DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

I diavoli volanti

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 8 frasi relative al film I diavoli volanti. Leggile tutte.
Frasi di I diavoli volanti

Riassunto e trama del film I diavoli volanti

[da Wikipedia]

1930. I due amici Stanlio (Stan Laurel) e Ollio (Oliver Hardy) sono due onesti pescivendoli americani in vacanza di piacere a Parigi. Ollio soffre di pene d'amore per Giorgetta (Jean Parker), la figlia del padrone dell'albergo in cui alloggiano, la quale gli confessa di essere già sposata. Sopraffatto dalla delusione, Ollio tenta il suicidio nella Senna e dice a Stanlio che vorrebbe reincarnarsi in un cavallo; mentre cercano il modo di gettarsi nel fiume incontrano Francesco (Reginald Gardiner), un misterioso uomo che gli consiglia di arruolarsi nella legione straniera, per consentire ad Ollio di dimenticare Giorgetta ed evitare un gesto estremo.

I due amici si arruolano avviandosi verso il Marocco, all'epoca protettorato francese, ma a causa del duro lavoro e non ben pagato si rifiutano di obbedire agli ordini e preparano un biglietto di saluto credendo di poter impunemente lasciare l'arruolamento. Non si accorgono però che accidentalmente, durante i lavori di punizione conseguenti, fanno cadere sulla montagna di biancheria da lavare un barile col fuoco acceso poco distante dal banco di lavoro, bruciando così tutti i panni. Il comandante, vedendo con i propri occhi il danno provocato dalle due reclute ne ordina immediatamente l'arresto.

Nel frattempo Ollio asserisce di aver dimenticato del tutto Giorgetta, ma va a chiedere informazioni proprio a lei sulla possibilità di ottenere un mezzo di trasporto per uscire dal campo militare; Ollio la corteggia, ma arriva Francesco ingelosito che li minaccia. Ollio, ignaro che Francesco è suo marito, giura solennemente di non toccarla mai più. Mentre si apprestano ad andarsene, la ronda della legione straniera li trova, li arresta e quindi vengono condannati a morte per fucilazione in quanto disertori: la sentenza verrà eseguita la mattina all'alba.

Mentre sono in prigione, un anonimo getta un bigliettino all'interno della loro cella, informandoli della presenza di una botola sotterranea che conduce fuori della prigione. I due quindi scappano ed escono direttamente dalla cantina dell'appartamento di Giorgetta e Francesco. Stanlio, si nasconde insieme ad Ollio dentro un armadio; sorpresi da Francesco, i due se la danno a gambe con i soldati della Legione alle calcagna.

Si nascondono su un aereo militare, che viene poi avviato per sbaglio da Stanlio; ma dopo tante acrobazie aeree ed ostacoli di panni e piccioni, l'aereo li porta fuori dai confini del Marocco, salvandoli dai soldati. Il velivolo militare però precipita: Stanlio ne esce indenne, mentre Ollio muore e la sua anima si innalza in cielo salutando per l'ultima volta l'amico Stanlio.

Tempo dopo Stanlio, tornato in America, mentre cammina da solo per un bosco, sente un fischio: è il suo amico Ollio reincarnato in un cavallo, sceso dall'aldilà con il suo spirito, con tanto di baffi e bombetta; i due amici così sono di nuovo riuniti, anche se Ollio ora ha le sembianze di un equino.

Curiosità sul film

La versione doppiata in italiano del film contiene il celebre motivo Guardo gli asini che volano nel ciel, brano che riprende la melodia composta da Gino Filippini per la canzone del 1942 intitolata A zonzo (con testo originale di Riccardo Morbelli), uno dei primi successi di Ernesto Bonino.

Il nuovo testo è cantato da Alberto Sordi, all'epoca doppiatore italiano di Ollio.

Nel film in inglese la canzone originale, cantata da Oliver Hardy in persona, era Shine On, Harvest Moon (popolare brano del 1908 della coppia Nora Bayes e Jack Norworth). Grazie anche a questo intermezzo musicale, accompagnato dai balli di Stanlio e Ollio, il film divenne uno dei più famosi del duo comico.

Anno

1939 (82 anni fa)

Titolo originale

The Flying Deuces

Genere

Comico

Durata

69 minuti (1 ora e 9 minuti)

Regia

A. Edward Sutherland

Film di A. Edward Sutherland

Data di uscita

venerdì 3 novembre 1939

Poster e locandina

Attori del film I diavoli volanti

Stan Laurel nel ruolo di Stanlio
Oliver Hardy nel ruolo di Ollio
Jean Parker nel ruolo di Giorgetta
Reginald Gardiner nel ruolo di Francesco
Charles Middleton nel ruolo di comandante
Jean Del Val nel ruolo di sergente
Clem Wilenchick nel ruolo di caporale
James Finlayson nel ruolo di guardia prigione
Richard Cramer nel ruolo di conducente autocarro
Arthur Housman nel ruolo di legionario ubriaco

Doppiatori italiani

Mauro Zambuto nel ruolo di Stanlio
Alberto Sordi nel ruolo di Ollio
Emilio Cigoli nel ruolo di Francesco
Luigi Almirante nel ruolo di guardia prigione
Amilcare Pettinelli nel ruolo di comandante

Biografie correlate al film I diavoli volanti

Soggetto e sceneggiatura

Ralph Spence, Alfred Schiller, Charley Rogers e Harry Langdon

Musiche

Edward Paul (originali), Umberto Mancini ed Ernesto Bonino (italiane)

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi gli aggiornamenti

Inserisci la tua migliore e-mail