DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

L'uomo che sapeva troppo

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 4 frasi relative al film L'uomo che sapeva troppo. Leggile tutte.
Frasi di L'uomo che sapeva troppo

Riassunto e trama del film L'uomo che sapeva troppo

[da Wikipedia]

Due turisti americani, il medico Ben McKenna (James Stewart) e la moglie Jo, sono in viaggio in Marocco insieme al figlioletto Hank. Sull'autobus che li conduce a Marrakech fanno conoscenza con un misterioso personaggio, Louis Bernard (Daniel Gélin), che desta subito qualche perplessità nella diffidente Jo McKenna (Doris Day) .

La sera i McKenna, recatisi a cena in un locale tipico, incontrano i coniugi Drayton, una coppia inglese che alloggia nel medesimo albergo, e con la quale s'intrattengono per la serata. Con loro sorpresa, nello stesso locale i McKenna intravedono l'onnipresente e misterioso Bernard che, dopo essere passato nel pomeriggio nella loro camera d'albergo per invitarli a cena, li ha poi lasciati con una scusa.

Il giorno successivo, mentre i McKenna e i Drayton visitano il mercato di Marrakech, un uomo viene pugnalato a morte sotto i loro occhi. Il dottor McKenna accorre in suo soccorso e si accorge che la vittima altri non è che Louis Bernard, camuffato in un abito tipico del luogo e con le mani e la faccia tinte di nero. L'uomo, prima di morire, rivela a McKenna che un importante uomo di stato sarà presto assassinato a Londra, e si raccomanda di andare a cercare colà "Ambrose Chappell". La polizia francese (il Marocco, al tempo della narrazione, era ancora un protettorato francese) invita i McKenna in commissariato, mentre i Drayton tornano in albergo con Hank. Durante l'interrogatorio, McKenna viene chiamato al telefono e una voce misteriosa all'altro capo del filo gli intima il silenzio sulle rivelazioni che egli ha avuto da Bernard morente, pena l'uccisione del figlioletto (si scoprirà presto che i rapitori sono i coniugi Drayton).

McKenna apprende dal commissario che Bernard era un agente del Deuxième Bureau (il servizio di controspionaggio francese) ma rifiuta di collaborare e con la moglie riparte immediatamente per Londra. Qui, nonostante le raccomandazioni in senso contrario di Scotland Yard, già informata dai francesi, i due coniugi iniziano a indagare da soli, sulla base delle poche indicazioni fornite da Bernard. Trovato un uomo di nome "Ambrose Chappell", scoprono che non solo questi è del tutto estraneo al rapimento, ma che ciò di cui parlava Bernard non è una persona, bensì una chiesa (Chapel).

Giunti sul luogo, il loro intervento viene vanificato dal deciso comportamento dei Drayton (il marito Edward usa come copertura la rispettabile attività di prete anglicano) che fuggono rinchiudendo Ben, debitamente stordito, nella cappella, e si portano dietro il piccolo Hank. Tuttavia Jo, che era uscita dalla cappella per avvisare Scotland Yard, riesce a sventare l'attentato organizzato dai Drayton su commissione dell'ambasciatore di un non ben identificato Paese, contro il primo ministro dello stesso Paese, in visita a Londra, durante un concerto alla Royal Albert Hall. Grazie al loro intervento (un urlo di Jo fa sbagliare mira al killer e l'irruzione improvvisa di Ben nel palco ove quest'ultimo aveva sparato ne provoca la caduta in platea e la morte), i coniugi McKenna sono invitati all'Ambasciata. All'interno di questa i Drayton hanno portato precipitosamente il piccolo dopo che la loro base a Londra, la Ambrose Chapel, è stata "bruciata" a causa dell'intervento di Scotland Yard.

Deciso a uccidere il bambino, su richiesta perentoria dell'ambasciatore che non vuole testimoni del suo tradimento, Edward Drayton (Bernard Miles) torna nella stanza, ma la moglie Lucy, che ha preso a cuore le sorti di Hank, riesce a farlo fuggire esortandolo a fischiare la canzone che la madre gli cantava da piccolo, e che ora sta cantando ai piani di sotto, facendosi così sentire dal padre, che accorre in tempo per fermare l'uomo.

Curiosità sul film

Anche in questo, come in molti altri suoi film, il regista Alfred Hitchcock fa la sua breve apparizione davanti alla macchina da presa in un cameo: in "L'uomo che sapeva troppo" lo si vede, di spalle, mentre assiste allo spettacolo di alcuni saltimbanchi nel mercato di Marrakech.

Il film fu presentato in concorso al 9º Festival di Cannes.

Si tratta di un remake dell'omonimo film del 1934 diretto dallo stesso Hitchcock, ma prodotto in Gran Bretagna. Hitchcock dichiarò a François Truffaut che

"la prima versione è stata fatta da un dilettante di talento, mentre la seconda da un professionista".

Il film vinse l'Oscar per la Miglior canzone: Que Sera, Sera (Whatever Will Be, Will Be), assegnato a Jay Livingston e Ray Evans.

Anno

1956 (65 anni fa)

Titolo originale

The Man Who Knew Too Much

Genere

Spionaggio, Thriller

Durata

120 minuti (2 ore)

Regia

Alfred Hitchcock

Film di Alfred Hitchcock

Data di uscita

In Italia: giovedì 6 settembre 1956

Poster e locandina

Attori del film L'uomo che sapeva troppo

James Stewart nel ruolo di Ben McKenna
Doris Day nel ruolo di Jo McKenna
Brenda De Banzie nel ruolo di Lucy Drayton
Bernard Miles nel ruolo di Edward Drayton
Ralph Truman nel ruolo di ispettore Buchanan
Daniel Gélin nel ruolo di Louis Bernard
Mogens Wieth nel ruolo di ambasciatore
Alan Mowbray nel ruolo di Val Parnell
Hillary Brooke nel ruolo di Jan Peterson
Christopher Olsen nel ruolo di Hank McKenna
Reggie Nalder nel ruolo del sicario al concerto
George Howe nel ruolo di Ambrose Chappell Sr.
Richard Wordsworth nel ruolo di Ambrose Chappell Jr.
Alexi Bobrinsky nel ruolo di primo ministro
Alix Talton nel ruolo di Helen Parnell
Carolyn Jones nel ruolo di Cindy Fontaine

Doppiatori italiani

Gualtiero De Angelis nel ruolo di dr. Ben McKenna
Lydia Simoneschi nel ruolo di Jo McKenna
Wanda Tettoni nel ruolo di Lucy Drayton
Lauro Gazzolo nel ruolo di Edward Drayton
Giorgio Capecchi nel ruolo di ispettore Buchanan
Pino Locchi nel ruolo di Louis Bernard
Carlo Romano nel ruolo di ambasciatore
Manlio Busoni nel ruolo di Val Parnell
Tina Lattanzi nel ruolo di Jan Peterson
Renato Cristofari nel ruolo del sicario al concerto
Amilcare Pettinelli nel ruolo di Ambrose Chappell Sr.
Bruno Persa nel ruolo di Ambrose Chappell Jr.
Mario Besesti nel ruolo di primo ministro
Dhia Cristiani nel ruolo di Helen Parnell
Fiorella Betti nel ruolo di Cindy Fontaine
Stefano Sibaldi nel ruolo di ispettore a Marrakech

Biografie correlate al film L'uomo che sapeva troppo

Sceneggiatura

John Michael Hayes

Soggetto

Charles Bennett, D.B. Wyndham-Lewis

Musiche

Bernard Herrmann e Arthur Benjamin (canzoni di Ray Evans e Jay Livingston)

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi gli aggiornamenti

Inserisci la tua migliore e-mail