DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Cloverfield

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 7 frasi relative al film Cloverfield. Leggile tutte.
Frasi di Cloverfield

Riassunto e trama del film Cloverfield

[da Wikipedia]

Il film si apre con il marchio "Proprietà del Governo degli Stati Uniti" sullo schermo, ad indicare che gli spettatori stanno osservando una memory card del video del caso "Cloverfield" (campo di trifogli), trovato in un'area precedentemente nota come "Central Park". Le riprese seguenti costituiscono il resto del film, tutte fatte tramite il punto di vista di una videocamera amatoriale portata a mano.

Il 27 aprile, alle 6:41, Rob Hawkins si alza dopo aver passato la notte con Beth, nell'appartamento del padre di lei, a Columbus Circle. Il loro progetto è di visitare Coney Island in giornata.

Il 22 maggio, Jason, fratello di Rob, e la sua ragazza Lily preparano un appartamento a Manhattan, per la festa di saluto di Rob, che ha accettato un lavoro in Giappone. Jason incarica "Hud", il miglior amico di Rob, di effettuare le riprese dei saluti durante la festa; Hud, invece, passa la maggior parte del tempo a corteggiare Marlena.

Beth arriva con un ragazzo, con sommo fastidio da parte di Rob. A peggiorare le cose ci si mette anche Hud, che ha sovrascritto il video della sua gita con Beth a Coney Island: sono questi i fotogrammi che appaiono ad intermittenza durante tutto il film. Lily racconta che Rob e Beth hanno trascorso la notte assieme, ma che dopo non l'ha più richiamata perché sarebbe partito per il Giappone. I due ragazzi hanno un'accesa discussione, brevemente filmata da Hud, in seguito alla quale Beth decide di abbandonare la festa; Jason e Hud provano a convincere Rob a cercare un legame con lei, nonostante Beth se ne sia andata via piuttosto arrabbiata.

Improvvisamente, il palazzo viene scosso dalle fondamenta, mentre un fortissimo suono animalesco risuona all'esterno. Parte della città rimane al buio e ne segue una forte esplosione. Successivamente i ragazzi escono dall'appartamento e vedono la testa della Statua della Libertà scagliata in strada di fronte ad essi. Mentre avvengono ulteriori esplosioni, Hud riprende le fattezze di una gigantesca creatura che appare brevemente in fondo alla strada, riempiendo lo spazio tra due palazzi, facendo crollare il Woolworth Building. Rob, Hud, Jason e Lily incontrano Marlena, che sotto shock racconta di aver visto la creatura che "stava mangiando la gente".

I cinque tentano di abbandonare Manhattan attraverso il ponte di Brooklyn e Hud decide di continuare a registrare, cosicché si possano fare ricerche sugli eventi appena accaduti, in un secondo tempo. Rob riceve una chiamata da Beth, spaventata, che è bloccata nell'appartamento di suo padre, immobilizzata; proprio in quel momento la coda del mostro colpisce la sezione del ponte dove si trovano, uccidendo Jason e causando il collasso strutturale del ponte. I quattro fuggono, piangendo il povero Jason mentre i televisori, nelle vetrine dei negozi, mostrano i militari dell'Esercito degli Stati Uniti attaccati da artropodi della dimensione di un cane, parassiti che si staccano dal corpo dell'immensa creatura. Il gruppo decide di andare a recuperare Beth, anche se questo significa risalire metà di Manhattan.

Intrappolati tra il mostro e un attacco dei militari, gli amici si rifugiano in una stazione della metropolitana di New York. Si fanno strada attraverso le gallerie, al sicuro dalla battaglia sovrastante, ma incontrano diversi parassiti, uno dei quali morde Marlena. Il gruppo raggiunge un ospedale da campo dove Marlena, già debole e febbricitante, comincia a sanguinare copiosamente, addirittura anche dagli occhi. L'allarme cresce quando i soldati capiscono che è stata morsa e la spostano con forza dentro ad una tenda da quarantena. Il suo addome si gonfia ed esplode. Fortemente scosso, Rob convince i militari a lasciarli andare a cercare Beth. Un soldato amichevole li conduce in strada, ma li avverte del protocollo "Hammerdown" (Operazione Tabula Rasa) che, se necessario, causerà la distruzione con bombardamento a tappeto dell'intera Manhattan, per riuscire a distruggere la creatura. Gli fornisce, allo stesso tempo, l'ora e la collocazione di un sito di evacuazione.

Il gruppo si fa strada fino all'appartamento di Beth, nelle torri gemelle del Time Warner Center,[1] dove una delle due torri è spezzata alla base e poggia sull'altra. Decidono di salire sulla torre ancora in piedi, attraversare il tetto della torre inclinata e raggiungere l'appartamento di Beth, dove la trovano viva ma stesa sul pavimento e trafitta nella spalla sinistra. Dopo averla liberata, tornano indietro e raggiungono il sito di evacuazione, dove Lily riesce a prendere un elicottero, separandosi dai suoi amici. Rob, Beth e Hud si imbarcano su un altro elicottero, proprio mentre inizia il bombardamento, che sembra aver ucciso il mostro. Mentre Hud esulta, l'elicottero viene colpito dal mostro, che riemerge incolume dalla nube di fumo prodotta dai bombardamenti. Sopravvissuti allo schianto a Central Park, odono alla radio che l'"Hammerdown" sarebbe iniziato dopo 15 minuti. Mentre gli amici scappano, Hud perde la videocamera e mentre torna a recuperarla, viene divorato dalla creatura che lo sovrasta. Rob riesce a recuperare la videocamera.

Rob e Beth si rifugiano sotto un ponte del parco, mentre le sirene suonano spiegate. Rivolti a coloro che guardano le riprese, ricordano gli amici persi, mentre le esplosioni fanno cadere il ponte tutto intorno a loro due. Con la videocamera ricoperta di detriti, i due si confessano reciproco amore e una seconda esplosione mette fine alla registrazione. L'ultimo spezzone di video mostra Rob e Beth ripresi verso la fine della giornata a Coney Island, con un oggetto che precipita dal cielo nell'oceano, alla destra dell'inquadratura.[2] Durante i titoli di coda si sente una breve trasmissione radio, in larga parte indecifrabile, le cui uniche parole intelligibili sono "Help us", ossia "Aiutateci". Ascoltando la registrazione audio al contrario, si possono riconoscere le parole "It's still alive", ossia "È ancora vivo"; ovviamente è lecito pensare che si riferisca al mostro.[3]

In un finale alternativo presente nell'edizione DVD, invece, l'ultimo spezzone di video mostra Rob e Beth verso la fine della giornata a Coney Island mentre si dirigono verso la metropolitana. Successivamente, tra i detriti dove i due ragazzi vengono uccisi, una mano, probabilmente della persona che troverà il video e lo consegnerà al governo, ritrova un teschio, presumibilmente di uno dei due ragazzi.

Anno

2008 (11 anni fa)

Titolo originale

Cloverfield

Genere

Thriller

Durata

85 minuti (1 ora e 25 minuti)

Regia

Matt Reeves

Film di Matt Reeves

Data di uscita

venerdì 1 febbraio 2008

Poster e locandina

Attori del film Cloverfield

Michael Stahl-David nel ruolo di Robert Hawkins
T.J. Miller nel ruolo di Hudson "Hud" Platt
Jessica Lucas nel ruolo di Lily Ford
Odette Yustman nel ruolo di Elizabeth "Beth" McIntyre
Lizzy Caplan nel ruolo di Marlena Diamond
Mike Vogel nel ruolo di Jason "Hawk" Hawkins
Margot Farley nel ruolo di Jenn
Theo Rossi nel ruolo di Antonio
Brian Klugman nel ruolo di Charlie
Kelvin Yu nel ruolo di Clark
Liza Lapira nel ruolo di Heather
Lili Mirojnick nel ruolo di Lei
Ben Feldman nel ruolo di Travis
Tim Griffin nel ruolo di Ufficiale Zane
Chris Mulkey nel ruolo di Tenente Colonnello Graff

Soggetto e sceneggiatura

Drew Goddard

Musiche

Michael Giacchino

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi frasi bellissime

I s c r i v i t i