DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Rapunzel - L'intreccio della torre

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 14 frasi relative al film Rapunzel - L'intreccio della torre. Leggile tutte.
Frasi di Rapunzel - L'intreccio della torre

Riassunto e trama del film Rapunzel - L'intreccio della torre

[da Wikipedia]

Tanto tempo fa una goccia di Sole cadde dal cielo e da essa nacque un fiore luminoso dai poteri magici. Il fiore venne trovato da Madre Gothel (Donna Murphy), una vecchia e malvagia strega medievale, la quale, cantando, scoprì come il fiore avesse la capacità di ringiovanire le persone. Per secoli la malvagia strega Madre Gothel lo custodì gelosamente, mantenendosi giovane. Secoli dopo, in un regno non lontano, la Regina incinta si ammalò gravemente; cominciò una ricerca per trovare il fiore magico. Venne infine trovato e grazie a esso la Regina guarì e mise alla luce una bambina dai capelli dorati, Rapunzel (Mandy Moore) . La malvagia strega Madre Gothel, temendo di invecchiare, si intrufolò di notte nel castello, trovò la bambina e cominciò a cantare per vedere se la magia del fiore si fosse trasferita su di lei; la sua ipotesi era esatta, infatti i capelli della bambina si illuminarono e la vecchia e malvagia strega Madre Gothel tornò giovane come quando usava l'incantesimo del fiore. La malvagia strega Madre Gothel decise così di tagliare una ciocca dei suoi capelli per avere sempre l'eterna giovinezza, ma, se la ciocca veniva tagliata diveniva bruna e perdeva il suo potere. Così la malvagia strega Madre Gothel decise di rapire la bambina.

Passano gli anni e la malvagia strega Madre Gothel ha rinchiuso Rapunzel in una torre isolata in mezzo alla foresta per nasconderla al resto del mondo. Rapunzel oramai ha 18 anni e i suoi capelli sono lunghi più di 20 metri; con essi fa salire e scendere la madre dalla torre. Nel corso degli anni, a ogni suo compleanno, migliaia di luci si alzano nel cielo: la ragazza esprime il desiderio di vedere quelle luci. La malvagia strega Madre Gothel però nega alla ragazza questa possibilità.

Intanto il furfante Flynn Rider, con due suoi compagni, i fratelli Stabbington, si intrufola nel castello reale rubando il diadema della Principessa Perduta. I tre scappano nella foresta inseguiti dalle guardie reali ma Flynn riesce a fuggire con la corona. Dopo varie peripezie scova la torre di Rapunzel e decide di nascondersi lassù ignaro della sua abitante. Spaventata e credendo che Flynn voglia i suoi capelli, Rapunzel lo tramortisce e lo lega con la sua chioma. La malvagia strega Madre Gothel, ignara di tutto, parte per un viaggio lasciando la ragazza da sola. La giovane, che vede in Flynn l'unica speranza di uscire dalla torre, stringe con lui un patto: se Flynn le farà da guida portandola a vedere le luci, lei gli restituirà il diadema che ha nascosto.

Il giovane accetta e, fuggita dalla torre, Rapunzel comincia a scoprire le bellezze del mondo con Flynn. I due raggiungono una locanda lì vicino dove Flynn, intuita la paura di Rapunzel nei confronti dei furfanti, spera di liberarsi della ragazza. Tuttavia, sorprendentemente, la ragazza riesce a fare amicizia con le persone della locanda, tanto che quando arrivano le guardie reali per arrestare Flynn gli indicano un passaggio attraverso il quale poter fuggire. Le guardie, grazie all'aiuto di Maximus, un astuto cavallo che aveva inseguito Flynn stesso poco prima, riescono a trovare i due e a inseguirli attraverso il tunnel, inseguiti a loro volta dai fratelli Stabbington e da Gothel, che ha saputo della fuga di Rapunzel. Dopo una rocambolesca fuga, i due giovani restano intrappolati dentro una miniera con il rischio di affogare. Temendo che sia la fine, Flynn rivela a Rapunzel che il suo vero nome è Eugene Fitzherbert. La ragazza, commossa dalla rivelazione, a sua volta rivela di avere dei capelli magici e riesce a cantare un momento prima che l'acqua li sommerga, facendo brillare i suoi capelli e dando quindi modo a Eugene di trovare un'uscita grazie alla quale i due si salvano.

Nel frattempo, i fratelli Stabbington vengono raggiunti da Gothel che li convince a divenire suoi alleati facendo leva sul loro odio per Eugene. Rapunzel e Eugene, nel frattempo, hanno trovato un posto dove passare la notte. Rapunzel mostra a Eugene la magia dei suoi capelli e gli rivela di non essere mai uscita dalla torre. Il giovane ladro, a sua volta, racconta la sua storia: egli da bambino era rimasto orfano e aveva letto di un ricco signore chiamato Flinengan Rider. Affascinato da quel personaggio, crescendo aveva deciso di cambiare nome e di diventare ladro per poter diventare ricco come lui. Appena il ragazzo si allontana per prendere la legna, Rapunzel viene raggiunta da Gothel, intenzionata a portare la ragazza alla torre. Rapunzel, però, non vuole tornare perché Eugene comincia a piacergli davvero ed è convinta di piacergli a sua volta. Gothel, per farla desistere, le consegna il diadema rubato da Eugene affermando che non appena lei glielo avrebbe dato lui l'avrebbe abbandonata. Subito dopo, Gothel si allontana.

Il mattino seguente, Rapunzel e Eugene vengono raggiunti da Maximus, che intende portare Eugene in prigione. Rapunzel, però, riesce a far leva sul lato tenero del cavallo e lo convince a dare a Eugene 24 ore di libertà per poterla portare a vedere le lanterne. Poco dopo, il gruppo raggiunge il villaggio. Qui, Rapunzel si diverte molto per le strade, ballando e dipingendo in compagnia di Eugene. Raggiunta la sera, Rapunzel e Eugene raggiungono il lago vicino per poter vedere le lanterne, che poco dopo vengono librate in aria. In quel momento, i due giovani si rendono conto del reciproco sentimento che entrambi provano e sono sul punto di baciarsi, ma Eugene vede sulla riva i fratelli Stabbington e si ferma. Intuendo che i due non l'avrebbero mai lasciato in pace, Eugene decide di tornare a riva per consegnare ai due il diadema che avevano rubato e che Rapunzel le aveva ridato poco prima, credendo che in questo modo i due li lasceranno in pace. Ma appena il giovane si avvicina, i due ladri lo intrappolano e tentato di rapire Rapunzel. A quel punto, ritorna Gothel che tramortisce i due. Credendo che Eugene l'abbia abbandonata, Rapunzel torna alla torre con lei, mentre Eugene viene arrestato e rinchiuso.

Il giorno dopo, Rapunzel, rattristata dall'accaduto, guarda il simbolo della famiglia reale che si era portata dietro e in quel momento si ricorda ogni cosa: ella è la Principessa Perduta, ossia l'unica figlia dei sovrani del regno. Ormai certa della cosa, Rapunzel affronta Gothel e si appresta a lasciare la torre, ma Gothel riesce a imprigionarla. Nel frattempo, Eugene, che ha scoperto tutto grazie ai fratelli Stobbington (anch'essi finiti in cella), riesce a fuggire grazie agli amici della locanda chiamati da Maximus e torna alla torre. Una volta qui, però, viene colpito da Gothel, che lo ferisce gravemente. Rapunzel, che non vuole lasciar morire il giovane, fa un accordo con Gothel: se lei le permetterà di salvarlo, Rapunzel la seguirà senza lottare e non tenterà più di fuggire. La malvagia strega Madre Gothel accetta, ma nel momento in cui Rapunzel si appresta a curarlo, il giovane riesce a tagliare i capelli di Rapzunel facendogli perdere ogni potere. Sconvolta dalla cosa, la malvagia strega Madre Gothel comincia ad invecchiare e nella furia del momento precipita dalla torre trasformandosi in cenere prima di toccare terra.

Rapunzel tenta di salvare Eugene provando a usare la magia dei suoi capelli, ma questi ormai hanno perso ogni potere e la cosa non avviene. Prima di morire, Eugene confessa a Rapunzel il proprio amore, che la giovane ammette di ricambiare. Disperata per la scomparsa dell'amato, Rapunzel piange per lui. Incredibilmente, una sua lacrima, caduta sulla guancia del giovane, guarisce la ferita di Eugene e lo riporta in vita. Felice della cosa, i due si baciano e tornano al regno. Una volta lì, Rapunzel finalmente riabbraccia i genitori, estasiati per il ritorno della figlia. A seguito dell'evento, viene organizzata una grande festa per il ritorno della ragazza.

Nel finale, viene rivelato che Rapunzel e Eugene in seguito si sono sposati e sono vissuti per sempre felici e contenti.

Anno

2010 (9 anni fa)

Titolo originale

Tangled

Genere

Commedia, Animazione, Musicale, Sentimentale

Durata

100 minuti (1 ora e 40 minuti)

Regia

Nathan Greno, Byron Howard

Film di Nathan Greno
Film di Byron Howard

Data di uscita

venerdì 26 novembre 2010

Poster e locandina

Attori del film Rapunzel - L'intreccio della torre

Doppiatori originali

Mandy Moore nel ruolo di Rapunzel
Zachary Levi nel ruolo di Flynn Rider/Eugene Fitzherbert
Donna Murphy nel ruolo di Madre Gothel
Ron Perlman nel ruolo di Fratelli Stabbington
M.C. Gainey nel ruolo di Capitano delle Guardie
Jeffrey Tambor nel ruolo di Nasone
Brad Garrett nel ruolo di Uncino
Paul F. Tompkins nel ruolo di Piccoletto
Richard Kiel nel ruolo di Vlad

Doppiatori italiani

Laura Chiatti nel ruolo di Rapunzel
Lucrezia Cesari nel ruolo di Rapunzel bambina
Giampaolo Morelli nel ruolo di Flynn Rider/Eugene Fitzherbert
Massimiliano Alto nel ruolo di Flynn Rider/Eugene Fitzherbert (canto)
Giò Giò Rapattoni nel ruolo di Madre Gothel
Pino Insegno nel ruolo di Fratelli Stabbington
Gerolamo Alchieri nel ruolo di Capitano delle Guardie
Mirko Pontrelli nel ruolo di Nasone
Mario Biondi nel ruolo di Uncino
Vladimiro Conti nel ruolo di Piccoletto
Alessandro Ballico nel ruolo di Vlad
Alessandro Rossi nel ruolo di avventore della taverna

Trailer

Biografie correlate al film Rapunzel - L'intreccio della torre

Sceneggiatura

Dan Fogelman

Soggetto

Fratelli Grimm

Musiche

Alan Menken, Glenn Slater

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi frasi bellissime

I s c r i v i t i