nicola Tranfaglia e Massimo Firpo, La storia. I grandi problemi dal Medioevo all'Età Contemporanea, volume II, Il Medioevo, 2, Popoli e strutture politiche, UTET, Torino, 1986]

Breve biografia di Gengis Khan

Gengis Khan, il cui vero nome è Temujin nasce secondo gli storici fra il 1155 e il 1167; le cronache cinesi parlano anche dell'anno 1162 e collocano il luogo nella provincia di Hėntij, in Mongolia. Gengis Khan La giovinezza Dei suoi primi anni di vita si conosce poco. Rimane orfano del padre, capo della “Tribù Dorata”, il quale viene avvelenato dai Tartari. La tribù di appartenenza abbandona la sua famiglia che, si ritrova a vivere in povertà. È in questi anni che si forgia il carattere del futuro condottiero. È costretto... continua su Biografieonline.it

Commenti

Non ci sono commenti. Pubblica tu il primo.

Commenta

Oltre a questa frase ti consigliamo

Altri autori di aforismi

Ciò che hai provato leggendo queste righe potrebbe ispirare altre persone: lascia un commento, per favore.

RICEVI GLI AGGIORNAMENTI
Inserisci la tua migliore e-mail