DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

47 morto che parla

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 5 frasi relative al film 47 morto che parla. Leggile tutte.
Frasi di 47 morto che parla

Riassunto e trama del film 47 morto che parla

[da Wikipedia]

Campania, 1906. In un paese non meglio definito l'avarissimo barone Antonio Peletti ha ereditato dal padre una cassetta contenente monete preziose e gioielli dal valore altissimo.

Nel testamento il defunto aveva espresso la volontà di devolvere metà del patrimonio al comune affinché venisse costruita una scuola, mentre l'altra metà passerebbe a suo nipote abiatico, ovvero il figlio di Antonio, Gastone, innamorato della cameriera Rosetta (Adriana Benetti) .

Ma il barone Peletti, pur di non separarsi dal tesoro, nega di averlo mai ritrovato e in questo modo asserisce di non poter donarne la metà al comune.

Ma la scuola deve essere costruita subito (i bambini sono costretti a fare 4 km all'andata e 4 km al ritorno per andare alla scuola comunale del paese vicino) e, per riuscire a sapere dove il riccone tiene nascosto il suo tesoro, gli amministratori comunali, con un'efficace messinscena e l'aiuto di una compagnia teatrale, gli fanno credere di essere morto e di trovarsi nell'aldilà.

Perciò, credendo di essere morto e dietro la minaccia di terribili punizioni per la sua avarizia in vita, Peletti rivela il nascondiglio del tesoro.

Ma l'imbroglio viene presto scoperto dal barone che medita di rendere pan per focaccia ai suoi concittadini. Dopo alterne vicende e dopo essere "naufragato" in Sardegna con la mongolfiera del colonnello Bertrand de Tassigny, il Peletti dovrà alla fine accettare le volontà del suo defunto genitore, ma si prenderà delle belle soddisfazioni sugli artefici della burla e verrà acclamato da tutto il paese come un generoso benefattore.

Anno

1950 (69 anni fa)

Genere

Comico

Durata

82 minuti (1 ora e 22 minuti)

Regia

Carlo Ludovico Bragaglia

Film di Carlo Ludovico Bragaglia

Poster e locandina

Attori del film 47 morto che parla

Totò nel ruolo del barone Antonio Peletti
Silvana Pampanini nel ruolo di Marion Bonbon
Carlo Croccolo nel ruolo del cameriere Gontrano
Aldo Bufi Landi nel ruolo di Gastone Peletti
Adriana Benetti nel ruolo di Rosetta
Arturo Bragaglia nel ruolo del sindaco Tiburzi
Tina Lattanzi nel ruolo di Susanna, la moglie del sindaco
Gildo Bocci nel ruolo del macellaio
Franco Pucci nel ruolo del dottore
Eduardo Passarelli nel ruolo del farmacista
Dante Maggio nel ruolo di Dante Cartoni
Mario Castellani nel ruolo del colonnello Bertrand Jean de Lattre de Tassigny
Diana Lante
Gigi Reder nel ruolo di strappabiglietti alle terme

Biografie correlate al film 47 morto che parla

Sceneggiatura

Vittorio Metz, Age & Scarpelli, Marcello Marchesi

Soggetto

Ettore Petrolini

Musiche

Ezio Carabella

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi frasi bellissime

I s c r i v i t i