DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

The Bourne Identity

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 8 frasi relative al film The Bourne Identity. Leggile tutte.
Frasi di The Bourne Identity

Riassunto e trama del film The Bourne Identity

[da Wikipedia]

Svegliatosi privo di memoria su di un peschereccio italiano che l'aveva recuperato nel Mar Ligure, un giovane uomo sbarca ad Imperia ed inizia la ricerca della propria identità partendo dal numero di un conto bancario, rinvenuto in un piccolo proiettore laser estrattogli, da un impianto sottocutaneo, da Giancarlo (Orso Maria Guerrini), un pescatore capace di essere anche infermiere e cuoco.

Si dirige quindi a Zurigo, dove è la sede della banca Gemeinschaft, e nella cassetta di sicurezza a lui intestata trova un'ingente somma di denaro, alcuni passaporti di varie nazionalità, tutti recanti la propria foto e intestati a nomi diversi, e una pistola. La patente francese è intestata a Jason Bourne (Matt Damon), e reca l'indirizzo di Rue du Jardin, a Parigi. Ricercato dalla polizia svizzera per aver picchiato, la sera precedente, due agenti che volevano arrestarlo per vagabondaggio, Bourne si rifugia nell'ambasciata degli Stati Uniti d'America dove un funzionario cerca di arrestarlo, ma Bourne sfugge all'arresto e fortunosamente riesce a scappare da un'uscita di emergenza.

Sulla strada incontra una giovane ragazza tedesca, Marie, che aiuta Bourne a raggiungere in auto la residenza parigina, dove s'imbatte nel primo di una serie di sicari incaricati di ucciderlo: Alexander Conklin (Chris Cooper), il direttore di una segreta squadra di assassini della CIA chiamata Treadstone - della quale Bourne ha fatto parte - considera Bourne "bruciato", e temendo che possa compromettere le attività della sua squadra segreta, è deciso ad impedirglielo facendolo eliminare. Conklin fa così convergere nella capitale francese tutti gli agenti europei a sua disposizione, mettendosi d'accordo con la giovane Nicky, agente che gestisce la sede parigina di Treadstone.

Il primo sicario, "Castel", proviene da Roma e si getta nell'appartemento parigino di Bourne da una finestra, sparando all'impazzata con un fucile mitragliatore. Dopo una dura lotta, Castel capendo di avere perso si suicida buttandosi in strada. Bourne e Marie sono costretti a lasciare l'appartamento non più sicuro, tantopiù che i servizi americani hanno diramato le foto dei due fuggitivi e la targa dell'auto alla polizia francese: ne nasce un inseguimento, finché Bourne e Marie riescono a seminare gli inseguitori e a nascondersi, rifugiandosi poi in un alberghetto di periferia.

Conklin intanto decide di portare a termine l'assassinio di Nykwana Wombosi (Adewale Akinnuoye-Agbaje), un ex dittatore africano che minaccia di rivelare le connessioni dell'agenzia di spionaggio americana negli affari interni del suo Paese, e che in cambio del proprio silenzio chiede di essere aiutato a ritornare al potere. Conklin incarica della cosa un sicario proveniente da Barcellona, il "Professore", che elimina Wombosi sparandogli alla testa.

Jason Bourne, pian piano, risale alla propria identità di sicario del gruppo Treadstone, addestrato dalla CIA, trovando un legame con Wombosi. Bourne decide di andare a parlare con l'uomo, ma trova solamente la scena dell'omicidio. Su un giornale Bourne legge la notizia della morte di Wombosi e scopre che, due settimane prima, aveva dichiarato che un tale John Michael Kane aveva tentato di ammazzarlo ma la cosa era fallita grazie alla sua guardia del corpo, la quale aveva sparato a Kane prima che quest'ultimo si gettasse in mare. Jason Bourne capisce di avere anche la falsa identità di John Michael Kane, un sicario mandato ad uccidere Wombosi, senza esservi riuscito.

Jason e Marie decidono di riparare nella casa di campagna di Eamon (Tim Dutton), il fratellastro di Marie; la casa dovrebbe essere disabitata, invece a causa delle festa natalizie arriva Eamon coi due figli. Sembra tutto sicuro, ma al mattino la bambina nota l'assenza del cane; Jason capisce che è stato ammazzato e che in giro c'è un sicario, il Professore. Fa mettere in salvo Marie, Eamon e i bambini nello scantinato, poi trova una doppietta da caccia e parte alla ricerca dell'uomo. Jason Bourne è furbo e abile, disorienta il Professore e lo attrae in aperta campagna; quest'ultimo, ormai braccato, abbandona le sue armi, ma nello scontro Bourne lo elimina. Ritornato a casa, trova Eamon che sta fuggendo in fretta da casa; Jason consiglia a Marie di andare con lui, le dà la maggior parte del suo denaro e le dice di andare a nascondersi nel modo più anonimo.

Bourne recupera l'attrezzatura del Professore e telefona a Conklin per parlare, dandogli appuntamento da solo a Parigi, sul Pont Neuf. Conklin va invece con tutta la sua squadra di agenti; Bourne se ne accorge, non si presenta ma dispone un congegno che traccia il percorso del camioncino sul quale viaggia l'uomo. In questo modo arriva alla sede parigina di Treadstone, e lì oltre a Nicky trova proprio Conklin, che gli chiarisce le idee su chi e cosa faceva Bourne in passato. Jason ritorna con la memoria al momento in cui stava per uccidere Wombosi sullo yacht: quando scoprì Wombosi sul divano con i suoi figli e la moglie addormentata vicino, ebbe pietà e non gli sparò. Così la missione venne considerata un fallimento, scatenando l'ira del suo direttore.

Jason risparmia Conklin e Nicky, e riesce ad uscire indenne dal palazzo, eliminando gli agenti che lo stavano braccando. Conseguentemente, i piani alti della CIA considerano tutti gli eventi accaduti come il sintomo che Conklin ha perso la testa, facendolo quindi assassinare e chiudendo per sempre l'operazione Treadstone. Bourne, ormai libero, arriva in Grecia, dove si era nascosta Marie, per ricominciare una nuova vita assieme a lei.

Anno

2002 (17 anni fa)

Titolo originale

The Bourne Identity

Genere

Azione, Spionaggio, Thriller

Durata

118 minuti (1 ora e 58 minuti)

Regia

Doug Liman

Film di Doug Liman

Data di uscita

giovedì 6 giugno 2002

Poster e locandina

Attori del film The Bourne Identity

Matt Damon nel ruolo di Jason Bourne
Franka Potente nel ruolo di Marie Helena Kreutz
Chris Cooper nel ruolo di Alexander Conklin
Clive Owen nel ruolo di Il professore
Brian Cox nel ruolo di Ward Abbott
Adewale Akinnuoye-Agbaje nel ruolo di Nykwana Wombosi
Gabriel Mann nel ruolo di Danny Zorn
Julia Stiles nel ruolo di Nicolette "Nicky"
Walton Goggins nel ruolo di Ricercatore
Josh Hamilton nel ruolo di Ricercatore
Orso Maria Guerrini nel ruolo di Giancarlo
Tim Dutton nel ruolo di Eamon

Biografie correlate al film The Bourne Identity

Sceneggiatura

Tony Gilroy, Wiliam Blake Herron

Soggetto

Robert Ludlum

Musiche

John Powell

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi frasi bellissime

I s c r i v i t i