DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

La notte dei morti viventi

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 22 frasi relative al film La notte dei morti viventi. Leggile tutte.
Frasi di La notte dei morti viventi

Riassunto e trama del film La notte dei morti viventi

[da Wikipedia]

In una località rurale della Pennsylvania, Barbra (Judith O'Dea) e suo fratello Johnny (Russell Streiner) sono in visita alla tomba del non troppo amato padre quando improvvisamente vengono assaliti da uno strano uomo che nonostante i movimenti lenti e impacciati, riesce a uccidere Johnny. Barbra fugge in preda al panico e giunge in una casa di campagna in cui cerca rifugio. Qui trova solo il cadavere in decomposizione della precedente proprietaria. Il telefono è isolato e sembra non esserci speranza, quando ad un tratto un uomo irrompe in casa. Il suo nome è Ben (Duane Jones) e, grazie ai suoi nervi saldi, organizza una difesa contro gli strani esseri che si stanno radunando intorno all'abitazione.

L'assedio continua e i due resistono scoprendo che le creature temono il fuoco. Ben è all'erta, mentre Barbra è ormai preda di una crisi nervosa. Improvvisamente dalla cantina escono due uomini. Sono Harry e Tom (Keith Wayne), anche loro scampati all'attacco delle creature. Harry si trova lì con la moglie Helen e la figlioletta Karen, mortalmente ferita da una creatura. Tom invece è in compagnia della fidanzata Judy (Judith Ridley) . Tra Harry e Ben scoppia subito lo scontro a causa delle diverse idee che i due hanno sulla difesa della casa. La cosa viene complicata da uno zombie che riesce a fare breccia in una finestra e tenta di aggredire Ben. Lui per difendersi è costretto a usare la carabina Winchester e dopo tre spari riesce infine a colpire il morto alla testa uccidendolo. Il rumore viene sentito fuori, richiamando così altri morti viventi che circondano ancora di più la casa.

Dalla televisione il gruppo viene a sapere che in tutto lo stato i morti stanno risorgendo per nutrirsi di carne umana e contagiare i vivi; la causa sembra essere legata alle radiazioni emesse da una sonda sperimentale tornata da Venere. Il governo degli Stati Uniti sta organizzando una serie di centri di assistenza, che tutti sono invitati a raggiungere. Così gli assediati si convincono a compiere un estremo tentativo. Tom e Ben cercheranno di rifornire di benzina il furgoncino con cui quest'ultimo era giunto alla casa, utilizzando la pompa posta lì vicino.

Mentre Harry copre loro le spalle con delle rudimentali molotov fatte in casa, i due escono allo scoperto, seguiti poco dopo da Judy che si rifiuta di abbandonare il fidanzato. Il trio riesce ad arrivare alla pompa, ma Tom, a causa del nervosismo, spruzza benzina sul furgoncino che prende fuoco. Nel disperato tentativo di allontanare il mezzo dalla pompa di benzina, Tom e Judy rimangono uccisi dall'esplosione e i loro resti vengono poi divorati dagli zombi. Ben, grazie a una torcia e alla carabina che si era portato appresso, riesce a rientrare in casa, nonostante Harry non alzi un dito per aiutarlo.

Questa è la scintilla che fa definitivamente crollare il rapporto tra i due e Ben si sfoga, malmenando il pavido Harry. Mentre fuori gli zombie divorano i resti carbonizzati di Tom e Judy, Ben, intento a ricaricare il fucile in casa, domanda se fosse possibile recuperare la macchina di Harry. La moglie Helen risponde di avere corso per almeno un miglio e che quindi è irraggiungibile. A preoccupare sono inoltre le condizioni della figlia Karen, che gravemente ferita non è in grado di muoversi. Ben si propone di portarla in spalla per la fuga imminente, domandando infine come si è ferita. Helen spiega che la figlia è stata morsa in precedenza da uno zombie, domandando preoccupata che cosa le possa accadere. Ben afferma di non sapere quale tipo di contagio si portino i mostri fuori. I sintomi di Karen sono alquanto strani e poco chiari: stanchezza, spossatezza, perdita di forze nel muoversi. In un momento di lucidità, Barbra parla della sua auto rimasta lì vicino e Ben cerca di chiederle dove sia situata. In quel momento però i mostri, finito ormai di cibarsi del resto delle vittime, ritornano a circondare la casa.

Ben, per alleviare la tensione, accende il televisore per ascoltare le informazioni attuali. Le notizie che giungono dalla televisione non sono buone, sebbene i sopravvissuti vengano a sapere che una pattuglia di salvataggio comandata dallo sceriffo McClelland si sta dirigendo proprio verso la zona in cui si trovano. Inoltre scoprono che i cadaveri ambulanti possono essere uccisi solo colpendoli in testa, perché difatti è questa la parte riattivata dalla malattia misteriosa, e devono essere poi cremati. A un tratto la luce salta in tutta la casa e gli zombi iniziano a sfondare porte e finestre nel tentativo di entrare, spinti dalla fame di carne umana. Sempre durante gli ultimi disperati tentativi di difesa, Harry cerca di disarmare Ben per prendere il comando della situazione. Ben riesce a riprendersi la carabina e spara a Harry a cui rimane solo la forza di trascinarsi in cantina per spirare di fianco alla figlia, ormai morta e divenuta zombie. Helen poco dopo rientra in cantina e ad aspettarla trova Karen che sta mangiando i resti del padre. Sconvolta da quell'orribile visione, Helen cade a terra e viene uccisa a colpi di cazzuola dalla figlia. Intanto Barbra, cercando di respingerli, riconosce il fratello Johnny, anche lui ormai diventato uno zombi e da cui viene aggredita, trascinata fuori per essere uccisa dagli zombi.

Poco dopo gli zombi entrano in casa. Ormai Ben è rimasto da solo contro decine di zombi. Nonostante ciò, riesce a trovare rifugio rinchiudendosi in cantina, dove l'unico problema rimastogli è sparare in testa a Harry e Helen, prima che questi, rianimati, lo uccidano. Ormai l'unica cosa che Ben può fare è sedersi e ascoltare gli orribili rumori e i sinistri lamenti dei morti viventi all'interno della casa.

Finalmente al mattino arriva con un elicottero Bell 47 la pattuglia di salvataggio che setaccia i dintorni della casa tramite l'utilizzo di cani e poliziotti armati di fucili. I rumori degli spari dei poliziotti, occupati a sterminare gli ultimi zombi rimasti, destano Ben, che con prudenza si avvia al piano di sopra. Un compagno dello sceriffo McClelland intravedendolo con il fucile in mano, lo scambia per uno zombi e lo colpisce direttamente in testa, guadagnandosi i complimenti dello sceriffo stesso per l'ottimo tiro.

L'ultima scena mostra i poliziotti accatastare i corpi degli zombi uccisi in una enorme pira, a cui viene poi dato fuoco; tra i corpi in fiamme vi è anche quello di Ben.

Curiosità sul film

A causa di un errore commesso dal distributore il film è diventato di pubblico dominio. Durante le riprese il film non aveva ancora il titolo attuale e si chiamava Night of the Flesh Eaters, poi cambiato poiché era troppo simile a quello del film The Flesh Eaters, mentre sul copione era intitolato Monster Flick.

Il film è stato oggetto di diverse interpretazioni: alcuni ritengono che la pellicola sia una metafora della guerra fredda, in cui gli zombi rappresenterebbero i sovietici, altri invece che sia una metafora della guerra del Vietnam; inoltre secondo alcuni critici il film tratterebbe tematiche quali la libera circolazione di armi e il razzismo negli USA.

Anno

1968 (55 anni fa)

Titolo originale

Night of the Living Dead

Genere

Horror

Durata

96 minuti (1 ora e 36 minuti)

Regia

George Romero

Film di George Romero

Data di uscita

martedì 1 ottobre 1968

Poster e locandina

Attori del film La notte dei morti viventi

Duane Jones nel ruolo di Ben
Judith O'Dea nel ruolo di Barbra
Karl Hardman nel ruolo di Harry Cooper
Marilyn Eastman nel ruolo di Helen Cooper
Keith Wayne nel ruolo di Tom
Judith Ridley nel ruolo di Judy
Kyra Schon nel ruolo di Karen Cooper
Charles Craig nel ruolo di radiocronista
S. William Hinzman nel ruolo di zombie del cimitero
George Kosana nel ruolo di sceriffo McClelland
Russell Streiner nel ruolo di Johnny
Bill Cardille nel ruolo di cronista

Doppiatori italiani

Giancarlo Maestri nel ruolo di Ben
Ada Maria Serra Zanetti nel ruolo di Barbra
Carlo Sabatini nel ruolo di Harry Cooper
Adriana De Roberto nel ruolo di Helen Cooper
Sergio Di Stefano nel ruolo di Tom
Rino Bolognesi nel ruolo di radiocronista
Emilio Cigoli nel ruolo di radiocronista
Pierangelo Civera nel ruolo di Johnny

Biografie correlate al film La notte dei morti viventi

Soggetto e sceneggiatura

George Romero, John A. Russo

Musiche

George Romero, Karl Hardman, Marilyn Eastman, AA.VV.

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

RICEVI GLI AGGIORNAMENTI
Inserisci la tua migliore e-mail