DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Conspiracy Soluzione finale

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 6 frasi relative al film Conspiracy Soluzione finale. Leggile tutte.
Frasi di Conspiracy Soluzione finale

Riassunto e trama del film Conspiracy Soluzione finale

[da Wikipedia]

Il 20 gennaio 1942, sulle sponde del lago Wannsee, a pochi chilometri da Berlino, viene indetta una riunione a cui prendono parte alcuni esponenti di primo livello della Germania nazista, ognuno in rappresentanza di un ufficio, un'istituzione o un ministero del reich. A presiedere la riunione è il generale Reinhard Heydrich (Kenneth Branagh), mentre l'organizzazione e gestione dell'evento sono affidate al colonnello Eichmann. La riunione (ricordata storicamente come Conferenza di Wannsee) è stata indetta per ordine di Hitler, e su mandato di Goering, per discutere la soluzione finale della questione ebraica.

La conquista della Polonia ha portato a oltre due milioni il numero di ebrei presenti nel reich, destinati a diventare quasi otto milioni al termine della campagna di Russia (che in realtà, ed è un fatto noto solo ad Heydrich ed Eichmann, è già avviata al fallimento); occorre quindi una soluzione drastica e risolutiva, quella che Heydrich chiama continuamente "evacuazione".

All'inizio la riunione è volta a discutere chi e come dovrà essere sottoposto all'"evacuazione", generando fin da principio degli attriti tra i vari partecipanti all'incontro, anche per via dell'onnipresenza di Heydrich, che impone le decisioni proprie e delle SS tenendo in pochissima considerazione quelle degli altri rappresentanti, al punto da non lasciarli neanche parlare.

Il dottor Stuckart rivela fin da principio il proprio scetticismo circa il modo in cui le SS vorrebbero attuare la soluzione finale (mettendosi in contrasto soprattutto con il superficiale e ignorante Klopfer), soprattutto per quanto riguarda la necessità, secondo lui, di mantenersi nei limiti della legalità, ed è in parte supportato dal dottor Kritzinger, che invece insiste sul fatto che, comunque vada, bisogna continuare a considerare gli ebrei degli esseri umani, da trattare come tali.

Il divario tra i radicali e i pochi moderati diviene ancor più marcato quando si tratta di decidere in che modo attuare l'"evacuazione"; infatti, mentre i più si rivelano favorevoli al completo sterminio violento (con l'opposizione tra chi, come Luther è favorevole a sommarie esecuzioni di massa, e chi invece, come Bühler, preferirebbe un metodo più discreto e meno cruento), i soliti Stuckart e Kritzinger, supportati anche dal dottor Neumann, propongono invece la sterilizzazione, azzerando le nascite e facendo sì che gli ebrei scompaiano da sé con il tempo. Ben presto però la scelta dello sterminio prende il sopravvento, nonostante gli avvertimenti di Stuckart circa l'impossibilità di tenere segreta questa operazione al resto del mondo, come le SS sperano e si illudono di poter fare, nonché il suo sdegno circa le intenzioni da parte di Heydrich e dei suoi sostenitori di attuare lo sterminio anche nei confronti dei Mischlinge (ebrei tedeschi di sangue misto con due nonni ebrei e due tedeschi), a suo giudizio da risparmiare in quanto per metà tedeschi.

La riunione viene interrotta più volte per delle pause-pranzo, durante le quali Heydrich ha modo di lavorarsi anche i dubbiosi per convincerli, anche dietro minaccia, a supportarlo nel suo progetto. A questo punto, diviene evidente agli occhi di tutti che la riunione non serviva tanto a decidere la politica da seguire riguardo alla soluzione finale, ma piuttosto a "presentare" quella già decisa dalle SS, e già da qualche tempo in fase di preparazione: i campi di sterminio. Alla fine, la proposta viene approvata da tutti i partecipanti, e terminata la riunione ognuno fa ritorno al proprio ufficio, mentre gli inservienti ripuliscono e rimettono in ordine la villa. Heydrich morirà poche settimane dopo in Cecoslovacchia, ma questo non fermerà l'inizio dell'olocausto.

Anno

2001 (18 anni fa)

Titolo originale

Conspiracy

Genere

Drammatico, Storico

Durata

92 minuti (1 ora e 32 minuti)

Regia

Frank Pierson

Film di Frank Pierson

Data di uscita

sabato 19 maggio 2001

Poster e locandina

Attori del film Conspiracy Soluzione finale

Kenneth Branagh nel ruolo di Reinhard Heydrich
Stanley Tucci nel ruolo di Adolf Eichmann
Colin Firth nel ruolo di Wilhelm Stuckart
Barnaby Kay nel ruolo di Rudolf Lange
Ben Daniels nel ruolo di Josef Bühler
David Threlfall nel ruolo di Wilhelm Kritzinger
Jonathan Coy nel ruolo di Erich Neumann
Ian McNeice nel ruolo di Gerhard Klopfer
Brendan Coyle nel ruolo di Heinrich Müller
Owen Teale nel ruolo di Roland Freisler
Ewan Stewart nel ruolo di Dr. Georg Leibbrandt
Brian Pettifer nel ruolo di Dr. Alfred Meyer
Kevin McNally nel ruolo di Martin Luther
Nicholas Woodeson nel ruolo di SS Lt.Gen. Otto Hofmann
Ross O'Hennessy nel ruolo di Assistente
Hinnerk Schönemann nel ruolo di Autista di Stuckart
Sebastian Christoph Jacob nel ruolo di Cameriere
Paul Bannon nel ruolo di Inserviente
Terence Mustoo nel ruolo di Inserviente
Nick Brown nel ruolo di Inserviente
Karl Moffatt
Rod Culbertson nel ruolo di Narratore versione originale

Biografie correlate al film Conspiracy Soluzione finale

Sceneggiatura

Loring Mandel

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi frasi bellissime

I s c r i v i t i