DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Neon Genesis Evangelion: The End of Evangelion

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 9 frasi relative al film Neon Genesis Evangelion: The End of Evangelion. Leggile tutte.
Frasi di Neon Genesis Evangelion: The End of Evangelion

Riassunto e trama del film Neon Genesis Evangelion: The End of Evangelion

[da Wikipedia]

Episodio 25': Air / Love is Destructive


Shinji Ikari (Megumi Ogata) è devastato dalla morte di Kaworu Nagisa e implora aiuto ad Asuka Soryu Langley che si trova però in ospedale in stato di incoscienza. Dopo aver accidentalmente rimosso la vestaglia della ragazza, il giovane si masturba di fronte a lei.

Con la sconfitta di tutti gli Angeli e il definitivo smascheramento del tradimento di Gendo Ikari (Fumihiko Tachiki), la Seele invia le Forze di autodifesa giapponesi ad infiltrare il Geofront e prendere possesso della Nerv. Ritsuko Akagi (Yuriko Yamaguchi) è liberata dalla sua detenzione per installare un firewall nel Magi System e contrastare un eventuale tentativo di hackeraggio. Le Jieitai entrano nel quartier generale e uccidono la maggior parte dello staff dipendente, dando la massima priorità alla cattura degli Evangelion e all'uccisione dei loro piloti. Misato Katsuragi (Kotono Mitsuishi) ordina ad Asuka di entrare nell'Unità 02 e di posizionarsi nel lago nei pressi del Geofront, poi la donna salva uno Shinji in stato catatonico dalle truppe Jieitai. Determinata a fargli pilotare l'Unità 01, Misato conduce il giovane alla sala degli Evangelion, ma è ferita mortalmente durante l'attacco di alcuni soldati. Dopo aver convinto Shinji a pilotare l'Eva un'ultima volta, la donna lo bacia e lo fa salire sull'ascensore.

Gendo giunge alla conclusione che la sconfitta della Nerv è inevitabile e, insieme a Rei Ayanami (Megumi Hayashibara), si ritira nel Terminal Dogma per avviare il Third Impact. Nel frattempo Asuka riattiva l'Unità 02 e sconfigge facilmente le Forze di autodifesa, nel combattimento le viene reciso l'umbilical cable e quindi la carica elettrica esterna. La Seele manda allora in campo la Serie Eva, che attacca l'Unità 02.

Nel Terminal Dogma Ritsuko affronta Gendo e Rei, decisa a far esplodere il quartier generale per impedire all'uomo di portare a termine il suo piano. Tuttavia il suo ordine è bloccato da Casper (uno dei supercomputer del Magi System) e la donna viene uccisa da Gendo. Nel frattempo Shinji non è in grado di soccorrere Asuka dal momento che l'Unità 01 è bloccata in un ammasso di bachelite solidificata. Nonostante in un primo momento appaia vittoriosa, Asuka e l'Eva 02 sono crudelmente uccisi dalla Serie Eva. Successivamente l'Unità 01 si libera automaticamente dalla bachelite e, con Shinji nella cabina di pilotaggio, esce dalla sede della Nerv ormai in rovina, giungendo al Geofront. La vista della Serie Eva che trasporta i resti mutilati dell'Unità 02 lo fanno scoppiare in un urlo di rabbia.

Episodio 26': Per te, tutto il mio essere / ONE MORE FINAL


Nel Terminal Dogma Gendo tenta di fondersi con Rei per dare inizio al Third Impact. Tuttavia Rei prende il controllo del processo e si riunisce con Lilith, il secondo Angelo. Le due formano un essere luminescente in rapida crescita, con la pelle di Lilith e le sembianze di Rei. La Serie Eva crocifigge l'Unità 01 e comincia il rituale per inizializzare il Third Impact. Rei/Lilith, ormai di dimensioni gigantesche, fuoriesce dal Terminal Dogma e assorbe l'Eva 01.

Dopo alcune scene contemplative, incluso un violento confronto con Asuka, Shinji arriva alla conclusione di essere solo e indesiderato senza nessuno che gli voglia bene e che tutti gli altri debbano morire, pronunciando così le parole, da la sua sentenza all'umanità "morte a tutti!". In risposta, Rei/Lilith crea un Anti AT Field di dimensioni globali, che annulla l'AT Field di tutti gli abitanti del mondo e causa la dissoluzione dei loro corpi nell'LCL, un liquido primordiale che raccoglie le anime dell'intera umanità. Mentre gli spiriti dell'umanità formano un'unica coscienza collettiva, Rei/Lilith cede ancora una volta il controllo a Shinji. La sua sofferenza e solitudine lo spingono ad accettare questa nuova forma, convinto che non vi possa essere più felicità nel mondo reale. Dopo una serie di monologhi e viaggi introspettivi, Shinji si rende conto che è necessario stare con gli altri e che vivere pienamente significa provare gioia così come dolore. Il Third Impact viene quindi interrotto e Rei/Lilith decade e muore, interrompendo l'Anti AT Field e permettendo nuovamente la comparsa di singoli individui. Asuka e Shinji sono rimaterializzati dal mare di LCL su di una spiaggia, con una vista del capo reciso di Rei/Lilith e in sottofondo un paesaggio apocalittico.

Anno

1997 (22 anni fa)

Genere

Animazione

Durata

87 minuti (1 ora e 27 minuti)

Regia

Hideaki Anno, Kazuya Tsurumaki

Film di Hideaki Anno
Film di Kazuya Tsurumaki

Data di uscita

sabato 19 luglio 1997

Poster e locandina

Attori del film Neon Genesis Evangelion: The End of Evangelion

Megumi Ogata nel ruolo di Shinji Ikari
Megumi Hayashibara nel ruolo di Rei Ayanami
Yuko Miyamura nel ruolo di Asuka S. Langley
Kotono Mitsuishi nel ruolo di Misato Katsuragi
Yuriko Yamaguchi nel ruolo di Ritsuko Akagi
Kouichi Yamadera nel ruolo di Ryoji Kaji
Fumihiko Tachiki nel ruolo di Gendo Ikari
Motomu Kiyokawa nel ruolo di Kozo Fuyutsuki

Doppiatori italiani

Daniele Raffaeli nel ruolo di Shinji Ikari
Valentina Mari nel ruolo di Rei Ayanami
Ilaria Latini nel ruolo di Asuka S. Langley
Francesca Guadagno nel ruolo di Misato Katsuragi
Liliana Sorrentino nel ruolo di Ritsuko Akagi
Francesco Prando nel ruolo di Ryoji Kaji
Massimo Corvo nel ruolo di Gendo Ikari
Oliviero Dinelli nel ruolo di Kozo Fuyutsuki
Federica De Bortoli nel ruolo di Hikari Horaki

Soggetto

Gainax

Musiche

Shiro Sagisu

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi frasi bellissime

I s c r i v i t i