DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Chiamami col tuo nome

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 10 frasi relative al film Chiamami col tuo nome. Leggile tutte.
Frasi di Chiamami col tuo nome

Riassunto e trama del film Chiamami col tuo nome

[da Wikipedia]

Elio Perlman (Timothée Chalamet), diciassettenne ebreo-italo-francoamericano, trascorre le vacanze estive nella campagna del nord Italia con i suoi genitori, in una villa immersa nelle campagne del Cremasco, dove suo padre, un professore di archeologia, è solito ospitare ogni anno uno studente straniero, impegnato nella redazione della sua tesi di dottorato. Lo studente selezionato nell'estate del 1983 è Oliver (Armie Hammer), ventiquattrenne ebreo americano di bell'aspetto, intelligente e spigliato, la cui personalità spensierata e apparentemente esuberante mette a disagio Elio, che è invece un ragazzo introspettivo, amante dei libri e con uno spiccato talento musicale, decisamente più maturo della sua età.

Elio e Oliver incominciano a trascorrere del tempo insieme, tra gite in bicicletta, nuotate e serate danzanti, attraendosi e respingendosi a vicenda. Tuttavia, mentre i sentimenti del giovane Perlman crescono giorno dopo giorno, Oliver sembra distaccato e disinteressato, e ciò lo porta ad avvicinarsi a Marzia (Esther Garrel), sua amica d'infanzia e sorella di Chiara (Victoire Du Bois), a sua volta invaghitasi del bell'americano. Un giorno, durante una passeggiata in paese, Elio trova il coraggio di dichiararsi, seppur non esplicitamente, ma Oliver non appare propenso ad affrontare il discorso. Nonostante l'apparente riluttanza di Oliver, i due si baciano, per poi allontanarsi di nuovo.

Il nuovo distacco di Oliver spinge Elio verso Marzia, con cui fa l'amore. Immediatamente dopo, tuttavia, decide di scrivere un messaggio a Oliver, per cercare di sbloccare la situazione di freddezza venutasi a creare in seguito al bacio. Oliver risponde al bigliettino di Elio dandogli appuntamento per mezzanotte. La giornata del giovane diciassettenne, impaziente in vista dell'incontro notturno, sembra non passare mai. Arrivata la mezzanotte, i due ragazzi si incontrano, emozionati, e hanno un rapporto per la prima volta, in seguito al quale Oliver pronuncia le delicate parole che danno il nome al film: "Chiamami col tuo nome e io ti chiamerò con il mio", abitudine, questa, che accompagnerà i protagonisti nel corso del resto del film. Dopo un momento di distacco di Elio, scombussolato da quanto accaduto, i due ragazzi incominciano a vivere con serenità ed entusiasmo il loro sentimento, sotto lo sguardo silenziosamente complice della famiglia Perlman.

Purtroppo, però, la fine del soggiorno in Italia di Oliver è imminente; per questo i genitori di Elio, consapevoli del legame instauratosi tra i due ragazzi, permettono al figlio di accompagnare lo studente americano a Bergamo, dove Oliver deve sbrigare delle commissioni prima di ritornare in America. I due trascorrono insieme tre romantici giorni, che terminano con un silenzioso e toccante addio alla stazione. Elio, con il cuore spezzato, chiama sua madre e insieme fanno ritorno in paese, dove il ragazzo incontra Marzia, che nonostante l'abbandono subito, lo consola e gli offre la sua amicizia. Una volta a casa, Elio trova rifugio nelle braccia del padre, che con un commovente discorso invita il figlio a riflettere su quanto sia stato prezioso il legame instauratosi con Oliver e a non fuggire dal dolore che sta provando, in quanto sintomo della profondità del sentimento vissuto.

Arriva l'inverno e durante la Chanukkah, la famiglia Perlman riceve una telefonata dall'America: è Oliver, il quale annuncia a Elio e ai suoi genitori che si sposerà in primavera con la ex fidanzata, con la quale si era lasciato e ripreso più volte. Elio, pur provando a nascondere il suo dispiacere dietro le congratulazioni per la bella notizia, è affranto. La telefonata si conclude con ciascuno che torna a chiamare l'altro con il proprio nome, e con Oliver che rivela a Elio di non aver dimenticato la loro relazione, nonostante l'imminente matrimonio. Dopo la telefonata, Elio si siede di fronte al camino ed emozioni contrastanti attraversano il suo volto: dolore e sofferenza, ma anche felicità per quanto provato con Oliver.

Anno

2017 (3 anni fa)

Titolo originale

Call Me by Your Name

Genere

Drammatico, Sentimentale

Durata

132 minuti (2 ore e 12 minuti)

Regia

Luca Guadagnino

Film di Luca Guadagnino

Data di uscita

giovedì 25 gennaio 2018

Poster e locandina

Attori del film Chiamami col tuo nome

Timothée Chalamet nel ruolo di Elio Perlman
Armie Hammer nel ruolo di Oliver
Michael Stuhlbarg nel ruolo di Sig. Perlman
Amira Casar nel ruolo di Annella Perlman
Esther Garrel nel ruolo di Marzia
Victoire Du Bois nel ruolo di Chiara
Vanda Capriolo nel ruolo di Mafalda
Antonio Rimoldi nel ruolo di Anchise
Elena Bucci nel ruolo di Bambi
Marco Sgrosso nel ruolo di Nico
André Aciman nel ruolo di Mounir
Peter Spears nel ruolo di Isaac
Walter Fasano nel ruolo di Dj alla festa

Doppiatori italiani

Alex Polidori nel ruolo di Elio Perlman
Davide Perino nel ruolo di Oliver
Luigi Ferraro nel ruolo di Sig. Perlman
Francesca Fiorentini nel ruolo di Annella Perlman
Emanuela Ionica nel ruolo di Marzia
Serena Sigismondo nel ruolo di Chiara
Gerolamo Alchieri nel ruolo di Mounir
Carlo Reali nel ruolo di Isaac

Biografie correlate al film Chiamami col tuo nome

Sceneggiatura

James Ivory

Soggetto

André Aciman, dal romanzo

Musiche

Sufjan Stevens

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi gli aggiornamenti

Inserisci la tua migliore e-mail