DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Dialogo dal film Santa Maradona

Bart: Minchia, fa' finta di niente, c'è quella faccia di cazzo d'Enrico. Meno male che non c'ha visto, se no, sicuro, si ricordava dei dodici LP che non gli ho mai restituito, quelli di Elvis.

Andrea: So' i suoi?

Bart: Eh!

Andrea: Vedo che c'ha sempre lo stesso naso.

Bart: Be', che deve fare, poverino. Con quello che gli è successo...

Andrea: Che gli è successo?

Bart: Be', non lo sai?

Andrea: Nz!

Bart: Il buon Enrico se ne stava tutto tranquillo in macchina guidando, col suo bel ditone nel naso. Fatto sta che proprio in quel momento gli capita un incidente, ma di quelli seri, di quelli pesanti, e la parte di dito che era rimasta fuori dal naso se n'entra tutta quanta dentro tipo trivella, spaccandogli tutte le cartilagini del setto e uscendo più o meno a quest'altezza qua. Andrea, un inferno, guarda avanti, ore sotto ai ferri, interventi tutti i tipi, plastica facciale... cioè, fai conto farsi un tiro di dinamite? Peggio.

Andrea: Be', non sapevo un cazzo.

Bart: E senti la storia come va a finire: mentre il nostro amico se ne stava tranquillo in macchina, a praticarsi un traforo nei suoi personalissimi topi di naso, non era solo. C'era un'altra persona, e questa persona se ne stava a ginocchioni, piegata sulle sue gambe, intenta a praticargli una sorta di respirazione artificiale del tipo bocca-cazzo. E ora viene il bello, perché questa persona... era...

Andrea: Era...?

Bart: Era?

Andrea: Era...?

Bart: Era quello stronzo di Teo! Dai, quello che studiavano sempre insieme, quello che abbiamo conosciuto a Storia Contemporanea!

Andrea: Minchia!

Bart: E minchia, sì! Ma immaginati la scena: trapana su e succhia giù, trapana e succhia, trapana e succhia, trapana e succhia, trapana e succhia, 120 all'ora, rettilineo, chicane, curva, freno a mano...

Andrea: Chicane?

Bart: Magari la chicane non c'era, ma fatto sta che nel più alto e sacro di tutti i momenti, nel pieno del trapano e succhia, questo non c'ha capito più niente, ha perso il controllo della macchina, che s'è girata, è uscita di strada, impatta contro un albero, ba-bom! Macchina distrutta, loro svenuti.

Bart: Che storia?

Andrea: Imbarazzante.

Bart: Tu immaginati la scena quando l'hanno ritrovati: uno immortalato come un mangiatore di spade che un altro po' ci rimaneva soffocato. Quell'altro il naso maciullato, una maschera di sangue e sosia di John Wayne Bobbitt, praticamente.

Andrea: Ah, ma dici...

Bart: Magari un'amputazione, no, però bello rosicchiato alla base, insomma.

Andrea: Giura.

Bart: Te lo giuro su Marco, Luca, Matteo, Giovanni... e Linda Evangelista.

Andrea: Be', abbiamo spiegato il naso.

Bart: Cioè, a dire?

Andrea: I medici si sono concentrati... un po' più in basso!

Resta aggiornato sulle frasi dei film

Iscriviti alla NEWSLETTER

Commenti

Non ci sono commenti. Pubblica tu il primo.

Temi correlati

Questa frase è presente in:

Commenta

Santa Maradona: approfondimenti

Leggi altri dialoghi, frasi celebri e curiosità tratte dal film Santa Maradona:

Breve trama del film

[da Wikipedia]
Andrea Straniero, laureato in lettere, 27 anni, è l'emblema di una generazione ricca di insicurezze che passa da un colloquio di lavoro all'altro con scarsi successi; vive in affitto in un appartamento con il suo amico Bart, con il quale condivide la monotonia di tutti i giorni fin quando Dolores, giovane attrice di teatro e maestra, irrompe nella sua vita. Tra i due nasce una storia d'amore che metterà in crisi Andrea. I suoi amici, Bart e Lucia, convinceranno il protagonista che, volendo, si può fare qualcosa per migliorare le cose...leggi di più

Frasi di attori o personalità celebri correlate al film

Altri film da cui sono tratte celebri frasi e dialoghi

Scrivi un commento. La tua opinione è importante!

Ricevi gli aggiornamenti

Inserisci la tua migliore e-mail