DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

La mummia - Il ritorno

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 23 frasi relative al film La mummia - Il ritorno. Leggile tutte.
Frasi di La mummia - Il ritorno

Riassunto e trama del film La mummia - Il ritorno

[da Wikipedia]

Nell'antica Città Egizia di Tebe nel 3067 a.C., un feroce guerriero noto come Re Scorpione (Dwayne Johnson) guidò il suo esercito in una ambiziosa campagna per conquistare il mondo conosciuto. Tuttavia, dopo sette anni di combattimenti, il Re Scorpione e la sua armata vennero sconfitti ed esiliati nel deserto di Ahm Shere. A uno a uno morirono di stenti, lasciando solo il Re Scorpione. Per sopravvivere, quest'ultimo fece un patto con il malvagio dio dei morti, Anubi: avrebbe eretto per lui un mirabile tempio, una piramide d'oro, oltre a consegnare la sua anima in cambio del potere di sconfiggere i suoi nemici. Anubi gli risparmiò la vita, creando un'oasi dove poter costruire la Piramide e consegnare al Re Scorpione l'Armata di Anubi (una invincibile legione di guerrieri antropomorfi con la testa di sciacallo). L'armata di Anubi si diffuse in tutto l'Egitto, distruggendo tutto ciò che incontrò sul suo cammino, e una volta che ebbe finito, Anubi prese l'anima del Re Scorpione, e restituì "i suoi guerrieri alle sabbie dalle quali erano venuti".

5.000 anni dopo, nel 1933, Evelyn Carnahan e Rick O'Connell (Fabrizio Pucci) stanno esplorando un tempio perduto con loro figlio, Alex. All'interno, scoprono il mitologico Bracciale di Anubi. Quando Rick ed Evelyn rischiano di annegare dopo aver letto un'iscrizione maledetta sul bracciale, Alex incontra tre saccheggiatori che fuggono non appena i muri iniziano a collassare. Alex allora causa involontariamente il crollo di una serie di colonne, aiutando così sua madre e suo padre a fuggire. Tornati a Londra, il giovane e curioso Alex indossa accidentalmente il Bracciale, che gli dà una mistica visione dell'oasi di Ahm Shere. Dal momento che quel giorno coincide con l'inizio dell'anno dello Scorpione, Alex ha sette giorni per raggiungere l'oasi o il bracciale lo ucciderà l'ottavo giorno quando i raggi del sole colpiranno la piramide; a quel punto il Re scorpione e il suo terribile esercito saranno risvegliati e muoveranno alla conquista del Mondo.

Alex viene successivamente catturato da una misteriosa setta che ha resuscitato Imhotep (Arnold Vosloo) : il loro obiettivo è usare i poteri unici e incomparabili di Imhotep per sconfiggere il Re Scorpione, la cosa infatti gli darà il comando sull'Armata di Anubi. La setta, guidata da Baltus Hafez (Alun Armstrong), il curatore del British Museum, include un guerriero psicopatico di nome Lock-Nah e Meela Nais, la reincarnazione del vecchio amore di Imhotep, Anck-su-Namun. Gli O'Connell si dirigono a salvare Alex, accompagnati dal fratello di Evelyn, Jonathan, il loro vecchio amico, il Medjai Ardeth Bay, e Izzy (Shaun Parkers), un vecchio compagno d'avventure di Rick, ora pilota di dirigibili, che provvede al trasporto.

Alex, in ogni luogo dove viene condotto, lascia indizi sulla prossima destinazione per permettere ai suoi genitori di trovarlo. Ardeth manda messaggi all'esercito di suoi compagni Medjai, intenzionati a fermare l'esercito di Anubi se svegliato. Lungo la via, gli O'Connell apprendono la connessione con Imhotep ed il Re Scorpione stesso: nella vita passata, Evelyn era Nefertari, figlia di Seti I (Aharon Ipalé) e protettrice del Bracciale di Anubi. Rick è quindi destinato ad essere un Medjai, incaricato di proteggere Evelyn. Insieme al loro figlio Alex, che è la guida per Ahm Shere, rappresentano i tre lati di una piramide. Nel frattempo, Imhotep riporta l'anima di Anck-su-Namun indietro dal regno dei morti e la piazza nel corpo di Meela, facendola tornare completamente alla vita.

Quando i due gruppi arrivano all'oasi dove giace la tomba del Re Scorpione, i cultisti vengono attaccati da dei pigmei mummificati che tendono agguati anche a Rick, Evelyn, Jonathan e Ardeth. I cultisti vengono quasi del tutto sterminati, con l'eccezione di Hafez, il loro leader, che lascia morire gran parte dei suoi seguaci. Lock-Nah viene ucciso da Ardeth, che lascia il gruppo per assumere il comando dell'esercito Medjai. Rick salva Alex e riesce a portarlo alla piramide appena prima che il sole la colpisca, e lì Alex riesce finalmente a rimuovere il Bracciale. Tuttavia, quando Jonathan ed Evelyn li raggiungono, Anck-su-Namun entra nel cortile della piramide con Imhotep e uccide Evelyn con una coltellata. Il subdolo Hafez ruba il bracciale e lo usa per liberare il Re Scorpione e rilasciare l'Armata di Anubi.

I poteri di Imhotep vengono a lui tolti da Anubi, all'ingresso nella Piramide di Ahm Shere, forzandolo a combattere contro il Re Scorpione come mortale. Rick entra nel tempio quando Imhotep richiama il Re Scorpione, ora nella forma di mostro metà-scorpione, metà-umano. Imhotep finge alleanza con il Re Scorpione, che quindi focalizza l'attenzione su Rick, e uccide in modo brutale Hafez quando lo incontra. Nel frattempo, Jonathan distrae Anck-su-Namun mentre Alex usa il Libro dei Morti per resuscitare sua madre; Evelyn, richiamata dall'Oltretomba e rimembrando le antiche arti guerriere della sua vita passata, quindi combatte contro Anck-su-Namun. Nel frattempo, Ardeth e i rimasti dell'esercito Medjai sconfiggono la prima ondata di guerrieri di Anubi, solo per scoprire che ciò che loro hanno sconfitto era l'avanguardia, ed ora la forza piena dell'Armata di Anubis sta per travolgerli. In inferiorità numerica, i Medjai si preparano per combattere fino alla morte.

La battaglia di Rick contro il semidivino Re Scorpione è quasi persa, ma poi vede delle iscrizioni sul muro del Tempio, che raffigurano un uomo con un tatuaggio sul polso uguale al suo. Le illustrazioni rivelano che il Re Scorpione può essere ucciso solo dalla Lancia di Osiride, che Jonathan ha inconsapevolmente portato con sé come un banale bastone da passeggio durante tutto il film. Anche se il tentativo di Jonathan di uccidere il Re Scorpione è vanificato da Imhotep, che prende la lancia e la tira lui stesso verso il Re Scorpione, Rick riesce a intercettarla, e conficcarla nel petto del Re Scorpione. Dopodiché gli ordina di tornare nell'oltretomba (lui e il suo esercito), trasformando sia il Re Scorpione che l'Armata di Anubis in sabbia, un secondo prima che colpiscano le linee Medjai.

Rick e Imhotep tentano ora di scappare dal tempio che sta collassando. Ma appare una fessura che porta all'oltretomba, e sia Rick che Imhotep cadono all'interno, ma riescono ad aggrapparsi al bordo. Evelyn entra nella stanza e riesce a salvare Rick, ma Anck-su-Namun per mancanza di coraggio non riesce a fare lo stesso per Imhotep. Scioccato e col cuore spezzato, Imhotep sceglie di cadere nella fessura, non avendo più alcun motivo per vivere, ora che la sua amata per la quale ha sacrificato tutto lo ha abbandonato. Nel frattempo, quando fugge, Anck-su-Namun accidentalmente cade in una buca piena di scarabei carnivori, dove muore divorata. Gli O'Connell raggiungono la cima della piramide e Izzy arriva con un dirigibile modificato e salva gli O'Connell appena prima che l'oasi e la piramide vengano completamente distrutte. Partono verso il tramonto, con Ardeth Bay che li saluta prima di partire.

Curiosità sul film

Il regista compare in un cameo: è l'uomo che fischietta nella vasca da bagno quando i due protagonisti incontrano per la prima volta Izzy.

Anno

2001 (20 anni fa)

Titolo originale

The Mummy Returns

Genere

Avventura, Azione, Fantastico

Durata

130 minuti (2 ore e 10 minuti)

Regia

Stephen Sommers

Film di Stephen Sommers

Data di uscita

venerdì 11 maggio 2001

Poster e locandina

Attori del film La mummia - Il ritorno

Brendan Fraser nel ruolo di Richard "Rick" O'Connell
Rachel Weisz nel ruolo di Evelyn Carnahan in O'Connell
Arnold Vosloo nel ruolo di Imhotep
John Hannah nel ruolo di Jonathan Carnahan
Oded Fehr nel ruolo di Ardeth Bey
Freddie Boath nel ruolo di Alex O'Connell
Alun Armstrong nel ruolo di Hafez
Patricia Velásquez nel ruolo di Anck Su Namun/Meela Nais
Adewale Akinnuoye-Agbaje nel ruolo di Lock Nah
Dwayne Johnson nel ruolo di Re Scorpione
Quill Roberts nel ruolo di Shafek
Shaun Parkers nel ruolo di Izzy
Bruce Byron nel ruolo di Red
Joe Dixon nel ruolo di Jacques
Tom Fisher nel ruolo di Spivey
Aharon Ipalé nel ruolo di Seti I

Doppiatori italiani

Fabrizio Pucci nel ruolo di Rick O'Connell
Giuppy Izzo nel ruolo di Evelyn Carnahan in O'Connell
Stefano Benassi nel ruolo di Jonathan Carnahan
Stefano De Sando nel ruolo di Ardeth Bey
Gabriele Patriarca nel ruolo di Alex O'Connell
Vittorio Di Prima nel ruolo di Hafez
Claudia Razzi nel ruolo di Anck Su Namun/Meela Nais
Paolo Buglioni nel ruolo di Lock Nah
Fabrizio Vidale nel ruolo di Izzy
Stefano Mondini nel ruolo di Imothep

Biografie correlate al film La mummia - Il ritorno

Soggetto e sceneggiatura

Stephen Sommers

Musiche

Alan Silvestri

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi gli aggiornamenti

Inserisci la tua migliore e-mail