DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Commenti alla frase di Gabriele D'Annunzio

Gabriele D'Annunzio

  • Se io sono ancora un tipo pimpante e non un poppante è solo perché non conservo rimpianti in una passeggiata piena di pianti che non mi ha mai fatto sconti tentando piuttosto di farmi rimpiangere di avere in ogni modo sbagliato le mie scelte ma non c'è mai nulla di sbagliato in ciò che si raccoglie dal proprio pascolo oh sì rispettando la propria mappa e se non accetti l'umiltà non puoi lottare per salvare l'umanità.

    Commento inserito: giovedì 17 giugno alle ore 20:35
    Da: Gianni
  • La costanza di credere nel futuro comunque,
    per cui, pur se non ci è dato vivere, si abbia almeno il coraggio di sopravvivere
    gf

    Commento inserito: giovedì 17 giugno alle ore 20:13
    Da: Giorgio Frau
  • L'uomo è co-creatore con Dio, avendolo Esso dotato di libero arbitrio e di capacità intrinseche alla sua stessa natura. Ecco il motivo per cui ogni essere umano, in relazione alle sue potenziali doti, deve operare costruttivamente e spiritualmente; deve, insomma, contribuire alla realizzazione di un progetto di vita responsabile e libero. In caso di inettitudine e inerzia, il rimpianto di ciò che avrebbe potuto essere lo attanagliera'

    Commento inserito: giovedì 17 giugno alle ore 7:42
    Da: Giusy
  • il rimpianto e'espressione di un animo debole. l'uomo deve,sempre,guardare avanti perche'l'orizzonte della sua vita si sposta sempre in avanti ed il sole della sua vita risplende sempre piu'in lontananza.chi,durante il faticoso percorso della sua vita, si ferma, perche'e'deluso o stanco,si dimostra debole e,quindi,il suo futuro sara'senz'altro, incerto e privo di mordente.bisogna avere il coraggio e la fede di andare sempre avanti anche se il nostro passato ed il presente ci hanno deluso.domani sorgera'il sole e lo scenario della nostra vita potra'essere bello soltanto se crediamo in noi stessi e nelle forze che ci rimangono per affrontare gli imprevisti del vivere quotidiano.

    Commento inserito: giovedì 30 settembre 2010 alle ore 6:40
    Da: Amor Et Sitis Veritatis(=Amore E Sete Di Verita')
  • le sensazioni e le emozioni sono la sitensi di subconscio conscio e razionalità, non può l'uomo nel suo divenire lasciare spazio al rimpianto sarebbe la negazione di se stesso e il volere negare a se stesso lo sperimentare di modi di vita diversi legati alla realtà/divenire e non non alla rewatà/statica

    Commento inserito: mercoledì 16 giugno 2010 alle ore 7:53
    Da: ida leo

Preferisci lasciare un commento attraverso Facebook?
La tua opinione è importante!

Ricevi gli aggiornamenti

Inserisci la tua migliore e-mail