DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

La bella addormentata nel bosco

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 20 frasi relative al film La bella addormentata nel bosco. Leggile tutte.
Frasi di La bella addormentata nel bosco

Riassunto e trama del film La bella addormentata nel bosco

[da Wikipedia]

Dopo molti anni senza figli, il re Stefano e la sua consorte, la regina Leah, accolgono la nascita della loro prima e unica figlia, la principessa Aurora. I monarchi proclamano una festa perché i loro sudditi rendano omaggio alla principessa, e al raduno per il suo battesimo viene promessa la sua mano al principe Filippo, il giovane figlio del re Uberto, in modo che i regni di Stefano e Uberto saranno per sempre uniti.

Tra gli ospiti ci sono tre fate buone chiamate Flora (Verna Felton), Fauna (Barbara Jo Allen) e Serena (Barbara Luddy) (chiamata anche Serenella), che sono venute a benedire la bambina con dei doni. La prima fata, Flora, dà alla principessa il dono della bellezza, mentre la fata successiva, Fauna, le dà il dono del canto. Prima che Serena sia in grado di dare la sua benedizione, in un turbine di vento appare una malvagia strega di nome Malefica (Eleanor Audley) . Benché amareggiata per non essere stata invitata, la donna pensa inizialmente che si tratti di una svista. Sfacciatamente Serenella, la terza fata, la informa però che la causa del suo mancato invito sia il suo non essere gradita. Per vendicarsi la strega maledice la principessa, proclamando che sarà davvero bella e graziosa ma, prima del tramonto del suo sedicesimo compleanno, si pungerà il dito con il fuso di un arcolaio e morirà. Re Stefano (Taylor Holmes), adirato, ordina alle sue guardie di arrestare Malefica ma la strega scompare. Serena, su richiesta dei sovrani, cerca di usare la sua benedizione, rimasta inespressa, per indebolire la maledizione, e fa in modo che, invece di morire, Aurora cada in un sonno profondo dal quale può essere svegliata solo dal bacio di vero amore.

Re Stefano ordina che tutti gli arcolai del regno vengano bruciati, ma le tre fate sanno che l'incantesimo di Malefica non può essere fermato così facilmente, ed elaborano un piano per proteggere Aurora. Le fate si travestono da contadine e, con il consenso di re e regina, portano Aurora nella casetta di un boscaiolo fino al passaggio del suo sedicesimo compleanno.

Mentre gli anni passano, Malefica si arrabbia con i suoi bestiali tirapiedi per l'impossibilità assoluta che la principessa sia riuscita a sottrarsi a lei per tanti anni, quasi fosse svanita nel nulla. Le sue maldestre guardie rivelano però di essere state alla ricerca di una neonata per tutto il tempo, non rendendosi conto che la principessa sarebbe cresciuta. Disgustata dalla loro idiozia, dopo averli scacciati Malefica invia il suo corvo, Diablo, a cercare la ragazza.

16 anni dopo, Aurora, ribattezzata Rosaspina (detta anche Rosa), è cresciuta ed è diventata una bella ragazza con le benedizioni che Flora e Fauna le hanno elargito. Dolce e gentile, sogna di potersi un giorno innamorare. Al suo sedicesimo compleanno, le tre fate chiedono a Rosa di raccogliere bacche nella foresta in modo che possano preparare una festa a sorpresa per lei. Mentre canta nella foresta, Rosa attira l'attenzione del principe Filippo, ora un bel giovane, mentre lui è fuori in sella al suo cavallo Sansone. Quando si incontrano si innamorano all'istante. Rendendosi conto di dover tornare a casa, Rosa fugge da Filippo senza sapere il suo nome, ma gli chiede di venire alla sua casetta quella sera. Mentre lei è fuori, le fate, inizialmente senza l'utilizzo delle bacchette magiche, cercano di preparare l'abito e la torta. Ma appena finito, la torta è malformata e l'abito è trasandato. Serena (avendo già avvertito le altre che senza la magia non sarebbero state abili nei lavori manuali), va a prendere le bacchette magiche, ormai stufa di quella mania di non utilizzarle, per fare un secondo tentativo. Mentre tutte svolgono i loro rispettivi compiti, Flora e Serena discutono se l'abito di Aurora debba essere rosa o blu, e questo litigio causa l'uscita della luce degli incantesimi dal camino. Questo, ovviamente, attira l'attenzione del corvo Diablo, che sta sorvolando la regione, che si apposta alla porta della capanna per verificare. Quando Rosa torna a casa, le fate scoprono che Aurora è innamorata. Così le dicono la verità e riportano la principessa (ora con il cuore spezzato) ai suoi genitori. Il corvo, appollaiato sulla porta, sente tutto e vola a riferirlo a Malefica. Nel frattempo, Filippo dice a suo padre di aver incontrato una contadina e di volerla sposare, nonostante il suo matrimonio combinato con la principessa Aurora. Re Uberto (Bill Thompson) cerca, invano, di convincere Filippo a sposare la principessa al posto della contadina.

In una sala all'interno del palazzo, Malefica attira Aurora con un incantesimo ipnotizzante lontano dalle fate attraverso un ingresso segreto dietro a un camino, conducendola in una stanza vuota dove l'attende un arcolaio incantato. Aurora tocca il fuso, pungendosi il dito e completando la maledizione poco prima del tramonto. Le buone fate mettono Aurora su un letto nella torre più alta e fanno un potente incantesimo su tutti gli abitanti del regno, facendoli cadere in un sonno profondo fino a quando l'incantesimo non si sarebbe rotto (per evitare che rimanessero addolorati per la maledizione). Prima di addormentarsi, re Uberto dice a Stefano che suo figlio si è innamorato di una contadina, e le fate capiscono che il principe Filippo è l'uomo di cui Aurora si è innamorata. Tuttavia il principe, che arriva alla casetta nel bosco, viene legato, imbavagliato e rapito dai tirapiedi di Malefica per impedirgli di rompere il suo incantesimo.

Le fate scoprono il berretto da caccia di Filippo nella casetta del boscaiolo devastata e si rendono conto che Malefica lo ha fatto prigioniero. Le tre vanno alla Montagna Proibita e si intrufolano nel castello di Malefica per salvarlo. Seguono Malefica alla prigione dove lei schernisce Filippo, mostrandogli che la contadina di cui si è innamorato era davvero la principessa, che ora dorme pacificamente e sogna il suo vero amore. Lei gli dice che ha intenzione di tenerlo rinchiuso finché non sarà un vecchio in punto di morte, per poi liberarlo perché incontri la sua innamorata addormentata, che non sarà invecchiata di un giorno. Lo lascia poi nella cella, ridendo con gioia della sua rabbia. Le fate entrano nella stanza, liberando il principe, e gli regalano la magica Spada della Verità e lo Scudo della Virtù. Filippo e le fate poi fuggono dalla prigione e incontrano i tirapiedi di Malefica che cercano di impedire a Filippo di fuggire. Dopo che i loro tentativi falliscono con l'aiuto dalle fate, Malefica circonda il palazzo di Stefano con una foresta di rovi, ma quando questo non riesce a fermare Filippo, la strega si trasforma in un gigantesco drago per combattere il principe lei stessa. Alla fine Filippo getta la spada, benedetta dalla magia delle fate, direttamente nel cuore di Malefica, che precipita in un burrone rimanendo uccisa.

Filippo entra nel palazzo e sale la torre più alta per risvegliare Aurora con un bacio. L'incantesimo su di lei è rotto e anche tutti gli altri nel palazzo si risvegliano. La coppia reale scende nella sala da ballo, dove Aurora è felicemente riunita con i suoi genitori. Mentre Aurora e Filippo danzano, Flora e Serena, ad un certo punto, riprendono la loro tesi sul colore del vestito di Aurora, e l'ultimo colore ad apparire è il rosa. Aurora e il principe Filippo vissero dunque per sempre felici e contenti.

Anno

1959 (61 anni fa)

Titolo originale

Sleeping Beauty

Genere

Animazione, Fantastico, Musicale, Sentimentale

Durata

75 minuti (1 ora e 15 minuti)

Regia

Clyde Geronimi, Eric Larson, Wolfgang Reitherman, Les Clark

Film di Clyde Geronimi
Film di Eric Larson
Film di Wolfgang Reitherman
Film di Les Clark

Data di uscita

martedì 1 dicembre 1959

Poster e locandina

Attori del film La bella addormentata nel bosco

Doppiatori originali

Mary Costa nel ruolo di Principessa Aurora / Rosaspina "Rosa"
Bill Shirley nel ruolo di Principe Filippo
Eleanor Audley nel ruolo di Malefica
Verna Felton nel ruolo di Flora
Barbara Luddy nel ruolo di Serena
Barbara Jo Allen nel ruolo di Fauna
Taylor Holmes nel ruolo di Re Stefano
Bill Thompson nel ruolo di Re Uberto

Doppiatori italiani

Maria Pia Di Meo nel ruolo di Principessa Aurora / Rosaspina "Rosa" (dialoghi)
Tina Centi nel ruolo di Principessa Aurora / Rosaspina "Rosa" (canto)
Sergio Tedesco nel ruolo di Principe Filippo
Tina Lattanzi nel ruolo di Malefica
Lydia Simoneschi nel ruolo di Flora
Flaminia Jandolo nel ruolo di Serena
Rina Morelli nel ruolo di Fauna
Bruno Persa nel ruolo di Re Stefano
Giorgio Capecchi nel ruolo di Re Uberto

Sceneggiatura

Joe Rinaldi, Winston Hibler, Bill Peet, Ted Sears, Ralph Wright, Milt Banta

Soggetto

Erdman Penner (dalla fiaba La bella addormentata di Charles Perrault)

Musiche

George Bruns

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi frasi bellissime

I s c r i v i t i