DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

John Wick - Capitolo 2

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 25 frasi relative al film John Wick - Capitolo 2. Leggile tutte.
Frasi di John Wick - Capitolo 2

Riassunto e trama del film John Wick - Capitolo 2

[da Wikipedia]

Conclusa la propria sanguinosa vendetta nei confronti della famiglia mafiosa russa dei Tarasov, il leggendario sicario John Wick si reca nell'officina del fratello di Viggo, Abram, e si riprende la propria macchina (che gli era stata sottratta nel primo film) non prima però di aver ucciso tutti i prezzolati di Abram. John, dunque, è tornato a casa, pronto a godersi la pensione in pace. Purtroppo ciò non è possibile, perché c'è qualcosa che lo lega ancora al suo passato nel mondo del crimine: si tratta di un "pegno", un medaglione con cui ogni sicario, in cambio di un favore ricevuto da qualcuno, può offrire i propri servigi a quest'ultimo, imprimendo una goccia del proprio sangue all'interno e consegnandoglielo.

Diversi anni prima, John aveva chiesto l'aiuto della famiglia camorristica D'Antonio per compiere la sua ultima missione, lo sterminio dei rivali dei Tarasov, con la quale aveva conquistato il diritto a ritirarsi dal crimine. Ed ora è proprio Santino D'Antonio (Riccardo Scamarcio), giovane boss in ascesa, che gli chiede di saldare il pegno riprendendo i panni del killer per una nuova missione. John rifiuta senza nemmeno chiedere i dettagli dell'incarico poiché non vuole più tornare nel mondo del crimine, pur sapendo che il pegno costituisce un obbligo; come conseguenza, Santino gli fa esplodere la casa.

Senza più un posto dove stare, John torna all'Hotel Continental di New York, per lasciare il suo nuovo cane in un posto sicuro e parlare col direttore, il suo vecchio amico Winston (Ian McShane) che è anche il custode del registro di tutti i pegni: questi, nonostante disprezzi Santino, gli ricorda che è tenuto a onorare il suo pegno e che non può nemmeno evitarlo uccidendo chi ne vanta il credito. Se vuole vivere in pace non ha alternative e quindi dovrà saldare il debito. John si reca quindi da Santino per accettare a malincuore l'incarico: qui scopre che il boss gli chiede di assassinare la propria sorella, Gianna, perché ne vuole ereditare il posto alla "Gran Tavola", l'associazione della malavita globale che governa ogni cosa.

Wick si reca quindi a Roma per eliminare la camorrista, che sta per festeggiare la propria ascesa alla Gran Tavola. John pianifica l'assassinio, equipaggiandosi a dovere presso il Continental di Roma e, durante la festa, raggiunge Gianna, la quale, capendo di essere spacciata, decide per orgoglio di togliersi la vita da sola tagliandosi le vene. John la finisce con un colpo di grazia e riesce a fuggire inseguito sia dalla scorta di Gianna, guidata dall'abile e fedele Cassian (Common), che dai sicari di Santino, capeggiati dalla muta e spietata Ares (Ruby Rose) ; dopo aver eliminato gran parte degli inseguitori, John viene rintracciato ed aggredito da Cassian ed i due combattono ferocemente finché non finiscono dentro il Continental, nella cui area le regole vietano spargimenti di sangue. I due, che comunque si stimano professionalmente, hanno un dialogo e Cassian comprende le ragioni che hanno spinto John ad agire, ma ciononostante gli giura vendetta per la morte della donna che proteggeva.

A questo punto John lascia Roma per tornare a New York: ha onorato il suo pegno ma non è tornato un uomo libero. Oltre alla vendetta di Cassian, sulla sua testa ora pende anche una taglia di sette milioni di dollari, istituita proprio da Santino per salvare l'onore della famiglia ed evitare di essere sospettato come mandante. Immediatamente, tutti i killer di New York tentano di assassinare John, che però resiste eliminandoli uno dopo l'altro, finché non è costretto a confrontarsi nuovamente con Cassian, che lo ha seguito dall'Italia ed è determinato a vendicare Gianna. I due hanno una violenta colluttazione su un treno e ancora una volta John ne esce vincitore, conficcandogli un coltello nell'aorta, ma senza rimuoverlo, risparmiandolo in onore della propria amicizia.

Ferito e stremato dai vari scontri avuti coi numerosi avversari, John chiede aiuto al "Re di Bowery", un boss che comanda il sotto-mondo dei senzatetto di New York. Quest'ultimo, un uomo imponente ed autoritario, inizialmente pensa di riscuotere la taglia milionaria ma poi si lascia convincere: Santino è un pericoloso rivale per il controllo della città e Wick può eliminarlo. Il "Re" decide quindi di consegnarli un'arma e indicargli dove può trovare il camorrista. John raggiunge quindi Santino ma riesce solo a neutralizzare le sue guardie, tra cui Ares. Successivamente insegue il boss fino all'hotel Continental di New York, dove si è rifugiato. Lì Winston ricorda a John che la loro legge gli impedisce di spargere sangue sul suolo del Continental, pena la morte. Inoltre, eliminare un membro della Gran Tavola equivarrebbe ad essere braccato in ogni angolo del mondo per il resto della vita.

A questa terribile prospettiva John sembra esitare, ma Santino lo schernisce ed il killer lo elimina con un colpo solo. L'alternativa in effetti sarebbe stata essere braccato per via della taglia che lo stesso Santino aveva messo sulla sua testa. Così facendo John ottiene la sua vendetta nei confronti dell'uomo che lo aveva messo con le spalle al muro e, piuttosto che vederselo imposto, di fatto sceglie di essere inseguito per sempre.

Winston, abbattuto, riferisce a John che in seguito di ciò che ha fatto è "scomunicato" dalla casta dei sicari ed è condannato a morte, ma in memoria della loro amicizia, gli concede un'ora di tempo per fuggire. Prima di allontanarsi però, John asserisce che ucciderà tutti coloro che si metteranno contro di lui, al che Winston replica: "Non ho dubbi".

Curiosità sul film

È il secondo film della saga, sequel del primo film John Wick del 2014.

Le scene del film hanno avuto luogo a Roma al Grand Hotel Plaza, alla Galleria di Arte Moderna, agli Horti Sallustiani, alle Terme di Caracalla e a Piazza Navona.

Anno

2017 (4 anni fa)

Titolo originale

John Wick: Chapter 2

Genere

Azione, Thriller

Durata

122 minuti (2 ore e 2 minuti)

Regia

Chad Stahelski

Film di Chad Stahelski

Data di uscita

venerdì 10 febbraio 2017

In Italia: giovedì 16 marzo 2017

Poster e locandina

Attori del film John Wick - Capitolo 2

Keanu Reeves nel ruolo di Jonathan "John" Wick
Riccardo Scamarcio nel ruolo di Santino D'Antonio
Ian McShane nel ruolo di Winston
Ruby Rose nel ruolo di Ares
Common nel ruolo di Cassian
Claudia Gerini nel ruolo di Gianna D'Antonio
Lance Reddick nel ruolo di Charon
Laurence Fishburne nel ruolo di Bowery King
Tobias Segal nel ruolo di Earl
Chukwudi Iwuji nel ruolo di Akoni
John Leguizamo nel ruolo di Aurelio
Bridget Moynahan nel ruolo di Helen Wick
Peter Stormare nel ruolo di Abram Tarasov
Thomas Sadoski nel ruolo di Jimmy
David Patrick Kelly nel ruolo di Charlie
Franco Nero nel ruolo di Julius
Peter Serafinowicz nel ruolo di Sommelier
Margaret Daly nel ruolo di Operatrice
Simone Spinazze nel ruolo di Cartografo
Luca Mosca nel ruolo di Angelo, sarto italiano
Youma Diakite nel ruolo di Lucia

Doppiatori italiani

Luca Ward nel ruolo di Jonathan "John" Wick
Rodolfo Bianchi nel ruolo di Winston
Paolo Maria Scalondro nel ruolo di Charon
Massimo Corvo nel ruolo di Bowery King
Alessandro Quarta nel ruolo di Earl
Simone Mori nel ruolo di Cassian
Luigi Ferraro nel ruolo di Aurelio
Barbara Salvucci nel ruolo di Helen Wick
Angelo Maggi nel ruolo di Abram Tarasov
Francesco Pezzulli nel ruolo di Jimmy
Massimo De Ambrosis nel ruolo di Sommelier
Andrea Lavagnino nel ruolo di Akoni
Aurora Cancian nel ruolo di Operatrice
Roberto Certomà nel ruolo di Angelo, sarto italiano

Trailer

Biografie correlate al film John Wick - Capitolo 2

Soggetto e sceneggiatura

Derek Kolstad

Musiche

Tyler Bates, Joel J. Richard

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi gli aggiornamenti

Inserisci la tua migliore e-mail