DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Aggiungi sempre le ali

C'è un vecchio detto dalle mie parti: Se a una libellula togli le ali, avrai un brutto insetto. Ma se a un brutto insetto aggiungi le ali, avrai una libellula.

Questo detto mi ha fatto tornare in mente la mia maestra delle scuole elementari, la signora Dalla Torre, la quale aveva previsto grandi cose per il mio futuro. Ora vi racconterò brevemente un fatto che ora che ci penso, ha proprio cambiato in positivo la mia vita.

Ero un ragazzino ordinario da tutti i punti di vista. Ero di statura normale e provenivo da una famiglia del ceto medio. Non ero lo studente più brillante, ma non ero nemmeno il peggiore della classe.

Ricordo la signora Dalla Torre come una donna severa sui trentacinque anni. Aveva un figlio che frequentava la mia stessa scuola: io lo conoscevo bene perché l'anno precedente giocavamo nella stessa squadra di calcio. Un giorno, mentre attraversavo il cortile alla fine delle lezioni, il figlio della signora Dalla Torre si avvicinò e mi invitò ad andare a giocare ai videogiochi a casa sua.

L'idea mi tentava, ma avevo paura di imbattermi nella signora Dalla Torre. Compresa la mia esitazione, il mio amico mi assicurò che sua mamma rientrava di rado prima delle quattro del pomeriggio. Acconsentii, facendo presente che me ne sarei andato prima di quell'ora.

Ci divertimmo moltissimo con i suoi videogiochi, che ci rapirono al punto da farci dimenticare l'orario. Ad un certo punto la porta di casa si spalancò e sentii la signora Dalla Torre entrare. Mi irrigidii, immaginando che sarei stato sgridato oppure messo in castigo per aver giocato invece di fare i compiti.

Con mia sorpresa, la signora Dalla Torre mi salutò con un gran sorriso. Si rivolse a me con gentilezza e mi abbracciò come se fossi suo figlio.

Grazie a quell'abbraccio compresi che la mia maestra in realtà era una persona gentile e amorevole, che in classe appariva severa per mantenere il controllo dei suoi scolari.

Preparò una merenda buonissima a base di Nutella, una cosa che accordava a suo figlio soltanto in rare occasioni: mi fece sentire così un ospite speciale.

Mentre mangiavo mi accarezzò affettuosamente il capo e disse:

"Sarai un buon studente e un autentico modello per i tuoi amici. Sono sicura che diventerai una persona straordinaria, che porterà saggezza e felicità a tantissima gente".

Nel mio giovane cuore provai un'emozione difficile da esprimere a parole. Di fatto, dopo quel giorno, mi misi a studiare sodo e cercai di essere un esempio positivo per gli altri studenti. Poiché la signora Dalla Torre aveva riposto la sua fiducia in me, ero determinato a non deluderla.

Oggi, ora, penso di essere diventato ciò che sono, grazie alle sue parole di quel pomeriggio. Senza quel suo incoraggiamento non avrei avuto la fiducia necessaria per eccellere negli studi, né per diventare docente universitario e guida spirituale. Oggi non manco mai di infondere motivazione nei miei studenti e al prossimo.

Se a una libellula togli le ali, avrai un brutto insetto. Ma se a un brutto insetto aggiungi le ali, avrai una libellula.

Fallo anche tu. A tutti quelli che conosci aggiungi sempre le ali.

Commenti

Non ci sono commenti. Pubblica tu il primo.

Commenta

Altre storie con morale: brevi letture per profonde riflessioni

Ti è stata utile questa lettura?
Scrivi un commento. La tua opinione è importante!

Ricevi frasi bellissime

I s c r i v i t i