DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Che fine ha fatto Totò Baby?

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 8 frasi relative al film Che fine ha fatto Totò Baby?. Leggile tutte.
Frasi di Che fine ha fatto Totò Baby?

Riassunto e trama del film Che fine ha fatto Totò Baby?

[da Wikipedia]

Due fratelli, ladri di mestiere, stanno organizzando dei furti di valigie alla Stazione Termini di Roma. Scoprono però che quella sottratta a una vecchina contiene in realtà un cadavere. Nel tentativo di disfarsene la scambiano erroneamente con la valigia di una coppia di autostoppiste tedesche - chiamate Helga (Alicia Brandet) e Inga (Ivy Holzer) - appena conosciute.

Costretti a recuperare la valigia, arrivano alla villa dove stanno le ragazze ma vengono scoperti dal padrone di casa, il conte Mischa Auer, che subito li ricatta: in cambio del suo silenzio con la polizia, dovranno aiutarlo a sbarazzarsi della ricca moglie, alla cui eredità egli aspira. Totò Baby esegue l'ordine ma adesso è lui a pretendere un favore dal conte, ovvero vitto e alloggio fino alla guarigione di suo fratello Pietro, temporaneamente costretto sulla sedia a rotelle a seguito di un incidente. La villa è il casale di Santa Maria Nova, con ingresso da Via Appia Antica n. 251; all'epoca del film (1964) era in possesso del conte Niccolò Marcello; nel 2006 è stata acquisita dallo Stato ed è visitabile insieme all'adiacente Villa dei Quintili.

Il conte, temendo che Totò Baby possa rivelare l'uxoricidio alla polizia, decide insieme alle autostoppiste di eliminare i due fratelli. Ma prima ancora che il piano possa essere attuato, Totò Baby scopre per caso una strana pianta coltivata nell'orticello della villa: la marijuana. Pensando che si tratti di un ortaggio da tavola, inizia a mangiarla in grandi quantità condita come insalata. Gli effetti allucinogeni non tarderanno a farsi sentire; Totò Baby impazzisce e in poco tempo commette un omicidio dietro l'altro: una delle due autostoppiste sciolta nell'acido durante un tentativo di seduzione e l'altra strangolata, il conte fatto a pezzi e servito per cena a Pietro inorridito, e le trappole mortali con cui Totò Baby attira il giardiniere e un malcapitato portalettere, destinati entrambi a venire trucidati con un coltello da macelleria e poi murati all'interno della villa con le braccia lasciate in bella vista, macabramente penzolanti a mo' di reggilampade. Totò Baby infine fugge col fratello su una spiaggia del litorale ostiense, dove sarà catturato dalla polizia: viene quindi internato in un manicomio criminale, nel quale sarà perennemente intento a scrivere le sue memorie con una macchina da scrivere inesistente.

Anno

1964 (55 anni fa)

Titolo originale

Che fine ha fatto Totò Baby?

Genere

Commedia

Durata

87 minuti (1 ora e 27 minuti)

Regia

Ottavio Alessi

Film di Ottavio Alessi

Poster e locandina

Attori del film Che fine ha fatto Totò Baby?

Totò nel ruolo di Totò Baby/Cornelio, il padre di Totò Baby
Pietro De Vico nel ruolo di Pietro "Petruccio", fratello di Totò Baby
Mischa Auer nel ruolo di conte Mischa Auer
Alvaro Alvisi nel ruolo del commissario
Ivy Holzer nel ruolo di Inga
Alicia Brandet nel ruolo di Helga
Gina Mascetti nel ruolo di la moglie di Mischa
Mario Castellani nel ruolo di Il direttore del riformatorio
Olimpia Cavalli nel ruolo di madre di Totò Baby
Lina Alberti nel ruolo di la patronessa
Inna Alexeievna nel ruolo di la vecchietta alla stazione
Peppino De Martino nel ruolo del maresciallo
Giuseppe Tosi nel ruolo del pensionato alto e grosso
Renato Montalbano nel ruolo del postino

Doppiatori italiani

Franco Latini nel ruolo del giardiniere

Biografie correlate al film Che fine ha fatto Totò Baby?

Soggetto e sceneggiatura

Ottavio Alessi, Bruno Corbucci, Giovanni Grimaldi

Musiche

Armando Trovajoli

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi frasi bellissime

I s c r i v i t i