DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Agente 007 - Vivi e lascia morire

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 12 frasi relative al film Agente 007 - Vivi e lascia morire. Leggile tutte.
Frasi di Agente 007 - Vivi e lascia morire

Riassunto e trama del film Agente 007 - Vivi e lascia morire

[da Wikipedia]

Tre agenti inglesi vengono uccisi: il primo, fulminato tramite delle cuffie che indossava durante una riunione dell'Organizzazione delle Nazioni Unite; il secondo, pugnalato mentre assiste a un finto funerale che diviene il suo a New Orleans; il terzo, morso al collo da un serpente velenoso durante un rito vudù in un'isola dei Caraibi. 007 è svegliato nel cuore della notte dal suo superiore M (Bernard Lee) che lo informa dei fatti accaduti e lo invia in missione a New York, con il compito di verificare se dietro alle tre morti ci sia la mano del dottor Kananga, diplomatico dell'isola tropicale.

Giunto a New York James Bond (Roger Moore) sfugge a un attentato. Il suo amico della CIA Felix Leiter (David Hedison), lo informa che la macchina che ha tentato di ucciderlo risulta essere intestata a un collaboratore di Kananga. Bond si reca subito ad Harlem dove viene fatto prigioniero da un certo Mr. Big, un narcotrafficante di colore che ha al suo fianco Tee Hee, un losco figuro con un braccio meccanico che termina in una tenaglia, e l'affascinante cartomante Solitaire (Jane Seymour) . Nel breve incontro 007 prende una delle carte della ragazza e trova il simbolo degli amanti. Dopo essere riuscito a fuggire Bond giunge a Sante Monique per cercare di capire che legame c'è tra Kananga e Mr. Big. Qui trova ad attenderlo in albergo Rosie Carver (Gloria Hendry), un'impacciata agente della CIA che dovrebbe aiutarlo. Ben presto Bond capisce che quest'ultima lavora al soldo di Kananga. Rosie si rifiuta di collaborare e, in un tentativo di fuga, viene uccisa da una pistola nascosta in una statua.

Bond si reca a trovare Solitaire, che vive in una villa situata in cima a una collina presidiata dagli scagnozzi di Kananga. Dopo essere atterrato con un deltaplano nel giardino dell'abitazione, Bond trova Solitaire preoccupata per il presagio mostrato durante il loro primo incontro. La ragazza cede infine al fascino di 007. La ragazza è convinta di aver perso i suoi poteri: la leggenda vuole infatti che con la perdita della verginità si perda anche la dote della preveggenza. Bond prende con sé Solitaire e decide di esplorare l'isola; scopre così che nel cimitero in cui è stato assassinato uno degli agenti durante un rito vudù si cela un enorme campo di coltivazione dell'eroina.

Bond e Solitaire vengono assaliti dagli uomini di Kananga, ma riescono a fuggire in Louisiana dove però vengono entrambi catturati. 007 incontra di nuovo Mr. Big che vuole sapere se Solitaire ha perso la sua verginità. Bond non rivela il segreto, ma Mr. Big riesce lo stesso, con uno stratagemma, a scoprirlo. Egli poi rivela che lui e Kananga sono la stessa persona. Il suo piano prevede di lanciare sul mercato americano un'enorme partita d'eroina gratis. In questo modo spazzerebbe via in un colpo solo la concorrenza e conquisterebbe il monopolio dello spaccio nelle strade per diversi anni. Kananga lascia la spia nelle grinfie di Tee Hee. Quest'ultimo porta Bond in una fattoria dove si allevano coccodrilli. In realtà si tratta dell'ennesima copertura, questa volta per coprire la raffineria di droga. Bond viene lasciato su una piattaforma in balia degli alligatori, ma riesce a fuggire e, dopo uno spettacolare inseguimento in motoscafo, a mettersi in salvo.

Bond torna a Sante Monique di notte, libera Solitaire proprio nel momento in cui stava per essere sacrificata durante un rito vudù dal Baron Samedi (Geoffrey Holder) e fa esplodere le piantagioni di droga. L'ultimo incontro con Kananga prevede un combattimento tra i due in una piscina infestata dagli squali in cui Bond elimina il suo antagonista sparandogli un proiettile ad aria compressa che lo fa esplodere come un palloncino. 007 e Solitaire, dopo avere completato la missione, viaggiano in treno e mentre si stanno godendo la meritata vacanza all'improvviso vengono assaliti da Tee Hee, deciso a vendicarsi dei due, ma che viene gettato fuori dal treno da 007 mentre il braccio meccanico rimane appeso al finestrino.

L'ultima inquadratura è riservata al temibile Baron Samedi, sopravvissuto allo scontro con Bond, che ride beffardo seduto sul muso del treno.

Anno

1973 (46 anni fa)

Titolo originale

Live and Let Die

Genere

Avventura, Azione, Spionaggio

Durata

121 minuti (2 ore e 1 minuto)

Regia

Guy Hamilton

Film di Guy Hamilton

Data di uscita

mercoledì 27 giugno 1973

Poster e locandina

Attori del film Agente 007 - Vivi e lascia morire

Roger Moore nel ruolo di James Bond
Yaphet Kotto nel ruolo di dott. Kananga / Mr. Big
Jane Seymour nel ruolo di Solitaire
Clifton James nel ruolo di sceriffo J.W. Pepper
Julius Harris nel ruolo di Tee Hee Johnson
Gloria Hendry nel ruolo di Rosie Carver
Geoffrey Holder nel ruolo di Baron Samedi
David Hedison nel ruolo di Felix Leiter
Lois Maxwell nel ruolo di miss Moneypenny
Bernard Lee nel ruolo di M

Doppiatori italiani

Pino Locchi nel ruolo di James Bond
Glauco Onorato nel ruolo di dott. Kananga / Mr. Big
Fiorella Betti nel ruolo di Solitaire
Vinicio Sofia nel ruolo di sceriffo J.W. Pepper
Carlo Alighiero nel ruolo di Tee Hee Johnson
Germana Dominici nel ruolo di Rosie Carver
Luciano De Ambrosis nel ruolo di Felix Leiter
Arturo Dominici nel ruolo di M

Biografie correlate al film Agente 007 - Vivi e lascia morire

Sceneggiatura

Tom Mankiewicz

Soggetto

Ian Fleming

Musiche

George Martin

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi frasi bellissime

I s c r i v i t i